Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Giovedì 28 Gennaio 2021

Roma: le nuove aperture, anche in tempo di Covid

nuove aperture a roma

Negli ultimi giorni dell’anno, è il momento di tirare le somme e anche se questo 2020 ci ha riservato non pochi problemi, alcuni ristoratori coraggiosi hanno deciso di dare il via a nuove attività. Vi riassumiamo, dunque, le nuove aperture Capitoline di questi ultimi mesi.

Questi sono gli ultimi giorni del 2020. Un anno decisamente funesto che difficilmente verrà dimenticato e che, ognuno di noi, è impaziente di lasciarsi alle spalle. Un anno duro, economicamente e moralmente per tutti i settori, soprattutto per la ristorazione e l’accoglienza. Il 2020 ha portato chiusure, totali o parziali, paure, per il futuro e per il prossimo, e sconforto. Un anno che ci ha costretti a rimanere chiusi in casa e che ci ha negato gli abbracci, oltre alla serenità di passare una serata spensierata in compagnia, magari al ristorante. Negli anni a venire, lo studieranno sui banchi di scuola questo 2020, e di certo non per avvenimenti positivi.

Qualcosa di buono però c’è stato. È stata la resilienza dei ristoratori italiani che, con passione, tenacia e caparbietà, si sono reinventati permettendo così alle proprie attività di andare avanti. Alcuni, hanno addirittura deciso di aprire per la prima volta le saracinesche di indirizzi nuovi, di qualità, già entrati nel cuore dei cittadini.

Noi vi raccontiamo le migliori nuove aperture che hanno investito la Capitale negli ultimi mesi dell’anno che speriamo di ritrovare, ancora più forti, con il 2021.

Ami Pokè

Un locale tutto rosa, con atmosfera esotica, piante tropicali e un mood che riporta alla mente l’estate. È Ami Pokè che ha inaugurato il suo terzo punto vendita a Piazza Istria tra bowl variegate, tacos e wrap a base di pesce (crudo, cotto o marinato) verdure e frutta esotica, bun fantasiosi e burger oltre a tartare che conciliano gola e leggerezza (ve ne avevamo parlato qui).

Piazza Istria – Corso Trieste, 157
06 877 8398
Sito

Bottega Tredici

Ambiente moderno, ben curato e con un forte richiamo alle trattorie di una volta. È Bottega Tredici, un locale giovane (e gestito da giovani) nato all’interno di un ex vini e olii del Ghetto. A farla da padrona è una proposta gastronomica (a prezzi popolari) semplice e stagionale ma eseguita alla perfezione in un perfetto tripudio di gusto e genuinità (ve ne avevamo parlato qui).

Via dei Falegnami 14, Roma
Tel: 0692118505
Sito
Pagina Facebook

Carter Oblio

Carter Oblio è una recentissima apertura nel quartiere Prati. Le sue porte si sono aperte solamente poche settimane fa in via Belli. Si tratta di un locale di ispirazione nordica caratterizzato da arredi in legno grezzo, ferro e pietra nuda, lontano da una ricercatezza stereotipata sia negli ambienti che nel menu. La proposta gastronomica, ideata dallo chef Cucciniello, è suddivisa in due carte differenti, una stagionale e l’altra giornaliera, estrosa e in continua evoluzione. Qui grande attenzione è riservata alla ricerca delle materie prime, soprattutto irpine, e ai metodi di cottura, con un occhio di riguardo per affumicature e fermentazioni.

Via Giuseppe Gioacchino Belli 21
Tel. 391 464 9097 
Sito

Con.tro Bistrot

Ha aperto da pochi mesi ed è già un punto di riferimento della zona. Parliamo di Con.tro Bistrot, un locale che stuzzica i palati dei più golosi in ogni ora della giornata. Dalla mattina qui si parte, infatti, con le colazioni e un tripudio di cornetti e sfoglie da “mille e una notte”, per poi passare al pranzo light e informale con la pizza calda, appena sfornata, fino ad arrivare alla merenda con gli incantevoli dolci monoporzione. Fiore all’occhiello, il menu della cena (per quando si potrà) ideato dal talentuoso chef Daniel Celso (ve ne avevamo parlato qui).

Via dell’Acquedotto del Peschiera 156, Roma
Tel: 06 2097 6987
Sito
Pagina Facebook

Le Serre by Vivi

Bello, accogliente e luminoso con le sue straordinarie vetrate e le sue piante rigogliose. Le Serre, terzo locale di Vivi, il marchio specializzato nell’healty food, è uno dei luoghi più belli e affascinanti di Roma. Inaugurato in zona Monte Mario, è il locale adatto per un brunch goloso e salutare, un light lunch o un cocktail in compagnia da gustare comodamente seduti sulle poltrone colorate all’interno o nell’incantevole giardino esterno. A farla da padrona è la cucina biologica, con un occhio di riguardo alle proposte vegetariane e vegane.

