Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Domenica 05 Luglio 2020

I Cento: ecco la mini guida dedicata ai delivery

Nasce “I cento a casa tua” il meglio dei ristoranti e delle trattorie che consegnano a domicilio a Milano, Roma e Torino in tre pdf gratuiti realizzati dai curatori de I Cento

La maggior parte dei ristoranti in Italia in questi mesi ha attivato servizi food delivery e l’asporto, per continuare a offrire alla clientela la gioia di gustare i loro manicaretti anche tra le mura domestiche, nonostante l’emergenza Covid.

Non è una novità assoluta quella del cibo a domicilio, già ben prima del lockdown i numeri del food delivery erano importanti nel nostro Paese, ma ora anche coloro che non avevano mai pensato di fornire questo servizio alla clientela, hanno dovuto fare di necessità virtù ripensando completamente il proprio lavoro e i propri piatti, per realizzare un’offerta adatta a questo nuovo canale distributivo.

Moltissime insegne, anche quelle più blasonate, hanno sviluppato così manicaretti concepiti appositamente per il food delivery e creato appositi meal kit con piatti da perfezionare a casa con pochi semplici suggerimenti.

Aldilà dei grandi nomi delle piattaforme specializzate, in molti casi gli stessi ristoratori si sono occupati del trasporto in prima persona, per farlo al meglio e in sicurezza riuscendo a mantenere, in qualche modo, anche quella relazione umana col cliente irrinunciabile, quando si parla di ristorazione.

Ogni giorno altri ristoranti si affacciano con nuove offerte di menù a domicilio ma il consumatore come fa ad orientarsi? Stefano Cavallito, Alessandro Lamacchia e Luca Iaccarino curatori della celebre guida “I CENTO” hanno deciso di rispondere proprio a questa domanda, così dalle edizioni milanese, romana e torinese della guida ai ristoranti e ai locali pop I Cento sono nate tre pubblicazioni in PDF e gratuite – I Cento a casa – che elencano quei locali dei volumi originali offrono il servizio di consegne.

Anche per la versione food delivery della guida si rispetta la consueta suddivisione in ristoranti TOP (in ordine di classifica sulla guida) e indirizzi pop (in ordine alfabetico).

Il podio dei food delivery TOP di Roma secondo i “Cento a casa tua”:

A Roma il primo posto va a Turnè nuovo progetto Food delivery del Pagliaccio di Anthony Genovese (ristorante eletto come top tra i top nella edizione 2020). Genovese col suo food delivery ci accompagna in un inedito viaggio gastronomico tra piatti di ispirazione orientale, come le favolose polpette di granchio e maiale in agrodolce, i noodles ai frutti di mare o il galletto alla griglia, latte di cocco e melanzane. Tutti i giorni tranne il lunedì.

Al secondo posto si piazza Pascucci al Porticciolo dello chef Granfranco Pascucci, tra i primi ad aver realizzato i meal kit consegnati tra Fiumicino e Roma con tutto il necessario per preparare a casa in pochi minuti alcuni piatti che portano l’impronta – e la tecnica – del grande chef ma facilmente replicabili. Incluso il signature dish “Panino da spiaggia”.

Al terzo posto si piazza Per Me di Giulio Terrinoni che anche di questi tempi raggiunge le case dei gourmand con la sua raffinata cucina di mare e di terra, offrendo sia menu degustazione completi sia i celebri “tappi”: squisiti assaggi delle sue creazioni culinarie a dimensione di “tapas”, ideali per un pranzo o una cena più casual e all’insegna della condivisione.

Tra i locali pop “I Cento a casa tua” invece ci ricorda che nella Capitale, grazie al food delivery, possiamo gustare nella comodità delle mura domestiche, delizie come la pizza romana e gli incredibili fritti di 180 gr. Pizzeria Romana, i vini e i cavalli di battaglia di BARNABA WINEBAR E CUCINA, le golose proposte nipponiche DOOZO, la vera cucina romana di CESARE AL CASALETTO che anche in versione delivery non delude mai (squisita la cacio e pepe), oppure i sapori ancora veracemente romani dei piatti di Flavio al Velavevodetto con i suoi rigatoni alla pajata, il carciofo alla Giudia e le tante altre proposte classiche del suo menù che restano immutate anche nel food delivery. E questi sono solo alcuni dei tanti interessanti food delivery che troverete nella guida.

