Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Giovedì 25 Febbraio 2021

Carnevale: la ricetta perfetta delle castagnole di ricotta

castagnole di ricotta

A Carnevale, ogni fritto vale. E allora perché non provare le castagnole di ricotta di Alessandro Fabbri, pastry chef di Officina Dolciaria Woods? Qui trovate la ricetta.

Sarà un Carnevale un po’ atipico quello del 2021. A Venezia non sfileranno le maschere tradizionali con il loro caleidoscopio di colori. Poche piume, coriandoli e lustrini animeranno le vie cittadine di tutta Italia. Quasi tutti gli eventi si svolgeranno in versione digitale e nei locali, ancora chiusi per la pandemia, non si organizzeranno feste a tema. Non per questo però, dobbiamo rinunciare all’allegria e al buon cibo che, da sempre, accompagna questa festosa ricorrenza.

Accantonate la dieta perché a Carnevale, si sa, a farla da padrone in cucina è il FRITTO. Via libera, dunque, ai ravioli dolci, ai tortelli emiliani, alle zeppole e alla cicerchiata del centro Italia oltre alle più diffuse chiacchiere, che cambiano nome a seconda della regione, e alle castagnole che possono essere semplici o ripiene.

Proprio di quest’ultimo dolce carnevalesco vogliamo parlarvi, regalandovi anche una ricetta imperdibile che ci ha confidato Alessandro Fabbri, pastry chef di Officina Dolciaria Woods, in occasione della vittoria al Premio DolceRoma, organizzato da Ciak Si Cucina, con le sue Frappe di Carnevale.

Tutti i dolci di Carnevale dell’Officina possono essere ordinati con servizio di consegna a domicilio attraverso la piattaforma EccoDelivery ma se volete cimentarvi ai fornelli, ecco la ricetta completa delle castagnole di ricotta di Fabbri.

Castagnole di ricotta di Alessandro Fabbri, pastry chef di Officina Dolciaria Woods

Ingredienti per 5 persone

Farina 1000g
Ricotta 500g
Burro 300g
Tuorli 160g
Uova 350g
Lievito polvere 25g
Zucchero 300 g
Sale 3
Profumi a piacere (rum, arancio, limone, etc.)

Olio per friggere (girasole o arachidi)

Procedimento

Creare una fontana di farina su una spianatoia. Inserire al centro le uova e lo zucchero, iniziando a sbattere con una forchetta.

Aggiungere, uno alla volta, tutti gli ingredienti lasciando per ultimo il lievito.

Creare delle palline ben tonde e tuffarle nell’olio bollente a circa 175 gradi.

Una volta dorate, passare le castagnole su carta assorbente per far assorbire l’olio in eccesso. Cospargere di abbondante zucchero semolato o a velo.