Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 12 Agosto 2022

Blu Stone Restaurant: cucina gourmet e tramonto sul mare a Castellammare di Stabia

Dalla cucina tradizionale al fine dining, con tramonti di fuoco ed un mare sempre più blu. Al Blu Stone Restaurant di Castellammare di Stabia è in corso una rivoluzione che stuzzica il palato.

Il Blu Stone Restaurant è la punta di diamante di una struttura storica di Castellammare di Stabia. Raggiungerlo implica percorrere la strada panoramica per Sorrento, con un tramonto che ipnotizza lo sguardo e si infrange sul mare.

I proprietari della struttura sono gli stessi del vicino Towers Hotel, singolare riconversione di un vecchio opificio industriale, e dello Stone Beach, tra gli stabilimenti balneari più gettonati della costiera amalfitana.

In cucina, Alberto Amatruda ha portato una piccola rivoluzione che negli anni ha trasformato la proposta tradizionale di sempre in un menu fine dining costruito sui prodotti degli orti campani e guizzi esterofili che aggiungono venature trendy alle proposte. Chef Amatruda sorride e non cela le soddisfazioni dell’ultimo anno: “mi piace divertire con sapori apparentemente contrastanti, il palato va costantemente stuzzicato. La nostra clientela è soprattutto campana e principalmente napoletana, palati difficili da accontentare. Non è stato semplice far digerire ai clienti le nuove proposte del ristorante, ma oggi raccogliamo i veri risultati.

Scegliendo il Blu Stone Restaurant come meta per la serata, converrebbe organizzarsi per non perdere il tramonto, fetta importante dell’esperienza. Un sole più rosso che mai che si tuffa nel mare del Golfo di Napoli, con il Vesuvio che sorveglia a distanza: premessa ad una serata di benessere non solo a tavola. A completare la cornice, le luci basse, la brezza e le attenzioni del personale di sala. Professionale, attento, mai invasivo, il maitre sommelier è Fabio Maurino.

La proposta gastronomica

E quindi dicevamo, tramonto e con lui l’aperitivo. Brindiamo alla vita con le bollicine Bosio, azienda agricola in Franciacorta, e gli amuse bouche di chef Amatruda. Finger food che costringono a leccarsi le dita, esteticamente pulita la presentazione, divertenti e gustosi gli assaggi: Tonno marinato a secco con papavero blu e arancia, Arancino al limone, Frolla salata con gambero rosso e gel al limone, Spugna al nero con maionese di alici, Chips di riso alle alghe marine e Spina di pesce con salsa di capperi e acciughe.

Tra le proposte di chef Amatruda, vi segnaliamo Spigola con crème fraîche e alga wakame. Sapidità, dolcezza e freschezza senza primedonne. E proseguiamo con Crudo di Ricciola con salsa ponzu e lampone fermentato. La salsa ponzu, di origini giapponesi, aggiunge freschezza e note agrumate alla delicatezza della ricciola. Con la partecipazione del lampone che spazza via ogni residuo dal palato. Tra i primi, Scialatielli con scorfano, mandorle e basilico, terminando con Ombrina in oliocottura, accompagnata da variazione di melanzane. Si tratta di una cottura in olio a bassa temperatura, generalmente tra i 40 e gli 80 gradi. L’olio genera una barriera sulla superficie degli alimenti, preservandone succulenza e aroma. Tra un piatto e l’altro, ci si trastulla con pane, grissini e taralli fatti in casa accompagnati, all’occorrenza, da yogurt e, per i tradizionalisti, da un assaggio di olio extravergine di oliva.

Amatruda ben si destreggia anche in pasticceria. La sua versione della Torta ricotta e pere, pilastro goloso della costiera amalfitana, qui è arricchita dalla fava tonka, spezia esotica che incrocia vaniglia e mandorla con la rotondità della cannella. Il dessert si rivela un gustoso alternarsi di consistenze, tra croccantezza della base di pasta frolla ed il cremoso che la sovrasta. Il tutto, con la giusta dolcezza e l’indispensabile nota acida che, soprattutto in presenza di grassezza, aiuta a proseguire piacevolmente la degustazione.

blu stone restaurant

Interessante anche la carta dei vini che vede predominare le etichette nazionali con incursioni nella Francia dello Champagne. Insomma, le sere d’estate sono finalmente arrivate, ci è sembrato più che naturale inaugurarle così. Una bella tavola, vista mare.

Info utili

Blu Stone Restaurant

Strada Statale 145 Sorrentina, Km 12+750

80053 Castellammare di Stabia (Na)

+39 347 0885924

Il sito