Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Giovedì 27 Giugno 2019

Roma. Cosa si mangia da Taglio Reale, il nuovo ristorante di carne della famiglia Santucci

Carni selezionate, vini pregiati, cotture alla brace, al forno e in padella e un solo primo piatto. Ai Parioli, la famiglia Santucci punta sulla carne e fa tris con Taglio Reale

A pochi mesi dall’apertura di un locale interamente dedicato alle specialità marinare (ve ne avevamo parlato qui), la famiglia Santucci, già proprietaria del longevo Caminetto, fa tris e inaugura un nuovo progetto ristorativo incentrato sulle carni cotte alla griglia, in umido o in padella.

taglio reale roma

Taglio Reale nasce così in viale Parioli 79, uno dei quartieri più belli ed eleganti di Roma, negli spazi dello storico La Scala e di Big Al. Il locale è moderno e accogliente, quasi un loft lineare e luminoso ma anche elegante con comode poltrone e una mise en place tradizionale.

La carne è, come abbiamo già accennato, al centro della proposta gastronomica. Tagli selezionati, frutto di una ricerca capillare delle migliori carni in circolazione, cotti alla brace, marinati, cotti su pietra lavica ma anche in forni a bassa temperatura.

taglio reale roma

Nel menu di Taglio Reale si può trovare la carne danese della rinomata Macelleria Feroci, il filetto e la bistecca di tomahawk ma anche polo, agnello, manzo e agnello. E ancora taglieri di salumi e formaggi, italiani e stranieri come il rinomato Patanegra, tartare e hamburger (180g di carne di filetto o fiorentina di manzo con l’aggiunta di grasso della copertina del controfiletto, pane e salse rigorosamente home made).

Dal forno, invece, alcuni piatti storici mutuati da Caminetto: come lo Strudel di zucchine, la Caprese calda, le Melanzane alla parmigiana o la Focaccetta ai quattro formaggi.

taglio reale roma

Uno solo il primo in menu, unica vera eccezione di Taglio Reale: fettuccine fatte in casa, con ben 20 tuorli, tirate a mano con lo “stennerello” e condite con pomodoro e basilico.

Home made anche i dessert come la cheesecake, la crostata di visciole, tartatelle e la torta con cioccolato fondente e peperoncino.

La carta dei vini, che comprende rossi, bianchi e bollicine provenienti da tutte le regioni d’Italia, dal Trentino alla Puglia con qualche incursione nella Francia, è studiata da Luca Maroni, noto analista sensoriale e autore de I Migliori Vini Italiani. Per gli amanti del luppolo, non manca una piccola selezione di birre di qualità.

Foto: Alberto Blasetti

Info utili

Taglio Reale

Viale Parioli 79, Roma

Tel: 06 8395 1814

Orari: aperto dal lunedì al sabato dalle 19:30 alle 23:00

Pagina Facebook