Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Giovedì 24 Giugno 2021

La Città della Pizza 2021: torna a Roma l’evento dedicato al piatto simbolo del made in Italy

la città della pizza 2021

Dal 18 al 20 giugno torna a Roma, negli spazi del Ragusa Off, La Città della Pizza 2021. Protagonisti ben 60 tra i migliori pizzaioli d’Italia.

Torna a Roma l’evento più atteso dai pizzalover d’Italia. Dopo il rinvio dello scorso anno, gli organizzatori hanno ufficializzato la notizia: La Città della Pizza 2021 si farà e riaprirà le sue porte dal 18 al 20 giugno negli spazi del Ragusa OFF di Roma all’interno degli oltre 6000 mq di via Tuscolana 179.

I forni hanno già iniziato a scaldarsi perché il programma si preannuncia ricco di eventi che noi di MangiaeBevi, in qualità di Media Partner, vi racconteremo passo passo.

Di certo, quelle che ci aspettano saranno tre giornate di full immersion nel mondo della pizza, prodotto simbolo del Made in Italy, attraverso le storie e i segreti di ben 60 maestri pizzaioli e panificatori presenti.

Le “case” de La Città della Pizza 2021

Ogni giorno, ben 12 pizzerie giornaliere si alterneranno nelle “case” de La Città della Pizza 2021, suddivise a seconda delle categorie. Ci sarà, dunque, il corner dedicato alla pizza “Napoletana”, quello dedicato alla pizza “All’Italiana” e quello riservato alla pizza “A Degustazione”. Non mancheranno i corner della pizza “Romana” e di quella “Al Taglio” così come quello riservato alla pizza “Fritta”. E per i celiaci (ma non solo) sarà dedicata la casa del “Senza Glutine”.

Ognuna di queste postazioni sfornerà tre distinte proposte, dai grandi classici alle nuove creazioni, per un totale, nella tre giorni dell’evento, di più di 100 pizze differenti.

A selezionare tutti gli interpreti, provenienti da ogni angolo dello Stivale, il team di autori composto da Emiliano De Venuti, ideatore de La Città della Pizza e CEO di Vinòforum, dai giornalisti Luciano Pignataro, Luciana Squadrilli, Tania Mauri e dal maestro pizzaiolo Renato Bosco. Passione, qualità, ricerca, cura e attenzione per tutte le fasi della produzione, ma anche creatività e crescita, i criteri usati per la selezione, enunciati nel “manifesto” dell’evento.

“La Città della Pizza sarà uno dei primi eventi italiani a segnare la ripartenza. – sottolinea Emiliano De Venuti Siamo davvero felici di poter riaprire le porte di questa magica “città”, accogliendo in primis i pizzaioli e tutti quegli addetti ai lavori che hanno particolarmente patito il momento storico che ci auguriamo di avere alle spalle. Percepiamo da parte loro un’enorme carica che è la stessa che anima l’intero staff”.

Allo stesso modo faremo del nostro meglio per accontentare la grande voglia di normalità e di spensieratezza che c’è tra il pubblico. Il nostro format cerca come sempre di coniugare l’aspetto pop e di entertainment, insito in un prodotto iconico come la pizza, a momenti educativi e di formazione pensati tanto per gli appassionati quanto per gli addetti ai lavori. Senza dimenticare l’elemento business, che all’interno delle nostre manifestazioni ricopre sempre un ruolo di rilievo. Naturalmente il tutto andrà in scena nel pieno rispetto di un rigido protocollo di sicurezza così come previsto dalle normative vigenti”.

La proposta beverage

Ricca sarà anche la proposta beverage. Il classico binomio pizza-birra sarà reso possibile dal birrificio artigianale Baladin, con le sue diverse etichette (anche gluten free). La selezione del wine bar, invece, sarà curata da Brylla (ve ne avevamo parlato qui), la fornitissima enoteca con cucina del quartiere Trieste, che proporrà anche Champagne e grandi spumanti italiani.

Degustazioni e laboratori

Nella tra giorni de La Città della Pizza 2021 andranno anche in scena laboratori per appassionati, corsi sulla pizza e sul pane, workshop per addetti ai lavori ed esclusivi pranzi e cene che abbineranno la pizza allo Champagne Ruinart Rosé.

Fiore all’occhiello, Stand Up Pizza, il contest per pizzaioli emergenti che animerà le giornate all’interno di Ragusa Off.

Spazio importante sarà, infine, dedicato alle aziende espositrici e ai prodotti di qualità che compongono la pizza, dalle farine ai pomodori, dai latticini ai salumi.

I pizzaioli partecipanti

Diego Vitagliano – Casa Pizza Senza Glutine – Napoli
Jacopo Mercuro – Casa pizza Romana – Roma
Marco Quintili – Casa Pizza Napoletana – Roma
Isabella De Cham – Casa Pizza Fritta – Napoli
Stefano Vola – Casa Pizza all’Italiana – Castino (Cuneo)
Angelo Tantucci – Casa Pizza a Degustazione – Monsano (Ancona)
Sami El Sabawy – Casa Pizza Romana – Roma
Emiliano Di Lelio – Casa Pizza al Taglio – Fiumicino
Daniele Vaccarella – Casa Pizza all’Italiana – Palermo
Giacomo Garau – Casa Pizza a Degustazione – Calvi Risorta (Caserta)
Gennaro Primicerio – Casa Pizza Napoletana – Napoli
Elio Santosuosso – Casa Pizza Napoletana – Agropoli (Salerno)
Andrea Renzi – Casa Pizza Romana – Roma
Salvatore Gatta – Casa Pizza all’Italiana – Scalera (Potenza)
Rosario Ferraro – Casa Pizza Napoletana – Napoli
Maurizio Del Buono – Casa Pizza Fritta – Napoli
Alessio Muscas – Casa Fritti all’Italiana – Roma
Simone Taglienti – Casa Pizza all’Italiana – Isola Liri (Frosinone)
Omar Abdel Fattha – Casa Pizza al Taglio – Roma
Fabrizio Franco – Casa Pizza al Taglio – Roma
Vincenzo Durante – Casa Fritto all’Italiana – Napoli
Antonio Falco – Casa Pizza Napoletana – Napoli
Maurizio Valentini – Casa Pizza Italiana – Roma
Errico Porzio – Casa Pizza Napoletana – Napoli
Attilio Albachiara – Casa Pizza Fritta – Napoli
Massimiliano Priori – Casa Fritto all’Italiana – Velletri
Luca Belliscioni – Casa Pizza al Taglio – Roma
Patrick Zanoni – Casa Pizza a Degustazione – San Faustino (Brescia)
Carlo Sammarco – Casa Pizza Napoletana – Aversa (Caserta)
Ciro Casale – Casa Pizza Napoletana – Baiano (Avellino)
Luca Mastracci – Casa pizza all’Italiana – Frosinone
Giovanni Santarpia – Casa Pizza Napoletana – Firenze
Carmine Donzetti – Casa Pizza Fritta – Napoli
Gabriele Convertino – Casa Pizza all’Italiana – Roma
Dario Coraggio – Casa Pizza all’Italiana – Roma

Info utili

La Città della Pizza 2021

Quando: 18-19-20 giugno 2021

Dove: Ragusa Off, via Tuscolana 179, Roma

Orari: venerdì 18 dalle 18:00 alle 23:00, sabato 19 dalle 11:00 alle 23:00, domenica 20 dalle 11:00 alle 22:00

Ingresso gratuito, consigliata prenotazione sul SITO