Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Sabato 19 Agosto 2017

50 Panino: a Napoli apre l’hamburgeria di Ciro Salvo

50 panino napoli

Non solo pizza, il maestro dell’arte bianca Ciro Salvo si dà agli hamburger gourmet: pane a lenta lievitazione, carne chianina e prodotti campani selezionatissimi nel nuovo locale in viale Antonio Gramsci

50 Panino è giusto a una manciata di passi dalla sua pizzeria 50 Kalò: Ciro Salvo insieme al socio Alessandro Guglielmini hanno deciso di cimentarsi in questa nuova avventura seguendo la passione per il “cibo da pub” per eccellenza: l’hamburger.  Il lungo bancone bar, la cucina a vista, i tavoli con poltrone in pelle nera e le bottiglie alle pareti rendono l’atmosfera calda e accogliente, l’ideale per un pasto veloce ed informale.

50 Panino è hamburgeria sì, ma gourmet.  Quattordici diversi tipi di abbinamenti per i ripieni. La carne (chianina, maiale nero, agnello e pollo), che proviene dalla famosa macelleria Io Sono La Chianina di Roberto D’Andrea, viene fatta riposare almeno 24 ore prima di esser pressata e proviene tutta da filiera corta e certificata. Il pane è ovviamente quello di Ciro, è  a lenta lievitazione, preparato con le farine del Mulino Caputo. Maestro indiscusso dell’impasto, insieme a Massimiliano Malafronte, Ciro ha provato e riprovato per raggiungere la giusta combinazione tra gli ingredienti per rendere il pane morbido e fragrante. A comporre i piatti, nel segno della cucina tradizionale povera partenopea, c’è lo chef Danilo Viola.

50 sono anche le birre artigianali disponibili, da accompagnare ai piatti e ai panini, tra italiane, belghe, tedesche, olandesi e irlandesi. Buona anche la cantina dei vini che comprende etichette campane ma anche champagne e spumanti.

Cosa si mangia da 50 Panino?

ciro salvo 50 panino napoli

Tra gli entrèe troviamo frittatine e crocchè, già famose nella pizzeria 50 Kalò, ma anche ribs di maiale nero casertano con salsa bbq, polpette al ragù, tartare e carpacci di manzo. Le patatine fritte sono rigorosamente tagliate a mano e sono servite con fonduta di parmigiano, provola o guanciale croccante.

Tra i panini troviamo quello classico con hamburger di chianina, cheddar, insalata, pomodoro, cipolla appassita e guanciale croccante, oppure il 50 Kalò con chianina, provola, pomodori secchi e scarola ripassata in padella con olive taggiasche e capperi.

Nel menù anche il panino vegano con hamburger di melanzane, maionese di soia, iceberg e pomodoro di Sorrento.

Nella carta troviamo anche lo sfilatino cafoncello in tre versioni: con genovese di cipolla ramata e fonduta di reggiano oppure con polpette di chianina al ragù o ancora con la parmigiana di melanzane.

Tra i dolci cheesecake dello chef ai vari gusti o il tiramisù.

50 Panino, Viale Antonio Gramsci 15. Telefono 0817618144. Sito. Pagina Facebook.