Il podio dei food delivery TOP di Milano secondo “I Cento a casa tua”:

A Milano al vertice secondo “I Cento” tra i food delivery top c’è Cracco. ”In Galleria” sin dal mattino consegna a casa caffè, cappuccini e brioche, tra le migliori di Milano. A pranzo e a cena invece il menù cambia ogni settimana e si può ordinare anche la sua “chiaccherata” pizza. II Ristorante invece solo sabato e domenica propone solo il “Pranzo della domenica” con un menù da 4 portate.

In alternativa si può sempre ordinare dal grande Berton, al secondo posto sulla guida, che propone una pausa pranzo sofisticata con quattro menu diversi tra cui scegliere con piatti gourmet come gamberi scottati, lattuga e lampone; insalata di pasta alla mediterranea; roast beef, carota al frutto della passione e nocciola; e torta di mele con crema alla fava di tonka.

 Al terzo posto ecco gli udon kit e i bento, in perfetto stile giapponese, abbinati ai vini naturali della BENTOTECA spin-off del ristorante Tokuyoshi (chiuso fino a settembre) Disponibile sia in versione delivery che take away solo a cena fino al 24 maggio, e dal 26 in avanti aperto dal martedì al sabato sia pranzo che cena. Si ordina il giorno prima.

Tra i locali pop convertiti alla consegna a domicilio nella “Città della Madunina”, la guida “I Cento a casa tua” ci consegna insegne che ci proiettano nella memoria con piatti casalinghi come La Locanda Perbellini che prepara manicaretti come la panzanella di baccalà o il riso al salto con zafferano; o delivery che ci aiutano a organizzare un sontuoso Bbq in terrazza come Dry Aged, che da braceria si è reinventata macelleria, e ora porta a casa salsicce, pollo, arrosticini, fiorentine e costate di chianina. A Milano I Cento  ci ricordano che ci sono pure interessanti indirizzi etnici che col delivery aiutano a “viaggiare senza muoversi” passando  dai sapori coreani di Hana con il suo pollo fritto e il Bibimbab( il tradizionale piatto con riso verdure e uovo), a quelli messicani di CHIHUAHUA Tacos, presente su Deliveroo, che consegna dai tacos ai burritos fino alle quesadillas, fino ai piatti giapponesi della nippo Gastronomia Yamamoto incluso il katsu sando, il panino giapponese con la cotoletta di maiale più amato dagli instagrammer. Questi e diversi altri delivery POP di Milano nella guida.

I food delivery TOP di Torino secondo “I Cento a casa tua”:

A Torino Del Cambio svetta su tutti non solo con i piatti del bistrot La Farmacia, ma offrendo anche un best of del menu firmato da Baronetto nel ristorante principale. Dal vitello tonnato alle delikatessen. Anche il più grande ristorante piemontese cittadino, il Ristorante Casa Vicina ha inaugurato ora un servizio di consegne attraverso il servizio Today di Eataly offrendo i suoi grandi piatti in versione pret à manger. Infine ecco Magorabin con i raffinati piatti di Marcello Trentini che sbarcano sul nuovo servizio di consegne Degustando Home.

Tra i locali pop che fanno delivery a Torino che troverete in guida solo per citarne alcuni ecco La cucina di Lido con suoi deliziosi piatti toscani, Mei Shi Mei Ke per i migliori ravioli cinesi della città, L’Osteria Le Putrelle con i vitelli tonnati e le insalate russe e l’intera merenda sinoira, Tariflà con le sue golose jacked potatoes, il Pastificio Sapori che in questi giorni consegna paste fresche fatte a mano, ma anche sughi insalate russe, vitelli tonnati, acciughe al verde, prosciutti in gelatina, carpioni ecc.

Per conoscere tutti i migliori locali che fanno delivery a Roma, Milano e Torino non vi resta che consultare le guide gratuite de I Cento a Casa Tua!