Via Decio Filipponi 1, Roma
Telefono: 06 83986929
Pagina Facebook

Numa al Circo

Ha inaugurato proprio pochi giorni fa, a due passi dal Circo Massimo, il nuovo locale dello chef Davide CianettiNuma al Circo. Il nome rende omaggio alla Città e al suo secondo Re oltre che al grande spazio anticamente dedicato alle corse dei carri. Il locale è stato ideato con una visione eco friendly. L’arredamento è realizzato con materiali di recupero, soprattutto in legno e metallo. All’interno si può trovare il Cocktail bar, la Salumeria, la Pizzeria e la Dispensa dei dolci con tante torte a vista. La proposta gastronomica è semplice e priva di orpelli inutili, genuina e concreta, finalizzata a valorizzare le eccellenze gastronomiche italiane. Da provare la Carne Secca, tipica specialità della cucina giudaico romanesca, così come le specialità romane, dalla pasta fresca ai dolci. Riflettori puntati anche sulla pizza, romana, realizzata in collaborazione con il maestro Fabio Caravella.

Viale Aventino,20
Tel. 06-64420669
Pagina Facebook

Pescaria

Dalla Puglia è arrivato finalmente anche a Roma, a due passi dalle Mura Vaticane. Stiamo parlando di Pescaria, il noto street food salentino che ha fatto impazzire l’Italia con i suoi panini al polpo. Dal giorno dell’apertura, interminabili file hanno assediato il primo punto vendita capitolino a ogni ora del giorno e della notte. Tutta la città voleva accaparrarsi al più presto uno degli ormai noti panini farciti di pesce o una delle tante insalate in menu. Voi ci siete riusciti?

Via Leone IV, 14
Tel: 06 3972 1160
Pagina Facebook

Salsedine

Emanuele Paoloni, chef di Aqualunae Bistrot, ha da poco inaugurato Salsedine, una pescheria gastronomica con laboratorio ittico interamente incentrato sui prodotti che offre il nostro mare. “Salsedine è un luogo dinamico, un laboratorio di sperimentazioneuna fucina di nuove idee che ruotano intorno al pesce. Alla base della mia idea di cucina, da sempre, c’è la combinazione di sapori e tecniche di preparazione. Con questo laboratorio posso assecondare la mia creatività, mi posso ‘divertire’ dando vita a proposte continuamente nuove” spiega Paoloni. Qui si possono comprare pesci freschi nel grande banco a vista ma anche succulente preparazioni realizzate nel laboratorio gastronomico disponibili anche delivery e take away.

Via Duilio 8
Tel:  389.1741764 
Pagina Facebook

Taki Off

Dopo la straordinaria esperienza di Taki Labo’, Massimo Viglietti e Yukari Vitti hanno creato, all’interno dello storico ristorante giapponese Taki, un nuovo format di ristorazione che unisce, come in una perfetta e coinvolgente danza, i sapori della cucina italiana ai profumi d’Oriente secondo la contemporanea e innovativa visione del cuoco ligure. Qui è possibile accomodarsi anche a pranzo (con formula fast lunch gourmet) e lasciarsi trasportare dai piatti dello chef in un mondo incantato in cui ogni boccone sprigiona emozioni sorprendenti e indimenticabili.

Via Marianna Dionigi 62
Tel: 06 320 1750
Pagina Facebook

The Meat Market Piazza Bologna

Ha inaugurato poche settimane fa il nuovo locale targato The Meat Market. Dopo Testaccio, infatti, il tempio della carne alla griglia ha preso posto anche in zona Piazza Bologna per la gioia dei carnivori DOC. Regina indiscussa del menu è infatti la “ciccia”, possibilmente frollata e ben marezzata. Quasi tutte le referenze sono italiane, ma non mancano alcuni tagli internazionali. Da provare il filetto di manzo lardellato. Una gioia per il palato insieme alle mitiche bombette pugliesi, sempre presenti in menu insieme ad altre specialità gastronomiche del Tacco dello Stivale.

Via Ravenna 30
Tel: 06.44290319
Pagina Facebook

Treefolk’s

Da Via Capo d’Africa a Viale Trastevere il Treefolk’s, storico pub capitolino, tre mesi fa ha cambiato veste e location diventando whisky e Cask bar ma anche bistrot, in stile Inghilterra anni ’20 e ristorante gourmet. Accogliente ed elegante, il locale è aperto dalla mattina alla sera (quando sarà possibile farlo) con una proposta beverage che spazia dagli specialty coffee ai tè selezionati, dalle birre spillate a pompa ai whisky di qualità. Da non perdere anche la proposta gastronomica, semplice e attenta, con piatti tipici da pub a pietanze dal tocco più gourmet (ve ne avevamo parlato qui).

Viale Trastevere 192, Roma
Tel: 0687656024
Pagina Facebook