Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Sabato 20 Gennaio 2018

Frida raddoppia. Dopo Food&Drink apre Pizza&Cucina a Roma

frida

Materie prime genuine, tendenzialmente a km0 e Presidio Slow Food, pizze a lunga lievitazione e una cucina che rispetta la tradizione romana. È Frida Pizza&Cucina, il nuovo locale che ha aperto in zona Talenti a Roma

Solo pochi mesi fa, nel quartiere Parioli, aveva aperto Frida Food&Drink. Ora però Frida raddoppia e apre, a due passi dagli studi televisivi della Rai, Pizza&Cucina, un ristorante dedicato alla materia prima genuina, al km zero e al Presidio Slow Food. Ma non è tutto. L’obiettivo infatti è quello di aprire, entro il 2019, altri 10 locali in tutta Italia.

Il locale è ampio e spazioso, distribuito su oltre 250mq per circa 140 coperti distribuiti nella sala interna e nel dehor. Frida propone una cucina tendenzialmente mediterranea, con qualche rivisitazione che la rende unica nel suo genere. Il menu e i prodotti utilizzati cambiano seguendo l’andamento delle stagioni, per garantire sempre materie prime di altissima qualità.

Le pizze

frida pizza e cucina

Fiore all’occhiello di Frida sono proprio le pizze, preparate dal pizzachef pugliese Francesco del Bene. L’impasto, preparato con farine italiane di grano tenero e senza l’aggiunta di grassi animali, lievita naturalmente per 72 ore, per garantirne la fragranza e l’alta digeribilità. In menu tra le Rosse troviamo la Margherita, la Buongustaia  (pomodoro, bufala, pachino e scaglie di grana), la Lucifero (pomodoro, mozzarella e salame piccante), l’Amatriciana (con pomodoro, mozzarella guancialer e pecorino), e la Totò (pomodoro, ricotta vaccina e mozzarella). Tra le Bianche invece troviamo, la Fiori di Zucca (mozzarella, fiori di zucca e alici), oppure la  Bufalina ( bufala e pachino) o la Trentina (zucchine, provola affumicata e speck) per citarne alcune. Tutte le pizze in menu sono inoltre disponibili per il servizio take away.

La cucina

frida

In cucina invece troviamo Antonio Giordano, chef piemontese con alle spalle esperienza nella cucina di Romeo Chef & Baker di Cristina Bowerman. Nel menu si possono scegliere i primi piatti che ricordano il territorio laziale come i rigatoni di pasta fresca all’uovo con sugo alla amatriciana , i tonnarelli di pasta fresca all’uovo alla carbonara, ma anche le orecchiette di pasta fresca  con cime di rapa baresi  e salsiccia artigianale. Tra i secondi si può trovare il  filetto di manzo danese cotto alla brace con patata al cartoccio, hamburger di manzo con brie , chips di patate e salse fatte in  casa o la tagliata  di manzo è cicoria ripassata.  Non mancano gli antipasti (bruschette, supplì fatti in casa e gourmet, polpettine, crocchè fatti in casa ) e una ricca proposta di dolci.

Un angolo del locale è invece adibito a Salumaio. Si possono ordinare tagliere di salumi e formaggi accompagnati da ottimi calici di vino e birre artigianali. Troviamo coppa di Parma Igp, Susianella di Viterbo Presidio Slow food, Mortadella artigianale Bologna presidio Slow food, Blu di Capra, Fiocco della Tuscia, Pecorino di Picinisco, Cacio Ricotta di Capra e anche il Patanegra Serrano Gran Riserva Stagionato.

Frida Pizza&Cucina, via Francesco D’Ovidio 27, Roma. Pagina Facebook.