Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 14 Aprile 2021

Mangiare a Cagliari: 10 indirizzi per scoprire la città

Piccola guida enogastronomica in dieci tappe per scoprire una selezione tra le migliori proposte per mangiare a Cagliari, dalla colazione alla cena, alcune anche con opzione delivery o asporto.

Bella, accogliente, spesso calda e non di rado ventosa. Cagliari è una città che da il benvenuto a chi arriva dal mare o dall’aeroporto mostrando i colori eclettici di via Roma. Lo sanno bene i suoi abitanti che, in quello che era il salotto della città, oggi passeggiano e si ritrovano per raggiungere
ristoranti e bar. Negli ultimi anni, la città e le sue proposte enogastronomiche si sono evolute tanto da farla diventare un’interessante meta da visitare anche per la sua cucina. Ecco 10 indirizzi
per mangiare a Cagliari, dalla colazione alla cena (per quando si potrà fare) comprese alcune opzioni con delivery o take away.

Colazione

Pasticceria Ditrizio

Il pasticcere pugliese Piero Ditrizio, insieme alla sua compagna Valentina Fais, hanno aperto la loro pasticceria poco meno di un anno fa, conquistando immediatamente la città con colazioni curate e dalla qualità elevatissima. Un lungo bancone dedicato a proposte nazionali e internazionali: dalla veneziana alla crema al pasticciotto, dal babà con rum e arance di Milis fino ad arrivare a uno dei cavalli di battaglia che lo ha reso subito celebre: il maritozzo con la panna, preparato con una base di crema pasticciera oppure di pistacchio. Interessanti anche le proposte salate, come la quiche Lorraine, il croissant salato o l’arancino siciliano.

Pasticceria Ditrizio
Via Crispi 21, Cagliari
Telefono: 070 649 7742

Pbread

Non si può dire di essere stati a Cagliari se non si è provata la pizzetta sfoglia, un involucro di friabile pasta sfoglia con all’interno sugo di pomodoro e, talvolta, capperi o acciughe. Tra le migliori in città, c’è senza dubbio quella di Stefano Pibi nel suo Pbread, a pochi passi dal porto, meta ideale per gli amanti dei lievitati e della viennoiserie. Sì, perché oltre all’immancabile pizzetta, Pibi propone una carta dei pani che cambia quasi giornalmente e una colazione tra il profumo di burro di alta qualità e la dolcezza dei lievitati che è quasi un abbraccio. In carta, anche la pizza tonda e alla pala che durante il lockdown è possibile ordinare per asporto durante il weekend.

Pbread
Viale Cristoforo Colombo 2, Cagliari
Telefono: 070 464 9121

Pagina Instagram

Pranzo

I sarti del gusto

Nell’elegante Villanova, uno degli storici quartieri di Cagliari, c’è un piccolo ristorantino che ha fatto della cura per i dettagli, della tecnica in cucina e dell’accoglienza il suo cavallo di battaglia. In cucina troviamo Riccardo Massaiu e in sala Gianluca Fanni. La proposta è sia alla carta che con menu degustazione, e a pranzo offre la possibilità di provare una cucina smart e a un prezzo ridotto tramite business lunch. La pasta fresca e ripiena racchiude il concetto della cucina su misura che i due soci propongono sin dall’apertura. Interessante anche la proposta di brunch recentemente introdotta.

I sarti del gusto
Vico II Vincenzo Sulis 1/A, Cagliari
Telefono: 070 684 8548

Pagina Instagram

Etto – Antica Macelleria Moderna

La macelleria Etto è l’ultima nata in casa Fais, dopo la pizzeria Framento (di cui abbiamo parlato sopra) e il ristorante Josto. La formula è semplice ed è quella di una piccola macelleria di quartiere in cui acquistare tagli di carne locali, soprattutto provenienti da allevamenti a pascolo brado delle zone del Montiferru e Guilcer, nell’oristanese. Il locale offre anche alcune specialità locali, dai vini, alle birre, alle conserve e una piccola gastronomia.
Si possono ordinare piatti come tartare, hamburger, fritture di carne e costate da gustare direttamente al tavolo nel caratteristico Corso Vittorio Emanuele II o, come in questo periodo, acquistare i tagli di carne da cucinare a casa propria, seguendo i consigli di Etto.

Macelleria Etto
Corso Vittorio Emanuele II 74, Cagliari
Telefono: 070 205 0985

Pagina Facebook

ChiaroScuro

La chef e proprietaria Marina Ravarotto la cucina sarda l’ha appresa tra le donne della sua famiglia, a Nuoro, facendo col tempo sue le ricette dell’isola. A quei piatti ha aggiunto sé stessa, la sua fantasia e la sua esperienza, dando ai sapori decisi della Sardegna un tocco di modernità senza mai abbandonare le proprie radici. È su questi concetti che si fonda Chiaroscuro, dove ogni portata è un inno alle tradizioni locali, a partire dal corroborante filindeu in brodo di pecora, le frattaglie, l’agnello o i dolci sardi a base di miele e formaggio. Un’esperienza autentica tra i sapori del territorio.

