Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Lunedì 16 Luglio 2018

A Milano il primo Moleskine Cafè

Si trova in corso Garibaldi 65. Il bar ispirato alla mitica agendina reinterpreta in stile contemporaneo l’idea del classico café littéraire

Dal diario di viaggio agli appunti di viaggio. Fino al bar di viaggio, a Milano infatti è nato il primo Moleskine Cafè, format originale ispirato alla mitica agendina «che reinterpreta l’idea del classico café littéraire immergendolo in un’atmosfera di sapore contemporaneo».

Inaugurato in corso Garibaldi 65, nel Distretto del Design di Brera, il locale segue l’esordio di Ginevra, all’interno dell’aeroporto posto a 6 km dal centro della città.

Un po’ caffè letterario, un po’ galleria d’arte, un po’ negozio e un po’ libreria: il Moleskine Cafè è disegnato per offrire un mix di energia creativa e tranquillità, per pause di relax e riflessione, nel pieno stile del taccuino più famoso e diffuso al mondo.

 

Moleskine-0

LA LOCATION

Un luogo dinamico e un punto d’ispirazione quotidiano a 360 gradi, con un’area dedicata alla lettura, al lavoro di concentrazione, a conversazioni rilassate; il pianterreno più vivo e animato, dove la degustazione del caffè si accompagna a mostre d’arte, talk, workshop, esposizione di libri e quaderni; un giardino esterno con tavolini “per osservare la vita che scorre per le strade”.

Al piano terra anche un grande tavolo comune, per favorire il dialogo. Per chi cerca più intimità, ci sono tavolini più piccoli nella zona bar e nella zona sofà del mezzanino.

«Questa disposizione su due livelli rivela la duplice anima del caffè», spiegano da Moleskine. «Un luogo che dà una carica di energia e dinamismo grazie al caffè, all’arte e alla conversazione (pianoterra), ma dove trovare anche pace e silenzio per staccare la spina, leggere e creare (il mezzanino). Il richiamo è ai caffè letterari dell’Età dei Lumi, luoghi di dibattito pubblico non ufficiali dove si discuteva di grandi temi, centri di vita culturale, artistica e politica nelle maggiori città d’Europa».

 

moleskine-1

IL CAFFE’

La bevanda nera sarà naturalmente il perno attorno a cui ruoterà tutto. Il bar propone (grazie a una partnership con la torrefazione milanese Sevengrams) due diverse miscele di espresso, e una gamma di caffè filtrati e a infusione in tre pregiate varietà monorigini. Il caffè in grani è disponibile per l’acquisto in confezioni a marchio Moleskine. Come per i vini, ogni varietà di caffè racconta storie di luoghi e di tecniche di tostatura. Queste storie sono raccontate sulla fascetta che avvolge le confezioni, accompagnate da illustrazioni d’autore, come per le fascette dei libri.

 

moleskine-2

DA MANGIARE

“Slow breakfast” al mattino con vassoi di pane appena sfornato, frutta fresca, yogurt, noci e superfood, da abbinare a succhi di frutta, verdure e aromi, in combinazioni disintossicanti, antiossidanti ed energetiche.

A pranzo sandwich gourmet, zuppe e insalate insaporite di germogli. I piatti caldi sono serviti in cartocci che trattengono all’interno i profumi per rilasciarli intatti all’’apertura.

L’acqua è disponibile in un’ampia varietà di aromi fruttati.

Domenica grande spazio al brunch (da mezzogiorno) con specialità italiane, americane e vegetariane.