Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Martedì 23 Ottobre 2018

Braciamiancora La Tribù del Barbecue: in un libro tutta la magia della cottura su grill

braciamiancora

La rivincita dei grigliatori, dei divora hamburger e degli amanti della bistecca cotta su griglie infuocate ha un nome e un luogo: Braciamiancora, una pagina Facebook nata per gioco nel 2013 dall’idea di Michele Ruschioni e che ora conta 700 mila fan, un giornale online, un canale You Tube e un profilo Instagram.

Da oggi Braciamiancora è anche un libro (edito da Ultra Edizioni) che racconta la grande tribù del barbecue in tutte le sue sfaccettature. Al di là delle mode vegane e gourmet, facendo spallucce ai consigli degli chef che spopolano in televisione, cresce la comunità di persone che amano questo tipo di cucina informale, conviviale, dal forte potere aggregativo e dai richiami ancestrali.

michele ruschioni braciamiancora

Braciamiancora la Tribù del Barbecue, scritto da Ruschioni, spiega il grande potere del barbecue: quello di far riscoprire usanze e costumi che l’industria alimentare aveva deciso di farci parcheggiare nel dimenticatoio e racconta come la magia della cottura a fuoco vivo salverà il mondo.

“Viviamo in un’epoca in cui dalla mattina alla sera siamo circondati dai messaggi dell’industria alimentare che ci tenta e vorrebbe che cedessimo ai suoi prodotti precotti e preconfezionati, per questo dico che chi oggi organizza un barbecue compie un atto rivoluzionario, una sorta di guerra di indipendenza nei confronti dell’industria alimentareA qualunque latitudine ci si trovi, che sia l’Equatore o la regione dei  laghi scandinavi, accendere il fuoco per cuocerci sopra del cibo rappresenta un rito che si assomiglia sempre: ci si siede intorno al braciere, si fa cerchio, si crea un legame tra i presenti” spiega l’autore.

Mi colpì una frase che mi disse anni fa un anziano pitmaster di colore incontrato nel New Jersey – continua Ruschioni – lui non aveva dubbi, nella sua lunga e tribolata esistenza aveva visto solo due cose accumunare neri e bianchi senza distinzione. La guerra in Vietnam e il barbecue. Ecco nel libro racconto storie così e mille altri aspetti, che molti danno per scontato, riguardo la cottura a fuoco vivo“.

“L’uomo è diventato quello che è perché ha iniziato a grigliare” inizia il libro e da quelle prime parole il lettore viene condotto in un viaggio nel tempo e nello spazio tra aneddoti, testimonianze, miti e riflessioni, dalla scoperta del fuoco ad oggi. Dal maschio alfa delle caverne, al maschio omega dei giorni nostri, griller della domenica o professionista del barbecue.