Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Giovedì 27 Gennaio 2022

Pizza: 10 indirizzi da non perdere in Puglia

“Fatte ‘na pizza c’a pummarola ‘ncoppa vedrai che il mondo poi ti sorriderà” cantava Pino Daniele, resistere a una buona pizza è davvero difficile, d’altronde è uno dei cibi più amati al mondo. Le versioni e le tipologie non si contano, con il cornicione gonfio, leggero, soffice e alveolato o basso e croccante o ancora ripieno. La pizza può dare la svolta a una giornata no e attenzione crea dipendenza.

In Puglia quali sono gli indirizzi da provare? Fare una scelta non è affatto facile, conoscenza della tecnica e qualità degli ingredienti sono quasi all’ordine del giorno per fortuna. Ecco alcuni nomi.

400 Gradi Lecce

Andrea Godi ha conquistato il 38° posto nella classifica 50 Top pizza di quest’anno. Ha iniziato a lavorare da bambino per aiutare il padre. Frequentando il corso dell’Associazione Verace Pizza Napoletana ha conosciuto Francesco Cassiano, diventato poi il suo mentore. Da lui ha appreso cosa sono la passione e la dedizione, assieme hanno aperto il 400 Gradi. La pizza, in stile napoletano, è prodotta con ingredienti rigorosamente selezionati, in abbinamento una vasta gamma di birre artigianali. Non si accettano prenotazioni.

Vle Porta Nuova 65, Lecce

tel. 391 331 8359

Pagina Facebook

Pizzeria Pomodoro e Basilico

A pochi passi dal cuore del centro storico di Martina Franca, Pomodoro e Basilico è una tappa che merita la sosta. Stefano Lacarbonara è aiutato dalla moglie Apollonia, i coperti sono pochissimi, appena 25. L’impasto è napoletano, leggero e digeribile. Ottime le materie prime, la maggior parte arriva da piccoli produttori di zona e dai presidi Slow Food, grande protagonista è ovviamente il rinomato capocollo di Martina Franca.

Vco II, via Salvator Rosa 15, Martina Franca

tel. 080 430 6776

Pagina Facebook

Canneto Beach 2

Giuseppe Riontino classe ’91 è un figlio d’arte. I segreti del mestiere li ha scoperti osservando papà Antonio. Gli impasti sono realizzati con un mix di farina 00 e integrale, sottile e croccante. Il servizio in sala è affidato al fratello Antonio, sommelier pluripremiato, basta chiedere e saprà consigliarvi il migliore abbinamento per la gioia del vostro palato.

via Garibaldi 147, Margherita di Savoia

tel. 0883 651091

Sito

Il Vecchio Gazebo

Al Vecchio Gazebo, tornare è sempre  un piacere. Dal 1992 è un punto di riferimento per gli intenditori e i semplici buongustai. Per Giuseppe Petruzzella, il patron, fare la pizza è una vera e propria missione, non è un semplice piatto della tradizione ma una creazione culinaria che punta alla ricercatezza degli abbinamenti e dei condimenti. Utilizza solo lunghe lievitazioni di diversi tipi di impasti e farine macinate a pietra.

via Guglielmo Marconi 18, Molfetta (BA)

tel. 080 334 4877

Pagina Facebook

Luppolo e Farina

Cristiano Taurisano e Davide Barile sono i titolari e fondatori di Luppolo e Farina. Cristiano è un pizzaiolo autodidatta. Grande attenzione è dedicata alla maturazione dell’impasto e agli abbinamenti. La lunga lievitazione garantisce la leggerezza e digeribilità. Il cornicione è alto, morbido e alveolato.

via Francesco D’Ippolito 98, Latiano (BR)

tel. 392 495 5782

Sito

Il Patriarca

Emanuele Natalizio è il patron de Il Patriarca a Bitonto, nei pressi della cattedrale. Non a caso è chiamato lo chef dell’olio, è un cultore, la carta degli oli è ben fornita e parla da sola. Nel 2018 ha conseguito il premio Miglior Chef dell’Olio di AIRO Associazione Nazionale Ristoranti dell’Olio, Miglior Ristoratore dell’Olio nel 2019 e il Premio Evoluzione 2020. L’impasto è leggero, fragrante e digeribile, ampia la gamma delle pizze.

via Beccherie Lisi 15, Bitonto

tel. 368 750 1700

I Gastronauti

Sabino Stingone classe ’89 è un autodidatta. Il locale è accogliente, una piccola e interessante realtà. La pizza è in stile napoletano, leggera e con il cornicione. Un’intera sezione del menù è dedicata a sua maestà la Margherita proposta in 11 sfumature diverse. I prodotti tutti di ottima qualità provengono soprattutto da fornitori di zona.

cso Giuseppe Garibaldi 103, Lucera (FG)

tel. 389 175 0994

Pagina Facebook

Lievito 72

Ricerca delle eccellenze del territorio, studio e tanta passione contraddistinguono Andrea Giordano. Originario di Lucera rappresenta la settima generazione di una famiglia di panificatori, ama scherzare affermando che il suo era un destino già scritto. L’impasto lievita almeno per 72 ore, contiene il 30% di sale in meno,  usa solo farine macinate a pietra.

via Aldo Moro 10, Trani (BT)

tel. 0883 953 181

Pagina Facebook

Doppio zero

Claudio Beato, Piero Vareschi e Domenico Mastromarini sono tre soci, con fatica e impegno quotidiano portano alta l’insegna dello storico locale dopo il cambio di gestione nel 2017. la pizza  è di tipo napoletano, con lunghe lievitazioni, gli impasti dai diversi gusti, integrale, multicereali, farro e canapa sono apprezzatissimi.

piazza Pellegrino Rossi 17, Cisternino (BR)

tel. 080 444 4151

Pagina Facebook

Zio Giacomo

In Valle d’Itria la pizzeria da Zio Giacomo è un porto sicuro. Propone pizze squisite, leggere e ad alta digeribilità. L’impasto a scelta tra Kamut, grano arso, farro, canapa, farina due e integrali.

cda Mariuccia 14 bis

strada Difesa zona M, Martina Franca (TA)

tel. 080 483 8640

Pagina Facebook