Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Domenica 22 Ottobre 2017

Agricommy: gli agricoltori approdano su Amazon

Al via la vendita online di prodotti di stagione di contadini e piccole e medie imprese della rete Cia. Un consorzio digitale che porterà solo vantaggi, ai produttori e ai consumatori

Le eccellenze dell’agroalimentare made in Italy direttamente a casa, con un clic. Gli agricoltori italiani, con Cia, sbarcano nell’e-commerce e su Amazon grazie al progetto Agricommy, che permetterà un rapporto diretto e quotidiano, anche attraverso le offerte del giorno, dal produttore al consumatore attraverso il web.

Una filiera corta 2.0, una spesa agricola online che garantirà «un’altra modalità affidabile di distribuzione per una vasta platea di piccoli e medi imprenditori agricoli ma anche per far emergere le tante agricolture del nostro Paese inserendole dentro un marchio distintivo unico».

Una “vetrina” mondiale, grazie al colosso di vendite in internet, che da soli, contadini e piccole e medie imprese non avrebbero potuto mai raggiungere. E infatti, spiega Claudia Merlino, curatrice dell’iniziativa per conto di Cia, «Agricommy è un consorzio che raccoglie tutti i prodotti dei nostri agricoltori. Abbiamo creato un’offerta aggregata di prodotti agricoli che rappresenta una prima volta sia per noi, sia per Amazon, visto che in precedenza aveva solo la vendita dei singoli prodotti commerciali».

Buon per gli agricoltori, che aumentano così la loro rete con la possibilità in più di raggiungere nuovo pubblico, specie di fascia giovane, ma buon anche per i consumatori, che potranno riscoprire il rapporto con i territori e dunque ad apprezzare i marchi Dop e Igp, il bio e soprattutto la stagionalità.

Norcineria abruzzese, vini toscani, mozzarelle salernitane, olii, paste artigianali: basterà collegarsi qui per scoprire le proposte del giorno, acquistare in modo sicuro e ricevere l’ordine in tempi record.

Attraverso Agricommy per le aziende agricole si aprono altre due opportunità: la prima è quella dell’export visto che sono in costante aumento le richieste di prodotti italiani attraverso l’e-commerce, la seconda quella multicanalità, una particolarità tutta italiana. Nell’ultimo anno infatti si è assistito ad un boom degli acquisti fatti attraverso smartphone ed Agricommy è concepito per girare su tutte le piattaforme. Mettendo insieme la qualità garantita dagli agricoltori Cia – gli agricoltori custodi della biodiversità – con i vantaggi dell’innovazione tecnologica.