Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Sabato 19 Ottobre 2019

Birròforum 2019, l’evento dedicato alle craft beer, torna a Roma ma cambia look

birròforum

A Roma Birròforum 2019 cambia look e diventa Summer Festival con degustazioni, street food, musica live, corsi, fitness, intrattenimento per i più piccoli e attività per friendly

Dopo il successo delle passate edizioni (qui trovate i nostri articoli) a Roma torna Birròforum 2019 il più grande appuntamento estivo dedicato alle craft beer.

Nuova location, nuovo look e tante attività saranno alla base di questa edizione 2019 di Birròforum che, come già successo per Vinòforum (ve ne avevamo parlato qui), si trasferisce nel nuovo villaggio estivo allestito all’interno del Parco di Tor di Quinto, a due passi da Ponte Milvio.

Da giovedì 27 a domenica 30 giugno, neofiti e appassionati di birre avranno la possibilità di degustare le proposte di ben 12 tra i migliori birrifici artigianali del panorama nazionale, accompagnate da ottime proposte street food, musica dal vivo, animazione per i bambini e attività pet friendly.

Durante la quattro giorni, saranno accontentati tutti i palati, dai più temerari a quelli più esigenti, grazie ad una vasta scelta di stili di birre, da quelle tradizionali alle nuove tendenze.

Hammer, Birrificio Civale, East Side Brewing, Birra Turbacci, Brewfist, Oxiana, Chinaschi, Birrificio Messina, Gladiatore, Mastri Birrai Umbri, Alta Quota e I Beer saranno i birrifici partecipanti a questa straordinaria edizione di Birròforum 2019, un vero e proprio Summer Festival capitolino.

Ben nutrita anche l’offerta gastronomica. Ci sarà la pasta fresca di Maccheroni, con i primi della tradizione italiana. I fritti fragranti saranno firmati da Capecchi Tradizione e Gusto, mentre Rosetta Italian Fast Casual proporrà il panino in versione gourmet. 

Gli amanti della carne non rimarranno delusi grazie agli hamburger di Chiancheria (ve ne avevamo parlato qui) e Mr Doyle – The Real Smoke Barbecue.

Non mancheranno i taglieri di salumi e formaggi di Ercoli 1928 (che improvviserà anche food show a tema amatriciana) e gli arrosticini e le olive ascolane dop firmate da Fritto Misto. A Farina Pick Your Kind il compito invece di sfornare pizze e pagnottelli. I cannoli e gli altri prelibati dolci siciliani saranno quelli de Il Catanese e, per finire, gelati e caffè di Castroni, istituzione del gusto capitolino.

Grande protagonista di Birròforum 2019 sarà anche l’intrattenimento grazie alla musica live delle più originali band in circolazione, ai giochi per i più piccoli e all’ampia area fitness – curata da L’Accademia Pugilistica Renato Costantini – all’interno della quale sarà possibile conoscere gli esperti e allenarsi in riva al lago.

Per finire lo spazio pet friendly, con gli educatori professionisti de I Giardini di Zaula pronti ad accogliere e intrattenere gli amici a quattro zampe e i rispettivi padroni.

Non mancheranno i corsi di degustazione organizzati con la collaborazione di UDB – Unione Degustatori Birra. Giovedì 27 giugno si inizia con “I birrifici laziali: tra territorio e creatività”; venerdì 28 sarà la volta de “Le Italian Grape Ales”; a seguire, sabato 29, “Mille Sfumature di Acido”; domenica 30 si finirà con “La meditazione: alla scoperta di birre, whisky e…sigaro”.

“Sarà una grande festa dell’estate – sottolinea Emiliano De Venuti, CEO di Vinòforum e ideatore di Birròforum Summer Festival – Complice anche la nuova location, più ampia, verde e ariosa, abbiamo deciso di aggiungere diversi contenuti dal tono pop alla manifestazione. La birra artigianale continua ad essere chiaramente la colonna portante del festival, con una selezione accurata di alcuni dei migliori birrifici della Penisola. Di pari qualità è l’offerta food, con un cast variegato e di grande rilievo. A ciò si sommano le tante attività, gratuite, cui possono partecipare davvero tutti”.

Info utili

Birròforum

Quando: dal 27 al 30 giugno 2019

Dove: Parco di Tor di Quinto (zona Ponte Milvio), Roma

Orari: aperto dalle 19:00 all’1:00

Ingresso: il biglietto ha un costo di 5 euro e comprende il bicchiere da degustazione e la sacchetta portabicchiere. Ingresso gratuito per i bambini

Sito