ChiaroScuro
Corso Vittorio Emanuele II 380, Cagliari
Telefono: 347 963 0924

Merenda

Gelateria I Fenu

C’è un posto a Cagliari in cui il gelato è un’esperienza e in cui il territorio è espresso in ogni proposta. È la gelateria I Fenu, dove Fabrizio Fenu accompagna per mano il cliente in un viaggio lungo tutta la Sardegna attraverso le sue creazioni: pecorino fiore sardo con pere caramellate al miele, crema alla vernaccia, cioccolato, arancia e abbardente o sorbetto al fico nero e menta sono solo alcuni dei gusti proposti. I gusti cambiano continuamente anche a seconda della stagione. Non solo gelati, perché accanto a Fabrizio c’è sua moglie Maurizia Bellu che si occupa della pasticceria con torte e monoporzioni. Aperto tutti i giorni, effettua anche delivery.

I Fenu gelateria e pasticceria
Piazza Galileo Galilei 35, Cagliari
Telefono: 070 465 5045

Pagina Instagram

Salsamenteria

La Salsamenteria può essere definita l’evoluzione delle botteghe di quartiere, dove il tutto era basato sulla fiducia nei confronti del proprietario e la qualità dei prodotti offerti. Qui troviamo un banco con una selezione eccellente di salumi e formaggi, uno spazio destinato alla frutta e verdura, diversi scaffali con le proposte locali come conserve, confetture, vini e birre e poi i tavoli per assaggiare diverse proposte, dalla colazione alla cena. La Salsamenteria offre una cucina semplice e materie prime fresche e di stagione. Anche da asporto, troviamo primi di pasta fresca, cicchetti o gli immancabili taglieri. Nota di merito ai formaggi locali, italiani e internazionali, frutto della selezione e della rete di Michele Cherchi con i migliori pastori della Sardegna e non solo.

Salsamenteria
Via Sidney Sonnino 154, Cagliari
Telefono: 070 467 1919

Pagina Instagram

Cena

Cucina.eat

Cucina, degustazioni ed eventi. È un po’ tutto questo Cucina.eat dove la materia prima stagionale e locale viene esaltata con preparazioni semplici e sempre ben riuscite. I piatti sono indicati su una lavagnetta e modificati ogni giorno; il bello di questo luogo è che non esiste un menu e la proposta cambia quotidianamente a seconda di quello che offre il vicino Mercato di San Benedetto dove ogni giorno vengono scelti gli ingredienti. Cucina.eat offre anche un’eccellente proposta di vini e la possibilità di acquistare dalla piccola bottega. Si può mangiare al tavolo o al bancone, davanti alla cucina a vista. È previsto l’asporto durante i periodi di lockdown.

Cucina.eat
Piazza Galileo Galilei 1, Cagliari
Telefono: 070 099 1098

Pagina Facebook

Pizzeria Framento

3 spicchi Gambero Rosso, 30esimo posto nella 50 top pizza, Framento ha saputo portare un nuovo concetto di pizza in città. Preparata con farine integrali macinate a pietra, una lievitazione di trenta ore e i migliori ingredienti, ad accomunare le proposte sono l’alta digeribilità dell’impasto e gli accostamenti a volte insoliti (come la pizza Pusole non fare il tubero, con il guanciale del produttore Roberto Pusole abbinato a 4 differenti tuberi) ma sempre perfettamente azzeccati. Regna la prossimità, attraverso l’utilizzo di materie prime locali e che mettono in risalto anche i produttori con cui Framento ha instaurato una rete ormai consolidata. Nel weekend, effettua servizio di asporto durante i periodi di lockdown.

Pizzeria Framento
Corso Vittorio Emanuele II 82, Cagliari
Telefono: 070 667 0370

Pagina Instagram

Osteria Kobuta

Cos’hanno in comune la cucina della Sardegna e quella del Giappone? Riccardo Porceddu, chef e proprietario dell’Osteria Kobuta ha trovato il fil rouge per proporre una cucina che fondesse le due isole: la prima gli ha dato i natali e la seconda è la sua più grande passione. Dopo un periodo in oriente, è tornato a Cagliari dove ha aperto l’Osteria Kobuta, un piccolo locale in centro città che raccoglie alcune proposte nipponiche, come il ramen, il bao o l’okonomyaki e le unisce ai piatti sardi, come la fregula. Servizio da asporto e delivery.

Osteria Kobuta
Via Sardegna 56, Cagliari
Telefono: 070 657556

Pagina Instagram