Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Sabato 20 Aprile 2019

Ragali di Natale? Niente paura! Ecco la nostra Vetrina di consigli

regali di natale

Si avvicinano le Feste Natalizie e non avete ancora trovato il regalo giusto per amici e famigliari? Ecco i nostri consigli per un Natale gourmet.

Nespresso Limited Edition Variations Confetto

Gli appassionati di caffè gourmand non potranno resistere alle Nespresso Limited Edition Variations Confetto, le collezioni dedicate al Natale, realizzate quest’anno in collaborazione con il duo creativo Craig & Karl. Da provare le capsule agli aromi natalizi, che ricordano il gusto delle caramelle, combinati con l’altissima qualità del caffè Nespresso Pura Arabica, un 100% Arabica proveniente dall’America meridionale e centrale. Le tre varianti sono Snowball, al gusto di note di cocco con un tocco di vaniglia, Orangette, aromatizzate alla scorza d’arancia con note di cioccolato e Liquorice, una gustosa combinazione di spezie con le note dolci della liquirizia.

La Grande Dame 2006 by Charlotte Olympia

Avete amiche particolarmente esigenti? Non potranno resistere al fascino dello Champagne e alla confezione di Natale pensata dalla Maison de Champagne Veuve Clicquot. E, proprio per celebrare i 240 anni dalla nascita della sua fondatrice, Madame Clicquot nata il 16 dicembre del 1777,la Maison ha voluto lasciare più spazio alle donne.  Nasce così la Grande Dame 2006 by Charlotte Olympia, un cofanetto che rende omaggio alle donne anche grazie al tocco della stilista Charlotte Olympia. Prendendo ispirazione dalla clutch best-seller, lo Champagne viene racchiuso in uno scrigno prezioso, di forma slanciata e con una fibbia dai caratteri dorati e stampa animalier. Il regalo perfetto per le fashion-addicted gourmet.

 Il Bellavista dedicato alla Prima della Scala

È  stato il vino dei brindisi per l’inaugurazione della stagione teatrale 2017-18 del Teatro alla Scala di Milano. Ispirato al melodramma “Andrea Chénier di Umberto Giordano”, il millesimo 2012 di Bellavista si presenta con una veste che rende omaggio al genio poetico che pervade tutta l’opera. “Poesia è libertà” le parole scelte da Bellavista per ricordare l’intensità di un autore che fu amato da Giuseppe Verdi e apprezzato da Gustav Malher. Il vino – un perfetto regalo di Natale per gli appassionati, è un Franciacorta intenso, luminoso e piacevolmente fresco: culmine di un’annata insolita caratterizzata da un lungo e fresco periodo primaverile (neve sul Monte Alto sino al 10 di maggio), seguito da un altrettanto lungo e caldo periodo estivo (35 giorni ininterrotti di siccità), la vendemmia 2012, grazie a un raccolto celere (9 giorni) che ha saputo attendere la perfetta maturazione delle uve, si è manifestata con un’eccellente integrità organolettica e una splendida freschezza del frutto.

Moët & Chandon Golden Sparkle

Per restare in tema vino, anche Moët & Chandon, lancia una edizione limitata “End of Year Season”: Golden Sparkle, Oro brillante e texture effetto rilievo, per la bottiglia più originale e lussuosa della Maison per le celebrazioni di Natale e Capodanno.  Creato nel 1869, Moët Impérial rappresenta alla perfezione l’inconfondibile stile della Maison. Brillante sapore fruttato, sensualità al palato, elegante maturità. Il colore di Moët Impérial è un giallo paglierino dorato che sfuma al verde. Il bouquet ha la vibrante intensità della mela verde e degli agrumi, la freschezza di nuance minerali e fiori bianchi e la raffinatezza di note bionde (brioche, cereali, noci). Moët Impérial ha un palato generoso che combina la deliziosa sontuosità dei frutti bianchi (pera, pesca, mela), la carezza seducente del fine perlage e la morbida vivacità di agrumi e delicate nuance di uva spina.

Libri Slow Food

Il Natale, si sa, è un momento magico in cui scambiarsi regali e sedersi a tavola per condividere i piatti della tradizione con la famiglia al completo. E allora perché non unire l’utile al dilettevole, regalando un libro di ricette? Per Natale 2017 Slow Food Editore propone cinque nuovi titoli che uniscono tradizione e nuove tendenze gastronomiche, ricettari completi da consultare non solo durante le feste, ma anche nel resto dell’anno. Ed ecco quindi l'”Atlante gastronomico delle erbe”, “Pasta. Una grande tradizione italiana”, “L’Italia in cucina. Ricette, tradizioni, prodotti”, “La torta di Franz. L’incredibile storia della Sacher” il libro dedicato ai più piccoli lettori. Tutti disponibili nello store online e in libreria.

