Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Lunedì 01 Giugno 2020

Palermo: continuano i seminari gratuiti on line del Dipartimento di Agraria. Ecco come partecipare

Continua il successo dei seminari tecnici (gratuiti) dedicati alle recenti innovazioni nel settore del Food Science and Techonolgy. On line oggi due nuovi incontri sulla tutela dei brand e sulla nutraceutica. Ecco come partecipare.

Confermandosi un progetto universitario eccellente, i seminari hanno visto la presenza di molti attori dell’Agroalimentare italiano e la collaborazione di moderatori quali il Direttore Stefano Colazza, il coordinatore Paolo Inglese e i molti docenti tra cui Aldo Todaro, Nicola Francesca, Filippo Sgroi e Concetta Messina intervenuti con dedizione e impegno per un ulteriore servizio agli studenti di Unipa. Protagonisti anche le più grandi associazioni e imprese italiane del settore.

I seminari, offerti gratuitamente online e organizzati dai Corsi di Laurea di “Scienze e Tecnologie Agroalimentari” e “Mediterranean Food Science and Technology” dell’Università di Palermo del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali, sono in tutto 11 e sono stati dedicati alle recenti innovazioni nel settore del Food Science and Technology.

Visto il grande successo e la sostanziosa partecipazione di studenti ed utenti esterni per un totale di circa 2.500 partecipanti, con una media a seminario da 220 a 300, ai seminari già svolti se ne aggiungeranno altri 4.

Oggi, 20 maggio dalle 14:30 in poi, si svolgerà un nuovo seminario, aggiunto al ciclo iniziato, dal titolo “Proteggere i brand dell’agroalimentare d’eccellenza: tutela e lotta alla contraffazione” . L’incontro tratterà i temi della tutela e della valorizzazione dei diritti di proprietà industriale (marchi, brevetti, design) nel settore agroalimentare al fine di fornire ai partecipanti una prospettiva in base alla quale tali diritti non sono soltanto “semplici” strumenti giuridici volti a tutelare innovazioni e denominazioni, ma veri e propri assetti delle imprese da tutelare, valorizzare e sfruttare.

A seguire, alle ore 16:00 , si svolgerà il seminario su “ Nutraceutica: il cibo che cura”, che affronterà uno dei temi più discussi sul rapporto tra Cibo e Salute. E’ infatti ormai stato dimostrato che lo stile di vita e le scelte alimentari agiscono in modo incisivo nella possibilità di evitare lo sviluppo di malattie, di controllarne l’evoluzione o, al contrario, provocarne l’insorgenza.

Nelle giornate del 27 maggio, 9 e 10 giugno il corso di laurea di Scienze e Tecnologie Agroalimentari, in collaborazione con l’associazione Universitaria AGRUM si propone di fornire un ulteriore ciclo di seminari brevi dal titolo “Le Birre alla frutta e le Fermentazioni spontanee”, articolati in tre incontri e trasmessi in tre giornate differenti in diretta sulla piattaforma Microsoft Team. Sarà un’occasione interessante per entrare più nel merito del prodotto e della produzione della birra. Grazie alla preziosa partnership con importanti conoscitori ed assaggiatori della birra, Lorenzo Dabove detto Kuaska, Andrea Camaschella e Mauro Ricci sarà possibile fare un viaggio virtuale ed entrare nei birrifici per esplorare le caratteristiche delle birre nazionale ed internazionali che si sono susseguite nel tempo: storia, realizzazione ed ideazione logistica di produzione.

Informazioni specifiche verranno pubblicate nella pagina FB ‘Scienze e Tecnologie AgroAlimentari UNIPA’ e IG ‘stal_Unipa’.
Per partecipare è obbligatoria la registrazione al canale TEAMS di ciascun seminario, da individuare tramite la pagina facebook di STAL, Scienze e Tecnologie AgroAlimentari di UNIPA