Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 24 Maggio 2019

La Tuscia del Vino 2019: i vini, le cantine e tutti i premiati

È stata presentata lunedì 10 dicembre all’interno di Palazzo dei Sette a Orvieto, la quarta edizione di La Tuscia del Vino, la guida, a cura di Carlo Zucchetti, dedicata alle migliori etichette e alla scoperta di un territorio in fermento e sempre più consapevole delle proprie potenzialità.

“Paesaggi incontaminati – scrive Zucchetti nella prefazione – Necropoli da preservare. Antiche vie. Prodotti di qualità. Vini che meritano l’attesa. Il percorso fatto, anche guardando nel solo lasso di tempo di queste quattro edizioni, è stato notevole. Una Tuscia da scoprire. Perché finalmente ha scoperto se stessa. Le potenzialità di un territorio che ha puntato sull’atto agricolo. In buona parte in maniera Inconsapevole”.

Tante le novità dell’edizione 2019 della guida a partire dalle 12 areali cioè descrizioni geologiche curate da Sara Ronca del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università La Sapienza di Roma. Tra quelle prese in esame possiamo trovare Bolsena, Gradoli, Acquapendente e Trevignano ma anche Orvieto e Vignanello. A queste si sono aggiunte anche brevi note paesaggistiche e consigli di visita scritte da Francesca Mordacchini Alfani.

“In direzione ostinata e contraria rispetto al genere editoriale, abbiamo privilegiato un approccio archivistico per costruire una vera e propria memoria enologica di questa regione che possa sovrapporsi alla memoria geologica e storica” – scrive Francesca Mordacchini Alfani – “L’importanza di avere un quadro d’insieme che non tenga conto solo delle eccellenze, ma del lavoro di tutta una regione, è utile leggere nelle varie edizioni l’evoluzione del territorio, la sempre maggiore consapevolezza da parte dei produttori, le scelte e gli indirizzi presi rispetto ad esempio al biologico, alla biodinamica, alle cultivar o ai metodi di vinificazione. A questo si lega la scelta di non dare punteggi, perché ritenuti troppo rigidi nella loro inequivocabile staticità”.

Per quanto riguarda i vini, sono ben 150 le cantine recensite all’interno della guida, tutte presenti sui banchi d’assaggio durante la serata di premiazione insieme agli 82 3Est! cioè i vini che meritano una lunga sosta. 30 invece le cantine che conquistano l’ambito Cappello, elemento identificativo del curatore e simbolo di coerenza e chiarezza del progetto.

Est! Est! Est!

SPUMANTI

Ai Piedi Del Peglia

Dosaggio Zero 2013 – Decugnano dei Barbi

Roscetto Metodo Classico Brut – Famiglia Cotarella

Tra Tevere e Nera

Gran Cuvee Brut 2014 – La Palazzola

Nerosé Metodo Classico – La Madeleine

Castro

Alanera Brut Blanc  de Noirs – Vigne del Patrimonio

 

BIANCHI

Lago di Bolsena

Est! Est!! Est!!! di Montefiascone D.O.P. Foltone 2017 – Stefanoni

Est! Est!! Est!!! di Montefiascone D.O.P. Poggio dei Gelsi 2017 – Famiglia Cotarella/Falesco

Est! Est!! Est!!! di Montefiascone D.O.P. Poggio del Cardinale 2017 – Antica Cantina Leonardi

