Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Martedì 23 Ottobre 2018

SpoletoNorcia: torna la kermesse in mountain bike tra natura e sapori del territorio

È stata presentata il 15 giugno la quinta edizione di SpoletoNorcia, l’evento dedicato alla Mountain Bike ma anche al benessere e al turismo enogastronomico. La manifestazione, patrocinata dal Coni, dalla Federazione Italiana Ciclismo, da Diabetics in Sports ma anche dalla Regione e dalla Provincia e dai Comuni coinvolti (Cerreto di Spoleto, Norcia, Sant’Anatolia di Narco, Scheggino e Vallo di Nera), vuole focalizzare l’attenzione del pubblico sullo splendido territorio della regione Umbria e sulle sue straordinarie peculiarità paesaggistiche, storiche, artistiche ed enogastronomiche.

spoletonorcia

SpoletoNorcia andrà in scena il 1 e il 2 settembre ed avrà un ricco programma di attività non soltanto sportive. Tante saranno infatti le manifestazioni di contorno legate al turismo e all’arte culinaria come dibattiti, degustazioni guidate ed esposizioni. Questo perché l’Umbria è una regione ricca di storia, di città medievali e di piccoli borghi abbarbicati sulle colline e protetti dai boschi. La cucina è da sempre una parte fondamentale del benessere per i visitatori.

In Umbria si va per la natura, per le fantastiche terme dei Bagni di Triponzo ma anche per la grande tradizione che lega la terra ai suoi frutti, per la cultura dell’olio e degli eccellenti vini ma, soprattutto, per il tartufo, molto nota è l’azienda Urbani Tartufi che vanta anche uno splendido museo nel cuore di Scheggino, per i salumi e per i formaggi. 

Nel tentativo di riappropriarsi degli affascinanti spazi storici, il tracciato di SpoletoNorcia ripercorre l’antica e storica tratta ferroviaria che collegava le due cittadine, chiamata anche il Gottardo dell’Umbria, ora in parte non agibile. L’obiettivo è di sensibilizzare le autorità pubbliche e di rendere percorribile a piedi, in bici o a cavallo, l’intera tratta per tutto l’anno. Si tratta di un tracciato dalla pendenza soft con 4 percorsi differenti, adatti a tutti amatori, cicloturisti più o meno allenati ma anche runners e walkers, adulti e bambini. Mille gli iscritti con ben 350 stranieri, provenienti da tutta Europa grazie al progetto Erasmus.

Info iscrizioni e programma completo sul sito.