Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Giovedì 30 Giugno 2022

Gambero Rosso & “Chef senza Confini”: 60 super lotti segreti e un’asta online per Medici Senza Frontiere

Segnate la data in rosso sul calendario, perchè il prossimo 20 giugno 2022 alle ore 11:30 ci sarà l’asta live in streaming su www.6enough.eu organizzata da 6enough – con il patrocinio di Gambero Rosso – a favore del Fondo Emergenze di Medici Senza Frontiere. Nell’articolo tutte le info per partecipare, le istruzioni per battere i lotti e l’elenco degli Chef più buoni d’Italia!

Un’asta di beneficenza organizzata da 6enough con il patrocinio di Gambero Rosso a sostegno dell’azione medico umanitaria di Medici Senza Frontiere in oltre 80 paesi al mondo. Si chiama “Chef senza Frontiere” e l’appuntamento è fissato per il prossimo 20 giugno alle 11.30.

In questo contesto virtuale quanto reale, verranno battuti all’asta sessanta lotti di altrettanti chef, ristoratori e albergatori selezionati da Gambero Rosso: da Niko Romito a Enrico Crippa, da Ciccio Sultano a Massimo Bottura, da Anthony Genovese a Norbert Niederkofler e Carlo Cracco. E ancora Ciro Scamardella e Alessandro Pipero, Riccardo e Giancarlo Camanini, Martina Caruso, Andrea Berton o Valeria Piccini.

Ma cosa prevedono i “lotti degli chef”? Scopriamone alcuni tra stellati e location da capogiro

I lotti degli Chef sono diversi tra loro e posso comprendere cene, lezioni di cucina, SPA ed esperienze outodoor, escurzioni in barca comprese.

Cristina Bowerman Chef di Glass Hostaria, per l’occasione ha pensato un pacchetto che include una lezione online con lei, prima della quale il fortunato riceverà a casa gli ingredienti per la preparazione della ricetta e una bottiglia di bollicine, in più una cena con aperitivo per 2 persone da Glass Hostaria.

Pino Cuttaia, nella sua Sicilia, ha invece pensato a proporre un'escursione in barcatra le coste Licatesi. Dopo la gita con lo chef a bordo si ritorna al ristorante La Madia per una visita alle cucine e un pranzo o una cena degustazione, sempre per 2 persone.

Non solo, a chi si aggiudica il lotto spettano anche il suo libro “Per le scale di Sicilia” e alcuni prodotti “Uovodiseppia”, la dispensa dello chef Cuttaia.

All’Armani Ristorante Milano, oltre al soggiorno in hotel per 2 persone con colazione inclusa, il lotto prevede l’accesso nell’Armani/SPA e una cena degustazione di 5 portate by Francesco Mascheroni con abbinamento vini, sempre per 2 persone.

Location da capogiro per il Ristorante Cracco Portofino, nel borgo marinaro ma con le terrazze dalla vista memorabile e un menu interamente senza carne che ne suo “lotto” offre un aperitivo con lo chef e, a seguire, una cena degustazione per 2 persone.

“Partecipare a questa asta speciale rappresenta un contributo davvero importante per Medici Senza Frontiere, perché potremo intervenire in tante emergenze nel mondo, dall’Ucraina allo Yemen e all’Etiopia, crisi umanitarie devastanti sulle quali cerchiamo anche di accendere un riflettore.” dichiara Laura Perrotta, Direttrice della raccolta fondi di Medici Senza Frontiere” Ringraziamo tutti gli chef, Gambero Rosso, 6enough e tutti coloro che parteciperanno all’asta che permetteranno di garantire cure gratuite e di qualità a chi ne ha più bisogno nel mondo.”

Come partecipare all’asta online del 20 giugno, ore 11:30

Basta accedere al sito www.6enough.eu e cliccare sul tasto “Registrati all’Asta come Offerente”. A questo punto, si apre un modulo di iscrizione da compilare con tutti i dati richiesti accettando anche le commissioni d’asta pari al 25% iva compresa calcolate sul prezzo di aggiudicazione (esempio: se vi aggiudicherete un lotto a 1.000 € dovrete corrispondere, al momento del pagamento, 1.250 €)..

Una volta inviato il modulo di registrazione, cliccando sul tasto “Invia”, la richiesta verrà sottoposta all’approvazione dello staff di 6enough, che provvederà, in caso positivo, ad inviare per email le credenziali da utilizzare il 20 giugno per accedere all’evento.

Un’ora prima dell’inizio dell’asta, alle 10.30, sempre nella pagina dedicata all’evento sarà disponibile il tasto “Accedi all’asta”, una volta qui si potrà assistere alla diretta e fare le offerte tramite il tasto “Accedi per offrire”.

Si parte da un’offerta minima di 100€ per aggiudicarsi uno dei tanti lotti messi a disposizione dai grandi chef coinvolti.

Gli chef partecipanti

Andrea Aprea, Francesco Apreda, Stefano Baiocco, Enrico Bartolini, Marco Bernardo, Andrea Berton, Mattia Bianchi, Fabrizio Borraccino, Massimo Bottura, Cristina Bowerman, Riccardo e Giancarlo Camanini, Vincenzo Candiano, Antonino Cannavacciuolo, Martina Caruso, Marco Cahssai, Valentino Cassanelli, Moreno Cedroni, Chicco e Bobo Cerea, Domenico Cilenti, Antonello Colonna, Carlo Cracco, Pino Cuttaia, Enrico Crippa, Nino Di Costanzo, Giuseppe Di Iorio, Gennaro Esposito, Riccardo Gaspari, Anthony Genovese, Paolo Gionfriddo, Paolo Griffa, Antonio Guida, Antonio e Vincenzo Lebano, Beppe Maffioli e Iginio Massari, Francesco Mascheroni, Stefano Mattara, Fabrizio Mellino, Riccardo Monco e Alessandro Tomberli, Antonino Montefusco, Lorenzo Montoro, Domenico Mozzillo, Norbert Niederkofler, Davide Oldani, Ernesto Iaccarino, Philippe Leveille, Gianfranco Pascucci, Valeria Piccini, Errico Recanati, Niko Romito, Alfredo Russo, Gennaro Russo, Marco Sacco, Claudio Sadler, Ciro Scamardella e Alessandro Pipero, Emanuele Scarello, Maurizio e Sandro Serva, Giovanni Solofra, Massimo Spigaroli, Domenico Stile, Ciccio Sultano, Roberto Toro, Gaetano Trovato, Gianfranco Vissani

“Siamo felici di partecipare all’asta 6enough a supporto di Medici Senza Frontiere” dichiara Paolo Cuccia, Presidente di Gambero Rosso “Ringraziamo i tanti chef che hanno aderito a questa importante iniziativa che permetterà di portare assistenza nei Paesi colpiti da emergenze in tutto il mondo.”

Tutta la raccolta fondi andrà al Fondo Emergenze di Medici Senza Frontiere, un fondo che consente all’organizzazione di intervenire in modo rapido ed efficace appena scoppia un’emergenza in zone di conflitto, catastrofi naturali e crisi umanitarie inviando kit medici, materiale logistico e team specializzati. Il Fondo Emergenze è sempre attivo attraverso una donazione con la causale “Fondo Emergenze” all’Iban IT60F0501803200000010102325.

In copertina – Carlo Cracco – da Gamberorosso.it