Roscetto I.G.P. Lazio Colle de’ Poggeri 2017 – Stefanoni

Tra Paglia e Tevere

Chardonnay I.G.P. Lazio Calanchi 2016 2 – Paolo e Noemia d’Amico

Chardonnay I.G.T. Umbria Bianco d’Altarocca 2016 – Cantina Altarocca

Grechetto I.G.P. Lazio G 109 2017 – Tenuta La Pazzaglia

Grechetto I.G.T. Civitella D’Agliano Latour a Civitella 2016 – Sergio Mottura

Grechetto I.G.T. Civitella D’Agliano Poggio della Costa 2017 – Sergio Mottura

Grechetto I.G.T. Lazio Poggio Triale 2016 – Tenuta La Pazzaglia

Grechetto I.G.T. Umbria Vardano 2017 – Cantine Neri

Musco V.d.T. 2015 – Palazzone

Orvieto Classico Superiore D.O.C. Ca’Viti 2017 – Cantine Neri

Orvieto Classico Superiore D.O.C. Campo del Guardiano 2016 – Palazzone

Orvieto Classico Superiore D.O.C. Poggio Calvelli 2017 – La Carraia

Orvieto Classico Superiore D.O.C. Terre Vineate 2017 – Palazzone

Ai Piedi del Peglia

Cervaro della Sala I.G.T. Umbria bianco 2016 – Castello della Sala

Grechetto e Sauvignon I.G.T. Umbria Orzalume 2017 – Castello di Corbara

Grechetto I.G.T. Umbria Strozzavolpe 2017 – Bigi

Orvieto Classico D.O.C. Vigneto Torricella 2017 – Bigi

Orvieto Classico Superiore D.O.C. Il Bianco 2017 – Decugnano dei Barbi

Orvieto Classico Superiore D.O.C. Luigi e Giovanna 2015 – Barberani

Orvieto Classico Superiore D.O.C. San Giovanni 2017 – Castello della Sala

Tra Tevere e Nera

Colle Murello I.G.T. Umbria bianco 2016 – Leonardo Bussoletti

Vermentino I.G.P. Umbria Raggio 2017 – Fattoria Giro di Vento Cavalier Mazzocchi

Vermentino I.G.T. Umbria Pratalia 2017 – Santoiolo

Maremma Viterbese

Chardonnay I.G.P. Lazio Forca di Palma 2017 – Tenuta Sant’Isidoro

Nethun I.G.P. Lazio bianco 2017 – Muscari Tomajoli

Pinot Bianco I.G.P. Lazio Soraluisa 2017 – Tenuta Sant’Isidoro

Tuscia Toscana

Bianco di Pitigliano Superiore D.O.C. Isolina 2017 – Sassotondo

Chardonnay I.G.T. Toscana Bargaglino 2017 – Provveditore

Maremma Toscana D.O.C. Sauvignon Gessaia 2017 – Montauto

Maremma Toscana D.O.C. Sauvignon Enos I 2017 – Montauto

Sauvignon I.G.T. Toscana Piano Piano Poco Poco 2016 – Casavyc

 

