Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Lunedì 10 Dicembre 2018

Biobakery: il buono, sano e bello di Monteverde

A Roma, in viale dei Quattro Venti, un nuovo locale all’insegna del binomio benessere&gusto. Piatti artigianali, prodotti a Km0 e dolci squisiti da assaporate con un tè, una tisana o un caffè 

Buono, sano e bello: è il cibo che preferiscono gli italiani secondo l’ultima rapporto Coop, ed è quello che è pronto ad offrigli il neonato laboratorio di cucina artigianale Biobakery, aperto dal 30 settembre a Roma nel cuore di Monteverde Vecchio, al civico 8C della strada simbolo del quartiere: viale dei Quattro Venti 8c.

Da un’idea dello chef Tommaso Milillo, il locale – piccolino ma estremamente accogliente: caldo, per dirla in una sola parola – propone piatti rigorosamente homemade realizzati nel segno del benessere: materie prime selezionatissime e il più delle volte a Km0, cereali farine e lieviti bio, utilizzo esclusivo di olio extravergine garantito e di qualità (il che di questi tempi è di certo un valore aggiunto).

bio-chef

Nessun colorante, nessun emulsionante nè conservante, divieto di olio di palma: sono questi i diktat a cui risponde il menu di Milillo, che soddisfa i clienti con portate informali e deliziosi (e comodi anche per chi è in pausa pranzo dal lavoro o semplicemente va di fretta) come insalate di pasta e di riso o farro, torte rustiche e sformati, polpette di ogni tipo e variante. E poi i dolci, al cucchiaio e al forno, da biscotti e crostate e i tipici “della nonna” (o “della domenica” se preferite) ai gustosissimi muffin.

bio-sformati

bio-polpette

Biobakery – e non poteva essere altrimenti – pone inoltre una grande attenzione alle principali intolleranze e filosofie alimentari con una preparazione quotidiana di prodotti senza latte, senza lievito, senza uova e senza glutine e specialità 100% vegetariani.

bio-muffin

Apertura dal lunedì al sabato nelle seguenti fasce orarie: 10-15 e 17-21. Biobakery è quindi anche l’indirizzo ideale per un caffè, un tè o una tisana “fai da te” da sorseggiare con i libri e le riviste che si trovano al suo interno. E non è male, visto l’inoltrarsi dell’autunno.

bio-bakery-2