Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Lunedì 18 Ottobre 2021

Identità Golose 2021. I grandi chef si confrontano sul tema del lavoro

A Milano dal 25 al 27 settembre appuntamento al MiCo per Identità Golose 2021 tra masterclass, degustazioni, momenti di confronto e di crescita professionali dedicati al futuro dell’Alta Cucina.

Un tema scottante e fondamentale, soprattutto in un momento di ripartenza come questo. Il Congresso di Identità Golose 2021 è pronto ad alzare il sipario ad accendere il dialogo tra professionisti del settore per indagare la strada che si sta tracciando per la gastronomia nazionale e non solo.

Dopo l’edizione online, si torna finalmente in presenza a Milano dal 25 al 27 settembre al MiCo di Via Gattamelata, ormai sede “ufficiale” di Identità Milano.

La chef Antonia Klugmann

L’attesa è tanta, così come la voglia di ricominciare a stringere relazioni.

Costruire un nuovo futuro: il lavoro”

Durante la 3 giorni Identità Milano 2021 darà voce ai big della ristorazione e dell’ospitalità.

Costruire un Nuovo Futuro: il Lavoro”, è il tema al centro di “Identità Golose 2021”. La kermesse di scena a Milano dal 25 al 27 settembre torna a dare voce al mondo della ristorazione e dell’ospitalità coinvolgendo oltre 100 relatori dall’Italia e dal mondo che si avvicenderanno in più di 70 masterclass articolate in 10 sezioni tematiche. La ristorazione duramente colpita dalla pandemia, con perdite pari a oltre 40 miliardi di euro dal 2020 a oggi, ma anche la ristorazione che ha saputo reinventarsi e quella che è ripartita e sta ripartendo con idee e formule innovative: tanti e importanti gli spunti di riflessione da condividere dopo la ripartenza per non fermarsi mai più, ci si augura, malgrado le prospettive per l’autunno continuino a essere fonte di preoccupazione. 

La chef Cristina Bowerman

Per Paolo Marchi e Claudio Ceroni, ideatori di Identità Golose, nel prossimo futuro “sarà sempre più necessario agire con intelligenza e disciplina perché non si va lontano con i locali aperti a singhiozzo brigate da ricomporre. Il talento, la professionalità, il saper fare crescono solo se coltivati e custoditi. Guai a sacrificarli sull’altare del pressappochismo e della mancanza di programmazione.” 

Tematiche di attualità e nuove idee per il futuro sono gli ingredienti di un programma ricchissimo tra cooking show e dibattiti che coinvolgeranno i nomi più importanti della ristorazione italiana e internazionale: da Alain Ducasse Mauro Colagreco a Joseph Roca, da Massimo Bottura a Joe Bastianich, da Carlo Cracco ad Andrea Berton e poi ancora Antonia Klugmann,Cristina Bowerman, Isabella Potì, Massimiliano Alajmo,Enrico Bartolini,Mauro UliassiSalvatore de RisoCorrado AssenzaDavide Oldani, Franco Pepe, Moreno Cedroni, Pino Cuttaia, Matias Perdomo,  Riccardo Camanini, Niko Romito, Enrico e Roberto Cerea, Ciccio Sultano, Philippe Léveillé…  Senza dimenticare il mondo dell’ospitalità e quello della produzione, ascoltando il pensiero e le riflessioni di personaggi del mondo della cultura come Davide Rampello direttore e curatore artistico e Gianmario Verona Rettore dell’Università Bocconi o manager di caratura internazionale, ambasciatori del Made in Italy nel mondo, fra cui Stefano Marini CEO di Sanpellegrino o Nicola Bertinelli Presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano.   

Matias Perdomo e il suo team

Il programma di sabato 25 settembre

Il programma di sabato 25 settembre vedrà discusso il tema portante del congresso – Costruire un Nuovo Futuro: Il Lavoro – al centro delle lezioni in Sala Auditorium. Si susseguiranno interventi di prestigiosi relatori che condivideranno esperienze e idee su come delineare nuove prospettive al settore: già confermati, tra gli altri, Davide RampelloCristina Bowerman, Dominga Cotarella, Franco Pepe, il direttore del Wall Street Italia Leopoldo Gasbarro, Enrico Bartolini, Joe Bastianich. E poi sua maestà Alain Ducasse, in veste di presidente di les Collectionneurs. Poi torneranno due sezioni di Identità che da sempre sono molto attese e seguite: Identità di Pasta (in collaborazione con Pastificio Felicetti), ad aprire le danze sarà Carlo Cracco; e Identità di Gelato (in collaborazione con Motor Power), sette relatori per sei lezioni, rompe il ghiaccio Martina Caruso e chiude i lavori Marco Pedron. In Sala Gialla 1, infine, il primo dei tre giorni di Identità Cocktail, in collaborazione con Bibite Sanpellegrino e Perrier.

Massimo Bottura da sempre una delle voci più autorevoli sul palco di Identità Golose

Il programma di domenica 26 settembre

In Sala Auditorium di nuovo protagonista domenica 26 settembre il tema Costruire un Nuovo Futuro: Il Lavoro, con molti dei nostri maggiori chef: Carlo Cracco, Antonia Klugmann, Corrado Assenza, Massimiliano Alajmo, Davide Oldani, Moreno Cedroni, Pino Cuttaia, Gianfranco Pascucci, Michelangelo Mammoliti, più l’ospite Paulo Airaudo dalla Spagna. In programma anche un omaggio ad Andrea Paternoster, il “re del miele” scomparso di recente: ne ricorderanno la figura Assenza e Alajmo, insieme ad Alfio Ghezzi. Nelle altre sale: sette grandi pasticceri saranno sul palco di Pasticceria Italiana Contemporanea (in collaborazione con Petra® Molino Quaglia e Valrhona); altrettante sono le lezioni previste per una nuova sezione del congresso, denominata “Il futuro è oggi”. Torna infine Identità di Sala, dopo il successo degli anni scorsi, con ospiti di prestigio internazionale. E prosegue Identità Cocktail (in collaborazione con Bibite Sanpellegrino e Perrier).

Il programma di lunedì 27 settembre

Fuochi d’artificio come di consueto l’ultimo giorno, lunedì 27 settembre. A intervenire sul tema del congresso, nella mattinata della Sala Auditorium, sarà Massimo Bottura e con lui altri big: Riccardo Camanini, Josep Roca e Niko Romito. Nel pomeriggio, invece, spazio a Dossier Dessert (in collaborazione con Valrhona), riflettori puntati sul rapporto tra alta ristorazione e pasticceria. Nelle altre aule, focus su Identità Naturali (in collaborazione con Mielizia), con cinque interventi d’eccezione; su Identità di Formaggio (in collaborazione con Consorzio del Parmigiano Reggiano), quattro lezioni da non perdere; e sull’evergreen Identità di Pizza (in collaborazione con Petra® Molino Quaglia), otto relatori tra grandi maestri e volti giovani. Ultimo giorno anche per Identità Cocktail (in collaborazione con Bibite Sanpellegrino e Perrier).

Info utili

Identità Milano 2021

Dal 25 al 27 settembre

Mico Via Gattamelata

Per iscriverti clicca qui