Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Martedì 17 Luglio 2018

Avete mai provato una birra hawaiiana?

birra hawaiiana

Da questa estate potrete. Grazie a Dibevit, che ha portato in Italia 4 varietà dall’irresistibile fascino esotico del birrificio Kona Brewing 

Il sapore delle Hawaii nel bicchiere. Grazie a Dibevit Import, leader nazionale nell’importazione e distribuzione di birre speciali provenienti da tutto il mondo, arrivano in Italia quattro birre dall'”Aloha State”, selezionate per il loro ineguagliabile fascino esotico.

Le quattro prescelte sono le varietà Longboard Lager, Fire Rock Pale Ale, Big Wave e Hanalei Island Ipa figlie del birrificio Kona Brewing che dal 1995 ha aperto i battenti sulla più grande delle isole, quella che dà il nome all’arcipelago stesso, detta anche, per l’appunto, Big Island. Le sue produzioni avvengono sia sull’isola che sul continente americano sempre con un controllo scrupolosissimo da parte della casa madre che impone anche la modifica dell’acqua al fine di rispettare le caratteristiche organolettiche della sorgente hawaiiana. 

«Sono quattro referenze uniche, così come unica è la terra da cui nascono, perfette per essere sorseggiate in qualsiasi momento della giornata. Per staccare dalla routine, per viaggiare almeno con la fantasia, immaginando di essere stesi al sole di quella che Mark Twain definì “la più incantevole flotta di isole che abbia mai gettato l’ancora in un oceano”», ha commentato Davide Daturi di Dibevit Import.

Longboard Lager

La prima è la bestseller locale: la Longboard Lager è una chiara di bassa fermentazione da 4,6% vol, molto equilibrata e beverina, con una delicata nota di luppolo che si coglie nell’aroma e nel delicato retrogusto.

Fire Rock Pale Ale

La Fire Rock Pale Ale è ambrata, 5,8% vol, in perfetto equilibrio tra i malti caramellati e l’amaro del luppolo, resa ancora più accattivante dai profumi agrumati che si colgono facilmente al naso. Sono queste le prime due birre prodotte dal Kona Brewing e restano ancora saldamente in cima al gradimento degli hawaiiani, a tavola come durante piacevoli momenti di relax.  

Big Wave

La terza etichetta che sarà possibile assaggiare in Italia è la Big Wave, una golden ale da 4,4% vol in cui la composizione di luppoli da aroma (Galaxy e Citra) contribuisce a regalare un bouquet tropicale che difficilmente passerà inosservato.

Hanalei Island Ipa

Per gli amanti dei profumi esotici c’è infine l’Hanalei Island Ipa, una vera specialità. Si tratta di una birra di alta fermentazione da 4,5% vol costruita attorno a luppoli aromatici come Millennium, Galaxy e Azacca, arricchita dagli ingredienti di una bevanda molto popolare sulle isole: il POG, ovvero di un mix di passion fruit, arancia e guava. Il risultato è una birra rinfrescante ed esotica, piacevolmente sorprendente per il palato.