Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Sabato 25 Gennaio 2020

Pisa: 4 ristoranti non turistici da tenere d’occhio

pisa

Piatti di mare e di terra, pizze, grandi vini e ottimi drink. Ecco quattro ristoranti per mangiare e bere bene all’ombra della Torre

Pisa è una delle città turistiche più famose al mondo, e come tutte le città troppo frequentate da stranieri si rischia facilmente di finire a mangiare in posti a menù fisso studiati per una clientela dal gusto internazionale. Come fare dunque per avere un’esperienza gastronomica autentica all’ombra della torre senza essere spennati? Abbiamo selezionato per voi tre locali della città toscana per mangiare e bere che, se vi trovate in zona, vale la pena provare, senza fregature!

Hostaria delle Repubbliche Marinare

hostaria delle repubbliche marinare pisa

Partiamo da un’Osteria veramente particolare. A pochi passi dalle rive dell’Arno si trova nella quiete di una corte questo ristorante che unisce piatti di mare e di terra senza pregiudizi, con grandissima attenzione alle materie prime, con verdure di stagione provenienti direttamente dall’orto. Il titolare Giuseppe Di Marcantonio è sempre attento con una chiacchiera ed una curiosità, pronto a consigliare sia per il piatto sia per il bicchiere. Infatti il ristorante vanta una notevole cantina ed una sorprendente collezione di Whisky. Assolutamente da provare per chi vuole un’esperienza fuori dagli schemi.

Vicolo Ricciardi 8. Tel: 050 20506. Sito.

Pia Para Ti

pia para ti pisa

Per chi avesse la fortuna di essere nella città Toscana durante la bella stagione, potrebbe approfittarne per arrivare fino a Marina di Pisa e mangiare in riva al mare al sorprendente Pia Para Ti. Questo piccolo e storico bagno, arrivato oltre al decimo anno di attività, si è trasformato da locale notturno a ristorante con cucina ricercata, con menù di taglio tanto locale quanto internazionale (dal Club Sandwich ad ispirazione Asiatiche). Lo consigliamo non solo per la cena, ma anche per un’aperitivo. Quando il sole affonda nel mare lo spettacolo è davvero imperdibile.

Via Litoranea 16. Tel: 392 509 9394. Sito.

ZenZero

zenzero

In un mondo in cui l’arte bianca sempre di più si allontana dagli standard a ribasso delle generazioni precedenti, l’idea di Stefano Bonamici e di Matteo Puschi (ZenZero) è stata proprio quella di far evolvere anche l’offerta beverage, e di farlo tramite l’accostamento tra pizze e grandi vini. Il titolare e pizzaiolo della pizzeria di Pisa infatti ha voluto coinvolgere il giovane sommelier in un progetto unico nel suo genere, accostando pizze e vini, con una figura specializzata in giro tra i tavoli a consigliare il pairing. Non a caso nella guida Gambero Rosso 2018 gli è stato riconosciuto il premio speciale “migliore carta delle bevande”, e nel 2019 gli ambiti 3 Spicchi.

Via Lucchese 6. Tel: 050 864357. Sito.

Eleven Cafè

eleven cafè

Situato in un’ampia piazza, questo cocktail bar aperto nel 2011 ha saputo anno dopo anno crearsi un proprio pubblico di appassionati e (cosa più importante) diventare il faro cittadino per chi vuole scoprire il mondo dei Cocktails. Dietro il bancone si trova Valerio Bartalini, vera anima del locale essendo al tempo stesso il titolare e l’artista del bicchiere. Il giovane bartender ha saputo creare un’ambiente conviviale, dove d’inverno si può gustare un drink davanti al fuoco e d’estate ci si gode l’aperitivo nei tavolini all’esterno, grazie ad una vera e propria metamorfosi del locale, che si struttura con un secondo bancone direttamente sul dehor per servire all’aperto.

Piazza Chiara Gambacorti 11. Tel: 050 791 7024. Sito.