Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Venerdì 19 Novembre 2021

Stazione Mole. Pizza, griglia e cucina alle porte di Roma

stazione mole

Marino, cittadina a pochi chilometri a sud di Roma, situata sui Colli Albani tra Rocca di Papa e Castel Gandolfo, famosa per il vino e per l’ormai tradizionale sagra dell’uva. È lì che aprirà i battenti il nuovo progetto targato Dany di Giuseppe e Gino Cuminale. Si chiamerà Stazione Mole, sarà un locale giovane con piatti espressi fino a tarda notte ma anche spazio all’aperto con giochi per bambini e area pic nic, e inaugurerà ufficialmente venerdì 28 settembre.

La proposta gastronomica di Stazione Mole

stazione mole

 

Stazione Mole sarà un locale poliedrico, un po’ pizzeria un po’ griglieria con cucina. Tradizione, convivialità e prodotti del territorio saranno i suoi punti di forza. Al timone della proposta food ci sarà lo chef Fulvio Penta (già ai fornelli di Porto Fluviale e Pastificio). In menu non mancheranno le spade, lunghi spiedi composti da tagli di carne diversi come bombette pugliesi, braciole alla messinese, polpette di maiale e cicoria, polpette di manzo con zucchine e menta e poi picanha, pannicolo, ali di pollo e salsiccia. O ancora fiorentine, costate, tagliate e la tomahawk, cioè una bistecca ricavata dalla parte anteriore della lobata di manzo.

stazione mole

In cucina, ampio spazio alle ricette regionali e ai prodotti km0, provenienti dall’orto coltivato nella tenuta intorno al locale (oltre 60 ettari coltivati tra vigneti, piantagioni di kiwi e ulivi). Vasta anche la selezione di salumi di Ariccia, formaggi laziali e sott’oli. Tra i primi si potranno trovare la carbonara, l’amatriciana e la cacio e pepe oltre ai ravioli di stracotto, le pappardelle al ragù di cinghiale e la lasagna con broccoli e provola affumicata.

stazione mole

Particolarità del menu di Stazione Mole saranno i piatti sociali: antipasto, pasta e hamburger proposti in un formato più grande della singola porzione, da condividere con i commensali, nell’ottica della convivialità.

stazione mole

Per quanto riguarda la pizzeria, due saranno gli impasti disponibili (entrambi preparati con farine macinate a pietra e lievito madre), uno per la pizza romana, bassa e croccante, l’altro per quella napoletana dal cornicione soffice. Entrambe le tipologie saranno cotte in scenografici forni posti proprio al centro della sala. Tra i condimenti non mancheranno i grandi classici (margherita, diavola, fiori e alici, quattro formaggi) e le special giocate anche con ingredienti di stagione, come scarola con olive e pinoli, o la funghi di campagna e prosciutto di Bassiano, oltre a focacce e pizze ripiene (calzoni e panuozzi).

stazione mole

 

La proposta beverage sarà ovviamente dominata dal vino, esclusivamente a km0, spillato direttamente dalle botti in legno. Non mancherà una carta di cocktail da apertitvo e dopocena e una selezione di birre artigianali targate Birra del Borgo.

Il locale

 

stazione mole

700 metri quadri, disposti sullo stesso livello, offriranno al pubblico la sensazione di entrare in un grande open space dove nessuna barriera architettonica delimiterà l0uso delle diverse aree. Nella prima sala avrà sede un grande banco in vetro dove saranno esposti i prodotti di gastronomia . Nel secondo spazio, la cucina sarà a vista mentre, dalla terza sala, si potranno vedere i filari della vigna che rappresenta un elemento fondamentale dell’intero progetto. Tutto il progetto architettonico è stato studiato per fondersi con la natura circostante. Proprio per questo gli arredi fondono l’utilizzo di materiali naturali come cuoio e legno con elementi di design.

Info utili

Stazione Mole

Via Goffredo Mameli 6, Marino (RM)

Aperto tutti i giorni 18.00 – 01.00

Sabato e domenica anche a pranzo dalle 12.30 alle 16.00 (domenica brunch)

Sito, pagina Facebook