I tè di Natale per scaldare l’inverno

Può essere davvero Natale senza una tazza di tè fumante? I tè natalizi Dammann Frères sono disponibili in eleganti barattoli natalizi da 50 o 100 gr, colorati per ciascuna varietà: tisana, rooibos, tè bianco, tè nero, tè verde. Molto elegante, per le gourmet più esigenti, la COLLECTION ROUGE con i suoi coffret amaranto e pourpre (nella foto) che racchiudono le miscele natalizie della maison. Divertente e pratica la TRAVEL POCHETTE (disponibile nei colori rosso, avorio e nero), una piccola pochette di pelle colorata che permette di portare le bustine di tè comodamente in borsa…per essere pronte per ogni viaggio!

Due per tradizione sono i Tè Natalizi della Sala da Tè Babingtons di Roma, la prima in Italia. Due miscele che Chiara Bedini – proprietaria di Babingtons e pronipote proprio di Isabel Cargill, che fondò la Sala nel 1893 in Piazza di Spagna – ha voluto far creare appositamente per le feste. Il Christmas Green Tea è a base di tè verde cinese e viene arricchito con cannella, chiodi di garofano e liquirizia. È pensato per chi vuole assaggiare i sapori del Natale e ama le note leggere e delicate dei tè verdi. Il Christmas Black Tea, è invece più forte e speziato. A base di tè nero di Ceylon è arricchito con cannella, chiodi di garofano, scorzette d’arancia, zenzero, calendula, mela e vaniglia.  Una vera e propria full immersion nel clima natalizio.

Il cioccolato artistico di Ernst Knam

Il Re del Cioccolato non poteva che stupirci per questo Natale con le sue creazioni al sapore di cioccolato, così belle che viene voglia di tenerle in casa come piccole opere d’arte. Nel 2017 la Pasticceria Ernst Knam ha spento 25 candeline e, a conclusione di un anno che ha sancito il raggiungimento di questo traguardo importantissimo e di obiettivi sempre nuovi, si prepara a celebrare un Natale altrettanto entusiasmante. Il personaggio simbolo del Natale targato Knam 2017 arriva da lontano, ma mantiene un cuore dolce. Il koala Zoe, insieme all’amico Kurt, realizzati interamente in cioccolato, sono stati scelti per rappresentare la pasticceria di via Anfossi 10 durante queste festività. Una creazione eseguita a mano nei minimi dettali, che vi porterà nel cuore dell’Australia, senza però dimenticare l’atmosfera natalizia. E, oltre al koala, troverete la casetta in cioccolato di Hansel e Gretel, finemente decorata da mille leccornie e ispirata dalla celebre fiaba dei Fratelli Grimm, l’Albero Crispearls e l’Albero Moderno, il Pino e le palline di Natale di cioccolato. A grande richiesta ritorna il Gufo Herrmann, che completerà, insieme al Babbo Natale e al tenerissimo Pinguino, l’offerta dei personaggi in cioccolato realizzati a mano e completi di ogni dettaglio per stupire e sorprendere.

Amate le tradizioni ma con un tocco originale? Allora è proprio per voi il Knamettone 2017, una special edition, che si rinnova sempre con nuove influenze e sapori. Quest’anno è la volta del limone di Sorrento semicandito e del cardamomo verde.

Il panettone allo zafferano di Cova

Per restare in tema di Panettoni con un tocco in più, la storica pasticceria Cova di via Montenapoleone a Milano, che quest’anno ha festeggiato i 200 anni dall’apertura – ha creato un Panettone 100% milanese: un’originale variante di gusto resa speciale dall’impasto soffice allo zafferano e morbide uvette imbevute nel nostro spumante Covino. Disponibili anche i cesti e i cofanetti arricchiti con cioccolatini mignon, marrons glacé, crema gianduia, torroncini, gianduiotti, fichi al cioccolato e molto altro, tutto di alta qualità e di produzione 100% artigianale.

Le creazioni di Peck

Da provare anche i dolci di Galileo Reposo, giovane chef pasticciere ormai saldamente alla guida della pasticceria di Peck, storico negozio milanese che da sempre rende magici i Natali di milanesi e non, con prodotti artigianali di altissima qualità. Quest’anno i cioccolato la fa da padrone per i regali di Natale con alberelli moderni e orsi polari. Non siete di Milano? Potete comodamente ordinare i cesti gourmet dal sito ufficiale di Peck.

Il Panetùn de l’Enzo

E, se dopo tanta bontà, vi è rimasta ancora voglia di cioccolato, concedetevi un morso del mitico “Panetùn de l’Enzo“, il dolce natalizio creato da Vincenzo Santoro della storica pasticceria Martesana di Milano. Si tratta di un panettone artigianale estremamente goloso, ricoperto di cioccolato fondente. Nell’impasto troverete spesse scaglie di cioccolato che si sposano a ricche gocce di marmellata all’albicocca, che resta morbida e cremosa. Insomma, un panettone che si crede una Sacher! Ottimi anche il Panettone con Cioccolato e Arance candite e la new entry di quest’anno, il Panettone con Cioccolato e Zenzero.