Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Sabato 19 Agosto 2017

Birretta Wine and Food: burger gourmet nel cuore di Prati

birretta wine and food

Burger gourmet preparati con ingredienti di alta qualità, fritti e dolci home made accompagnati da ottime birre artigianali alla spina o in bottiglia. Questo è Birretta Wine and Food a Roma

Nato cinque anni fa come piccolo Beershop in via Costantino Morin, Birretta Wine è adesso anche Food. Il quartiere è sempre lo stesso, uno dei più belli della capitale, Prati. In soli tre anni, il piccolo locale si è ingrandito ed è diventato una delle hamburgerie più rinomate della città. Questo grazie alla scelta di Riccardo e Sissy Giorni di puntare al massimo della qualità per tutte le materie prime.

La carne è della storica macelleria Feroci, il pane invece è quello di Romeo Chef and Bakery. La proposta del menù è ampia, con oltre 18 burger classici, 4 speciali e due “estremi”. Oltre a questi, ogni settimana si possono trovare altri otto panini, che ruotano ogni sette giorni. Particolare attenzione è riservata alle scelte alimentari e alle intolleranze del cliente. Infatti ogni panino, a richiesta, può esser preparato in versione veggie (con hamburger vegetariano) o con pane per celiaci.

Tra le birre, dieci sono quelle artigianali alla spina proposte e oltre cento etichette in bottiglia.

In programma ci sono diverse serate con il vincitore di Masterchef, Stefano Callegaro, ma anche eventi con chef stellati che prepareranno i loro personali burger gourmet.

Noi, che siamo golosi, lo abbiamo provato per voi. Ecco cosa abbiamo assaggiato.

Birretta Wine and Food

birretta wine and food

Iniziamo dai fritti, tutti serviti con tante salse di accompagnamento (buonissima la salsa guacamole). Le patatine stick sono rigorosamente tagliate a mano. Ottime le strisce di petto di pollo panate, calde e croccanti, e gli anelli di cipolla. Capitolo a parte meritano i nachos, serviti con cheddar, salsa chili, guacamole e jalapeno. Saporiti, croccanti e piccanti al punto giusto.

I panini. Molto buoni lo Spanish Burger (con pane nero al carbone vegetale, 200 gr di manzo, insalata di cavolo rosso con mayo, chorizo, queso, guacamole, cheddar e jalapeno) e il Pastrami Burger (pastrami a fette, cheddar, cetrioli e una squisita salsa segreta). Abbiamo anche provato il Chili Burger (200 gr di manzo, pane nero al carbone vegetale, anello di cipolla fritto, salsa chili, cheddar, pomodoro e salsa tzatziky) e il Burino Burger (spalla di maiale sfilacciata cotta lentamente e ripassata con salsa bbq, cicoria, cheddar e salsa tzatziky).

Tra i nostri preferiti ci sono il Ladispoli Burger (carne di manzo, pane con semi di papavero nero, provola, uovo grigliato, carciofi fritti e rosti di patate piccanti al curry) e il Birretta&Wine (roast beef di manzo al sangue, cipolla caramellata, cheddar, salsa bbq, sale madon e guacamole).

A questo punto della cena, vi posso assicurare, eravamo sazi e felici. Ma non potevamo non assaggiare i dolci. Tutti fatti in casa. Da provare assolutamente il crumble di mele servito al bicchiere. Una base di mele calde e saporite, ricoperte da gelato alla vaniglia, creano un contrasto di caldo e freddo ottimo. Buona la cheesecake e la torta cookies con un golosissimo strato di Nutella.

via Simone de Saint Bon 69. Telefono 0637527062. Sito. Pagina Facebook.