Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Domenica 12 Luglio 2020

Guida InGruppo: le novità dell’edizione 2020

guida ingruppo

Menu gourmet a prezzi popolari? Ce li consiglia la guida InGruppo

È stata presentata ieri a Milano, negli spazi di Bulk by Giancarlo Morelli, la nuova edizione di InGruppo, edita da Mediavalue, agenzia di comunicazione specializzata in food&beverage, la guida che stila una lista dei migliori ristoranti lombardi.

In un locale gremito di circa 90 partecipanti tra giornalisti, ristoranti soci, sponsor e pubblico, accolti anche da un aperitivo goloso a base di finger food gourmet) e vini Berlucchi, il Direttore Editoriale Elio Ghisalberti ha ricordato che da oggi, 14 gennaio, fino al 30 aprile, partirà la promozione cultural-commerciale che coinvolgerà ben 20 ristoranti di haute cuisine.

Previa prenotazione infatti, a pranzo e a cena, sarà possibile ordinare un menu completo (antipasto, primo, secondo, dolce, caffè, acqua e vino) al costo di 60 euro a persona, con l’eccezione di alcuni giorni (San Valentino e Pasqua) e di alcuni ristoranti (Da Vittorio, Sadler e Enrico Bartolini Ristorante) che invece proporranno menu al costo di 120 euro.

Questa formula “smart” della guida InGruppo, concentrato di cucina di qualità e territorio lombardo, è stata ideata 8 anni fa da Giuliano Pellegrini del ristorante Lio Pellegrini per rendere accessibile e fruibile ai millenial, ma non solo, la gastronomia d’eccellenza come forma di cultura.

I ristoranti raccontati nella terza edizione del volume sono così distribuiti: 16 a Bergamo e provincia, 1 nel territorio di Monza e  Brianza, 2 a Milano e 1 in provincia di Sondrio. 

Due invece le new entry del 2020 della guida InGryppo: lo stellato Impronte di Bergamo e Il Cantinone (Madesimo) di Stefano Masanti e Raffaella Mazzina.

guida ingruppo 2020

Info utili

Uscita: 13 gennaio 2020
Editore: Mediavalue Srl
Pagine: 160
Formato: 16×24 cm
Prezzo: 10 euro
ISBN 978-88-944155-2-0
Distribuzione: presso i ristoranti aderenti e Visit Bergamo
Copie: 12.000
Direttore Editoriale: Elio Ghisalberti
Fotografie: Paolo Picciotto

Sito