Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 22 Novembre 2019

Oggi è il Tiramisù Day e da Eataly si festeggia in grande

tiramisù day

Con l’arrivo della primavera, in Italia si festeggia uno dei dessert al cucchiaio più famosi al mondo. Un dolce apparentemente semplice, fatto di soli cinque ingredienti (caffè, uova, zucchero, mascarpone e biscotti) la cui paternità è contesa da molti anni tra Treviso e Tolmezzo (Udine) ma che vanta una serie quasi infinita di varianti.

L’idea di istituire un Tiramisù Day ogni 21 marzo è venuta alla “coppia fondente” del food writing italiano, Clara e Gigi Padovani, giornalisti e scrittori piemontesi che hanno al loro attivo decine di libri e che con il loro Tiramisù. Storia, curiosità, interpretazioni del dolce italiano più amato (Giunti, maggio 2016) hanno rilanciato l’attenzione sulla storia di questo dessert.

E così, per porre fine a colpi di cucchiaio alla diatriba tra le due regioni, in tutte le sedi di Eataly, in Italia e in Europa, saranno organizzate iniziative a tema che vedranno la partecipazione di chef, pasticceri e influencer. Ecco tutti gli appuntamenti:

Fico Eataly World a Bologna

Dalle 12, alla presenza dei sindaci di Treviso e Tolmezzo, le squadre di pasticcieri veneti e friulani si esibiranno con uno show cooking e a una inedita gara all’ultima cucchiaiata. A decretare il tiramisù vincitore sarà una giuria tecnica composta da Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, Tiziana Primori, amministratore delegato di FICO Eataly World, Gino Fabbri, presidente dall’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, Santi Palazzolo, il celebre pasticcere che gestisce la Pasticceria siciliana di FICO, la giornalista enogastronomica Eleonora Cozzella, e Clara e Gigi Padovani, i giornalisti e scrittori che hanno rilanciato la storia di questo dolce, insieme ad una giuria popolare di 50 persone scelte tra il pubblico, che decreteranno il #toptiramisu18.

Le degustazioni proseguiranno nel pomeriggio nella pasticceria di Santi Palazzolo, mentre nel Parco del cibo sarà presentata una piccola mostra di interpretazioni creative del tiramisù dei Maestri Ampi. I veneti e i friulani lavoreranno poi insieme per offrire a tutti un “tiramisù della pace”, seppellendo il “cucchiaino della discordia” perché questa specialità che il mondo ci invidia è un patrimonio di tutta la cucina italiana.

Eataly Roma

Grande festa anche da Eataly Ostiense dove, alle ore 19, verrà organizzato un contest con alcuni tra i migliori influencer presenti sul territorio. Si dovranno sfidare nella preparazione di un tiramisù originale, reinterpretando la ricetta originale del Tiramisù Eataly presentata da Enrico Panero, executive chef di Eataly Mondo. A giudicare la ricetta sarà una giuria di esperti composta dallo stesso Panero insieme a Roberto Cotugno (executive chef Eataly Roma), Pina Sozio (curatrice Guide Gambero Rosso), la Pasticceria Linari, Giuseppe Mancini (Il tiramisù Mancini dal 1947), Francesca Rocchi (vice presidente nazionale Slow Food).

Inoltre in tutti i corner dello store, alcune tra le migliori pasticcerie della capitale proporranno ai visitatori varie versioni del tiramisù come quello al pistacchio o quello al caramello salato, con cioccolato di Modica o con Vermouth e zafferano (qui il programma completo).

Eataly Genova

Marco Visciola, chef del ristorante Il Marin di Eataly Genova, proporrà un intero menu a base di tiramisù, dal dolce al salato. Tra i piatti: consistenze di uova, savoiardi salati e asparagi, risotto con mascarpone, rognoncini di coniglio e caffè di radici, cosciotto di agnello con cacao e puntarelle e, per finire, il TiraMaiSu, una ricetta originale dello chef a base di mais per dare al mascarpone un sapore più esotico.

Programma completo sul sito.