Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Domenica 22 Settembre 2019

A L’Aquila «il Cibo è Partecipazione»

I piatti migliori delle Osterie italiane, le prelibatezze delle cucine di strada e dei Food Truck. E poi le birre artigianali abruzzesi, il Mercato Contadino e l’Orto Partecipato. Le iniziative di Slow Food Italia al Festival della Partecipazione, in programma dal 7 al 10 luglio

Laboratori, conferenze, dibattiti, concerti e buon cibo. Una fabbrica di idee per riscoprire il piacere dello stare insieme e costruire le nuove forme della politica, dell’attivismo e della cittadinanza. Dal 7 al 10 luglio a L’Aquila andrà in scena la prima edizione del Festival della Partecipazione, organizzato da ActionAid, Cittadinanzattiva e Slow Food Italia, che per l’occasione ribadirà attraverso diverse iniziative il concetto secondo cui «il cibo da sempre è partecipazione. Da 30 anni difendiamo il diritto al piacere, il diritto alla convivialità, la gioia dello stare insieme e di ritrovarsi attorno a un tavolo per discutere, confrontarsi, crescere o semplicemente godere di un momento in compagnia».

 

GLI EVENTI DI SLOW FOOD

Dunque, nei quattro giorni della rassegna, i partecipanti potranno assaporare i piatti migliori delle Osterie del territorio in un’apposita area degustazioni, lasciarsi tentare dalle prelibatezze delle Cucine di strada e dei Food Truck e assaggiare le birre artigianali abruzzesi. Il tutto discutendo di agricoltura innovativa e di montagna, di grani antichi e vini naturali, di luppoli e biodiversità.

Ci sarà poi da divertirsi alla Disco Fruit, per combattere lo spreco alimentare a suon di musica; e poi si farà un pranzo condiviso con i 3500 operai che stanno restituendo la città de L’Aquila a nuova vita.

Nei cortili dei palazzi in centro si potranno incontrare i produttori del Mercato Contadino, inaugurato solo qualche mese fa, ascoltare le loro storie e assaggiare i prodotti del territorio.

Infine tutti potranno contribuire a dar vita all’Orto partecipato: basterà portare la propria cassetta con ciò che si preferisce. Il risultato sarà un’esplosione di colori, profumi e piantine diverse.