Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Lunedì 18 Dicembre 2017

Festa della Carbonara a Eataly Lingotto

festa della carbonara

A Eataly Lingotto, Torino, tre giorni di Festa della Carbonara. Dal 21 al 23 aprile

Un intero weekend all’insegna di uno dei primi piatti più gustosi: il weekend del 21-23 aprile a Eataly Lingotto, Torino, andrà in scena la Festa della CarbonaraPer tre giorni, da venerdì a domenica, si potranno gustare corpose reinterpretazioni del piatto, declinato in varie, allettanti versioni.

Grande protagonista sarà Massimo Pulicati, l’Oste della Bon’Ora di Grottaferrata (Roma), che proporrà nel dehors la sua rinomata pasta. Ci sarà poi la carbonara di mare di Pasquale Torrente: un omaggio alla costiera amalfitana da parte dello chef del Ristorante Al Convento di Cetara (SA), ospite tra l’altro per tutto il mese nel Temporary Restaurant di Eataly.

Altri ospiti saranno alcuni grandi pastifici artigianali italiani, presenti in negozio al piano terra durante tutto il fine settimana: marchi doc come Antignano, Michelis, Alfieri, Campofilone, Antica Madia.

Non mancheranno neppure una serie di piatti speciali realizzati nei ristorantini di Eataly Lingotto dai cuochi di alcuni indirizzi piemontesi cult utilizzando gli ingredienti tipici della carbonara. Questi i partecipanti: Ristorantino Michelis, Mondovì (CN); Les Petites Madeleines, Torino; H-D Da Ivan, Magliano Alpi (CN); Chef Fabio Morisetti.

In programma infine i tradizionali incontri culinari (il calendario completo qui) curati da grandi esperti del settore e incentrati su utilizzo di uova e pasta.

Ci sarà un incontro-viaggio intorno al mondo tra Oriente e Occidente (Un mondo nel guscio), un incontro sulla creazione della pasta fresca (Crea la tua tagliatella), uno in cui si preparerà La maionese perfetta e una Caccia all’uovo per i più piccoli!

E per tutta la famiglia spazio a un laboratorio sulla Decorazione delle uova (sabato 22 aprile dalle ore 15 alle ore 18): i volontari dell’Associazione Outsider Onlus, che da 186 anni sostiene le persone con disabilità, dipingeranno e decoreranno le uova sode di gallina. Ci sarà inoltre la possibilità di fare una donazione libera per aiutare il lavoro quotidiano dell’associazione.

Info e dettagli qui