Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 09 Dicembre 2022

Roma: gli eventi a tema food tra vino, mixology, funghi e buona tavola

Mano ai calendari. È tempo di segnare tutti gli appuntamenti imperdibili del mese in città tra vino, birra, rum, funghi e buona cucina.

Con le temperature che si fanno più miti, e le giornate più corte, settembre è il mese ideale per concedersi lunghe passeggiate in città o fuori porta, alla scoperta di angoli nascosti e chicche enogastronomiche. Queste ultime, in particolar modo, sono protagoniste di una vasta gamma di eventi e appuntamenti a tema ideati per conquistare i palati di tutti i foodlovers della città.

A Roma, dopo un week end all’insegna del fritto e del baccalà, si stanno scaldando i motori per un fine settembre ad alto tasso di gusto. Se, infatti, come vi abbiamo anticipato, dal 23 al 25 settembre, negli spazi dell’Orto Botanico di Roma andrà in scena una vera e propria vendemmia, in città non manceranno altri eventi dedicati al mondo del vino con degustazioni e incontri a tema in location d’eccezione.

Spazio poi alla mixology e, soprattutto, al rum, per gli amanti del bere miscelato. E ancora riflettori accesi sul mondo del food con un festival itinerante che accontenterà tutti i gusti. Ma per gli appassionati di week end fuori città, a Lariano, via libera ai funghi porcini con la trentesima edizione della famosa sagra!

Lugana Armonie Senza Tempo

Giovedì 15 settembre, dalle ore 18:30 alle ore 23, Villa Piccolomini aprirà le sue porte per un evento interamente dedicato alla DOC Lugana. L’evento chiamerà a raccolta ben 40 cantine del Consorzio Tutela Lugana Doc per una serata di degustazioni per scoprire tutte le sfumature e le peculiarità del vitigno turbiana originario della zona tra Veneto e Lombardia.

Ai banchi di assaggio, si potranno assaggiare le varie interpretazioni e le diverse tipologie del Lugana, ovvero il Lugana, il Lugana Superiore, il Lugana Riserva, il Lugana Vendemmia Tardiva ed il Lugana Spumante e confrontarsi con i vignaioli per scoprire le loro storie di viti e di vite.

Solo per stampa ed operatori, su invito o con richiesta e conferma di accredito, alle ore 16 si terrà, sempre a Villa Piccolomini, la masterclass “Immediatezza e longevità” condotta dal giornalista Daniele Cernilli fondatore della testata e guida vini Doctor Wine. In questa occasione si potranno degustare alla cieca 10 referenze: 5 vini in orizzontale, ovvero tutti dell’annata corrente, e 5 vini in verticale, andando a toccare diverse vendemmie.

Ingresso: 15 euro
Acquisto biglietti sul sito ufficiale

Talenti Food Fest

Si svolgerà dal 13 al 23 settembre, nel vivace quartiere di Talenti, il festival itinerante dedicato al buon cibo nato tra le vie di Centocelle e organizzato da Ciak Si Cucina. Per ben dieci giorni i locali della zona di Talenti e Montesacro saranno coinvolti in altrettante serate con abbinamenti cibo e vino adatti a tutti i gusti e proposti a prezzi popolari.

Scopo della kermesse è di avvicinare (o riavvicinare) i romani agli indirizzi storici della città ma anche di far scoprire nuove realtà e nuove tendenze in tema di food.

Spazio quindi a tapas, calici di vino, drink, pinsa e pizza, proposte a base di carne e pesce ma anche piatti vegetariani e vegani. E ancora dolci, gelati e tanto altro.

Due i menu promozionali ideati da ciascun locale, da € 8 fino ad un massimo di € 30 per i menu completi.

Non mancherà il coinvolgimento sui social da parte di tutti i partecipanti. Durante tutto il festival sarà attivo, infatti, un contest che permetterà di vincere numerosi gadget. Per partecipare è necessario prenotare le degustazioni scelte in anticipo e postare le foto dei piatti o drink conl’hashtag #Talentifoodfest.

Questi i locali partecipanti: Quieto Montesacro, Voja Talenti, Frugale Talenti, Bracco Pizza e grill Talenti, Emporio pizza e sfizi Talenti, Pizza capitale Talenti, Mossi bar Talenti, Zio d’America Talenti, C1bo Montesacro, Tale Talenti, Mamò Ojetti (gelateria Talenti), ILocale Montesacro, Tako, Mama Feudo Lucano, Bollicina, Alferro, Tosto, Deriva Aniene, Anchimò, Pirandello, Mo’Vino, Ohana Gelateria, Sfizio di Mare – Le Mythique Bistrot.

Ulteriori informazioni sulla pagina Facebook.

Sagra del fungo porcino di Lariano

Dall’8 al 25 settembre a Lariano va in scena la trentesima edizione della Sagra del Fungo Porcino. Stand gastronomici, mostre mercato e corsi di formazione micologica animeranno la kermesse insieme agli spettacoli musicali, alle performance di cabaret e alle presentazioni di libri a tema.

Il famoso pane di Lariano sarà però il coprotagonista dell’evento che conquisterà il palato dei partecipanti con dei veri e propri menu degustazione per tutti i gusti disponibili a cena e, nei week end, anche a pranzo.