ROSSI

Lago di Bolsena

Alea Viva I.G.T. Lazio rosso 2016 – Andrea Occhipinti

Fanum I.G.T. Lazio rosso 2016 – Stefanoni

Rosso delle Macchie V.d.T. rosso 2016 – Il Vinco

Syrah I.G.P. Lazio Nero di Lava 2016 – Antica Cantina Leonardi

Syrah I.G.P. Lazio Tellus 2016 – Famiglia Cotarella/Falesco

Tra Paglia e Tevere

Cabernet Franc I.G.T. Umbria Atlante 2014 – Paolo e Noemia d’Amico

Cabernet Sauvignon I.G.T. Umbria rosso 2016 – La Carraia

Merlot I.G.T. Umbria 30 2017 – Trenta Querce

Orazio I.G.T. Umbria rosso 2016 – Feudi Spada

Petignanetto V.d.T. rosso 2016 – Scapigliati

Pietra Dura I.G.T. Lazio rosso 2015 – Bottaccio

Tuscia D.O.C. Rosso Forcone 2015 – Fattoria Madonna delle Macchie

Tuscia D.O.C. Violone Amerinum 2016 – Ciucci

Tuscia D.O.P. Violone Castiglionero 2016 – Trebotti

Ai Piedi del Peglia

Montiano I.G.P. Lazio rosso 2015 – Famiglia Cotarella

Villa Barbi I.G.T. Umbria rosso 2016 – Decugnano dei Barbi

Tra Tevere e Nera

Ciliegiolo di Narni I.G.T. Brecciaro 2016 – Leonardo Bussoletti

Santoiolo I.G.T. Umbria rosso 2013 – Santoiolo

Sfide I.G.T. Umbria rosso 2015 – La Madeleine

Cimino

Vignanello Riserva D.O.C. Rosso Rulliano 2013 – Viticoltori dei Colli Cimini

Via Clodia

Habemus I.G.T. Lazio rosso 2016 – San Giovenale

Habemus I.G.T. Lazio rosso Etichetta Rossa 2015 – San Giovenale

Maremma Viterbese

Pantaleone I.G.T. Lazio rosso 2017 – Muscari Tomajoli

Castro

Cabernet Franc V.d.T. Vepre 2015 – Vigne del Patrimonio

Tuscia Toscana

Maremma Toscana D.O.C. Ciliegiolo 2016 – Sassotondo

Maremma Toscana D.O.C. Ciliegiolo 2017 – Antonio Camillo

Maremma Toscana D.O.C. Ciliegiolo San Lorenzo 2014 – Sassotondo

Maremma Toscana D.O.C. Ciliegiolo Vigna Vallerana Alta 2016 – Antonio Camillo

Morellino di Scansano D.O.C.G. Ciabatta 2016 – Erik Banti

Morellino di Scansano D.O.C.G. Nero 2016 – Villa Acquaviva

Morellino di Scansano D.O.C.G. Provveditore 2016 – Provveditore

Morellino di Scansano D.O.C.G. Ribeo 2016 – Roccapesta

Morellino di Scansano D.O.C.G. Vigna Benefizio 2017 – Vignaioli del Morellino di Scansano

Morellino di Scansano Riserva D.O.C.G. Madrechiesa 2014 – Terenzi

Morellino di Scansano Riserva D.O.C.G. Purosangue 2015 – Terenzi

 

ROSATI

Lago di Bolsena Alea Rosa I.G.T. Lazio rosato 2017 – Andrea Occhipinti

Maremma Viterbese Velca I.G.P. Lazio rosato 2017 – Muscari Tomajoli

 

SEDUZIONE

Tra Paglia e Tevere

Ame I.G.T. Lazio bianco 2016 – Doganieri Mijazaki

Grechetto I.G.T. Civitella d’Agliano Muffo 2015 – Sergio Mottura

Orvieto Classico Superiore D.O.C. Vendemmia Tardiva Pertusa 2017 – Custodi

Ai Piedi Del Peglia

Muffato della Sala I.G.T. Umbria 2014 – Castello della Sala

Orvieto Classico Superiore D.O.C. Muffa Nobile Calcaia 2015 – Barberani

Tra Tevere e Nera

Amelia D.O.C. Vinsanto Caratelli al Pozzo 2012 – La Palazzola

Le cantine col Cappello

Andrea Occhipinti – Gradoli, Lago di Bolsena

Antonella Pacchiarotti – Grotte di Castro, Lago di Bolsena

Antonio Camillo – Manciano, Tuscia Toscana

Barberani – Orvieto, Ai Piedi del Peglia

Cantina Ortaccio – Latera, Lago di Bolsena

Cantine Neri – Orvieto, Tra Paglia e Tevere

Casale Cento Corvi – Cerveteri, Ceretano Sabatino

Castello della Sala – Ficulle, Ai Piedi del Peglia

Decugnano dei Barbi – Orvieto, Ai Piedi del Peglia

Erik Banti – Scansano, Tuscia Toscana

Famiglia Cotarella – Montefiascone, Lago di Bolsena e Montecchio, Ai piedi del Peglia

Il Vinco – Montefiascone, Lago di Bolsena

La Maliosa – Manciano, Tuscia Toscana

La Palazzola – Stroncone, Tra Tevere e Nera

Le Coste – Gradoli, Lago di Bolsena

Leonardo Bussoletti – Narni, Tra Tevere e Nera

Montauto – Manciano, Tuscia Toscana

Muscari Tomajoli – Tarquinia, Maremma Viterbese

Palazzone – Orvieto, Tra Paglia e Tevere

Podere Orto – Acquapendente, Media Valle del Peglia

San Giovenale – Blera, Via Clodia

Sassotondo – Sovana, Tuscia Toscana

Sergio Mottura – Civitella d’Agliano, Tra Paglia e Tevere

Tenuta La Pazzaglia – Castiglione in Teverina, Tra Paglia e Tevere

Tenuta Le Velette – Orvieto, Tra Paglia e Tevere

Terenzi – Scansano, Tuscia Toscana

Trebotti – Castiglione in Teverina, Tra Paglia e Tevere

Trenta Querce – Lugnano in Teverina, Tra Paglia e Tevere

Vignaioli del Morellino di Scansano – Scansano, Tuscia Toscana

Vigne del Patrimonio – Ischia di Castro, Castro