Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Domenica 22 Settembre 2019

Food Tech: Alberto Marchetti lancia la Blockchain del gelato

Debutterà ufficialmente nella Piazza del Gelato a Bra, in occasione di Cheese 2019, la nuova tecnologia interamente dedicata al gelato

“Tutto il cacio minuto per minuto”, questo è il jingle della dodicesima edizione di Cheese, la manifestazione dedicata ai formaggi naturali in programma a Bra (CN) dal 20 al 23 settembre (ve ne avevamo parlato qui).

Tanti gli appuntamenti in programma, tra degustazioni guidate, incontri a tema e ricette. Ampio spazio sarà però anche dedicato alle nuove tecnologie, in particolare a quella del bitcoin applicata però al gelato.

A presentare questa innovativa piattaforma blockchain, presso la Piazza del Gelato, sarà il Maestro Gelatiere (tre coni Gambero Rosso) Alberto Marchetti. L’obiettivo? Consentire ai consumatori di tracciare i propri gusti preferiti.

Chi è il fornitore del latte? Da quale allevamento arrivano le uova? Come e dove è stato trattato lo zucchero? Ora è possibile saperlo grazie a un chiaro canale di comunicazione diretta tra produttore e consumatore, che fornisce un “passaporto digitale” dei prodotti, utile anche per tutelare il Made in Italy e valorizzare il lavoro di ogni operatore, per un consumo consapevole, trasparente e di qualità.

Utilizzare questa nuova tecnologia, già applicata a diversi ambiti del settore food , è molto semplice. Attraverso un semplice smartphone, l’utente può, scansionando il codice QR abbinato al gusto del gelato scelto, consultare una sorta di registro pubblico con tutte le informazioni della filiera produttiva ripercorrendo l’origine e la storia di ogni materia prima.

La veridicità di tali informazioni è garantita dall’intera rete degli attori coinvolti nella transazione che visualizza, convalida o respinge ogni dato inserito nella catena.

Non ci resta dunque che aspettare l’apertura delle porte di Cheese 2019 per conoscere tutti i dettagli di questa nuova iniziativa tecnologica e per scoprire l’origine delle materie prime di due dei gusti proposti nella Piazza del Gelato: fior di latte e caffè.