Programma completo sul sito www.festadelfungoporcino.it

La Festa del Borgo

Domenica 18 settembre da Borgo Pigneto, situato nello storico edificio di Villa Lauricella in un’ambientazione rurale immersa nel contesto urbano (ve ne avevamo parlato qui) va in scena La Festa del Borgo. Dalle ore 12 alle 24 il giardino della struttura sarà aperto per un’intera giornata tra musica, intrattenimento per adulti e bambini, banchi food e drink.

A far da cornice ci sarà la musica popolare suonata live da musicisti provenienti da tutta Italia che si alterneranno nel corso della giornata a esibizioni danzanti. Non mancheranno cartomante, trampoliere e giocoliere,  performance con bici chopper e performance acrobatiche.

Gli stand food saranno suddivisi per tipologia ed offerte: LA LOCANDA proporrà primi, secondi piatti e dolci tra cui orecchiette con cime di rapa, bombette con cicoria e cantucci da accompagnare ad un vino liquoroso; LE GRIGLIE preparerà friselle con pomodoro e pannocchie; saranno presenti uno stand con panzerotti pugliesi, un food truck per il panino con la porchetta e la preparazione LIVE della mozzarella di bufala.

È previsto un ticket d’ingresso di 25€ p.p. (esclusi i bambini fino a 10 anni) che include 3 voucher food/drink. Info utili: https://www.borgopigneto.com/festadelborgo.

Oktoberfest al Rome Cavalieri

L’Oktoberfest, la popolarissima manifestazione che celebra la birra in tutte le sue declinazioni, approda al Rome Cavalieri nella settimana dal 19 al 25 settembre. La festa originale è un evento popolare che coinvolge ogni anno oltre sei milioni di visitatori, trasformando i 42 ettari dell’area di Theresienwiese in un grande luna park. Al Rome Cavalieri la birra viene invece celebrata nella splendida cornice del Tiepolo Lounge & Terrace, e con lo speciale Sunday Brunch di domenica 25 settembre che, complici le piacevoli temperature settembrine, si terrà all’aperto, nel parco mediterraneo dell’albergo.

Durante “L’Oktoberfest al Tiepolo Lounge” si potranno degustare alcune birre speciali, selezionate per l’occasione. E se all’Oktoberfest originale sono ammesse solo le sei marche di birra storiche di Monaco di Baviera (Paulaner, Spaten, Hofbräu, Hacker-Pschorr, Augustiner Pils e Löwenbräu), il Rome Cavalieri ha optato per una scelta diversa, affiancando alle bavaresi Augustiner Pils e Löwenbräu Original anche la Norbertus Weiss Spezial (originaria di Aulendorf) e la Beck’s Unfiltered (originaria di Brema).  Assaporando una freschissima birra, non si può rinunciare al buon cibo, meglio se di tradizione teutonica: l’Executive Chef Fabio Boschero propone quindi i Canederli di spinaci al burro fuso e formaggio, e lo Stinco di maiale alla birra servito con patate sauté alla paprika, mentre il Pastry Chef Dario Nuti consiglia i dolci più tradizionali, come la Foresta nera e i Krapfen ripieni.

I festeggiamenti sul tema culminano il 25 settembre, con l’Oktoberfest Brunch. Il tradizionale e amatissimo appuntamento della domenica al Rome Cavalieri si sposterà per questa occasione in giardino, e vedrà alcuni corner e live station dedicate alle atmosfere bavaresi, con cibi tradizionali tedeschi a fare da protagonisti. Da una parte salumi e formaggi bavaresi, con il Leberkäse, la salsiccia berlinese, il prosciutto della foresta nera, i Kaminwurst, l’Emmentaler bavarese, il formaggio di montagna Allgäu e molto altro. Dall’altra, i Canederli al burro fuso e gli Spätzle agli spinaci, crema di latte e speck. Dal grill e dal barbeque le Cosce di pollo alla paprika, lo Stinco di maiale alla birra cotto al forno, la Trilogia Würstel (weiss, bratwurst, kasegriller) con contorno di Rostii di patate, Crauti in agrodolce e Kartoffel salad.

E per finire, i magnifici dolci, tra cui la Bavarese ai frutti di bosco, i Krapfen ripieni, la Foresta nera e l’originale Birramisù di Dario Nuti.

Showrum

Gli amanti del bere miscelato potranno dare il benvenuto all’autunno con un festival appassionante. Il 2 e 3 ottobre, presso il Centro Congressi dell’A.Roma Lifestyle Hotel in via Giorgio Zoega 59, andrà infatti in scena Showrum, il più grande evento italiano dedicato al rum, con i migliori produttori della scena nazionale e internazionale.

Il festival sarà aperto al grande pubblico nella giornata di domenica, dalle ore 14:00 alle ore 21:00, mentre il lunedì sarà completamente dedicato al trade e alla stampa, con apertura dalle ore 11:00 alle ore 19:00.  Il festival è diretto dal fondatore della rassegna Leonardo Pinto, uno dei maggiori esperti di rum in Europa.

La due giorni chiamerà a raccolta ben 70 brand, con circa 400 etichette in degustazione, e sarà animata da 10 masterclass gratuite.

Ad animare la kermesse ci sarà la ShowRUM Tasting Competition, la prima competition al mondo in cui i prodotti vengono divisi per tipologia di alambicco, per invecchiamento e per tipologia di materia prima.

Costo del biglietto: 10 euro. Ulteriori informazioni sulla pagina ufficiale.