Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
Ristoranti

Tango e la cucina argentina: serate a ritmo di musica a Milano da El Porteño Prohibido

El Porteño Prohibido

A Milano, in programma ogni martedì, mercoledì e giovedì fino alla fine di giugno, il dinner show esclusivo che fa sentire aria di Buenos Aires.

Volete vivere l’atmosfera “caliente” di Buenos Aires, pur restando a Milano? Il modo c’è: basta segnare in agenda gli appuntamenti da El Porteño Prohibido. Si tratta del più famoso ristorante “esperienziale” che unisce la cucina argentina – preparata con ingredienti di qualità – all’arte del tango.

Visto il successo di pubblico, è stata creata una vera e propria kermesse. Tra le date da non perdere, martedi 21 e 28 maggio. La cena sarà allietata dallo spettacolo dei ballerini che hanno vinto i Campionati Mondiali di Tango argentino di Buenos Aires nella categoria tango escenario.

Julián Sanchez e Bruna Estellita: i campioni del mondo

Protagonisti delle serate del 21 e 28 maggio una coppia d’eccezione: Julián Sanchez e Bruna Estellita, attuali campioni del mondo di tango “escenario”. Hanno ottenuto il titolo ottenuto a settembre 2023 con la partecipazione al Campionato Mondiale di Tango di Buenos Aires. E’ la più importante e accreditato competizione che in ambito di tango argentino, organizzata all’interno del prestigioso Festival Internazionale di Tango Argentino di Buenos Aires.

Lo spettacolo Tango y Argentina

Il coreografo Miguel Angel Zotto, attualmente il più autorevole rappresentante e promotore del tango argentino al mondo, ha curato ogni dettaglio degli spettacoli. Julián Sanchez e Bruna Estellita balleranno il meglio del loro repertorio. Momento clou la coreografia che li ha portati al titolo di Campioni ai Mondiali di Tango 2023 di Buenos Aires. “Loca” nella versione di Tango Bardo.

La collaborazione per la cultura argentina

L’iniziativa fa parte del macro-progetto di Miguel Angel Zotto che porta a Milano personaggi illustri e riconosciuti della cultura, dello spettacolo e della società argentina. Con lui Sebastian e Alejandro Bernardez e Fabio Acampora, soci e proprietari della Casa De Tango El Porteño Prohibido.

“Il tango a Buenos Aires è innanzitutto identità sociale, allegria popolare e magiaracconta Miguel Angel Zotto. “Fra Italia e Argentina c’è un legame fortissimo e tutti noi argentini siamo un po’ anche italiani. Insieme ai proprietari de El Porteño Prohibido vogliamo far conoscere sempre più la nostra cultura con serate special”.

Il programma della serata

Il programma prevede il concerto a cura di Tango Spleen Orquesta. Stiamo parlando di una tra le migliori tango orchestra in Italia e tra le best tango orchestra in Europa. Si comincia alle 21.30. La formazione delle serate del 21 e 28 maggio sarà composta pianoforte, bandoneon e violino.

Tango Spleen coniuga la tradizione della musica popolare argentina con la continua ricerca della propria evoluzione stilistica. Davvero uno dei punti di riferimento dell’avanguardia contemporanea del Tango.

La seconda parte della serata

A seguire dopo l’introduzione concertistica, va in scena lo spettacolo “Tango y Argentina”. Tre tempi con due pause, per dare modo agli ospiti di cenare con tempistiche adeguate. Termine dello spettacolo previsto alle 23.30.

 “Tango y Argentina” si propone come un viaggio appassionante attraverso l’Argentina che tra le sue massime espressioni culturali ha il tango e il folklore.

Lo spettacolo infatti conta anche di un’altra importante presenza in cast: 4 performer e ballerini professionisti, portati direttamente dall’Argentina.

La proposta gastronomica

Tra gli antipasti alcuni classici come empanadas dai vari ripieni, la lengua a la vinagreta e le mollejas salteadas (animelle saltate). Diversi i tagli di carne teneri e saporiti cucinati con cura e lentamente alla parrilla (alla brace). Da sempre costituiscono il piatto nazionale e traducono in sapori inimitabili l’anima e la passione di un popolo intero. Accanto all’Asado (costine di vitello), non mancano altri tipici piatti argentini. Dal tenerissimo Vacio (bavetta o taglio laterale del sottopancia) al Bife de Chorizo (controfiletto di manzo). Ottima l’Entraña(muscolo del diaframma sopra le costole, taglio estremamente saporito e morbido). Ha un grande successo anche Gran Lomo(filetto di manzo) sino al galletto intero alla griglia alle immancabili salamelle di maiale (chorizo).

Il Sashimi Porteño e gli Specials

Non mancano alcuni piatti speciali. Il primo: Sashimi Porteño (filetto di Fassona marinato con soia, arancia e senape di Dijon in grani). Il secondo: Sashimi Gazpacho (filetto di Fassona, gazpacho, mousse al coriandolo, taccole, ravanelli, semi di sesamo neri e cristalli di sale Maldon). Da provare la Tartare Especial con filetto di fassona, uova di quaglia, tartufo nero e spezie.  Il tutto preparato da chef attenti alla tradizione e alla qualità delle materie prime.

Tanta scelta anche per i vegetariani

Molte le variazioni vegetariane tra cui le Empanadas di verdure, Arroz Verdulero (riso Basmati con verdure di stagione e germogli di soia al wok). Perfetto per la primavera il Tiradito di Zucchine (carpaccio di zucchine, sesamo bianco, zenzero, soia less salt e olio caldo di sesamo). Più particolare il Ceviche di avocado (avocado, cetriolo, pomodori cherry gialli e rossi, coriandolo, cipolla rossa e jalapeño),. Divertente il Palta Negra (avocado cotto alla plancia con asparagi saltati  e pomodoro confit e semi di girasole). Non solo carne ma anche la possibilità di Salmon Colorado (salmone alla griglia con affumicatura di quercia argentina e verdure di stagione). Tra le insalate, Cecita. Si compone di ceci al naturale, semi di girasole, feta, pomodorini Cerry, mais, chips di cipolla rossa, mela verde, olive nere, peperoncino Jalapeno, barbabietola e salsa di soia agrumata.

Dolci e vini argentini

Il dulce de leche è protagonista invece dei dessert, ma non mancano i panqueques, il flan casero (crème caramel) le mousse.

La cantina vanta vini argentini tra i più raffinati come il Malbec e il Torrontes. Per gli intenditori, prestigiosi rossi e champagne.

Per i cocktail lovers

Flores è un cocktail bar elegante e raffinato che punta sulla miscelazione classica, indipendente dal ristorante (ma dal quale si deve passare per accedere al Porteño Prohibido. Qui il cliente ha la possibilità di bere sempre tutti i 90 drink inseriti nella International Bartenders Association. Oltre a sette rivisitazioni della casa a rotazione stagionale, create nel rispetto della ricetta originale. Obiettivo dichiarato dalla proprietà: contribuire con Flores Cócteles alla diffusione della cultura responsabile e consapevole della mixology.

Info utili

El Porteño Prohibido

via Macedonio Melloni 9 – Milano

• 02 25062491;

•Ristorante dalle ore 20:00, dal martedì alla domenica;

• Flores Cócteles dalle 19:00 alle 02:00, dal martedì alla domenica; infoline 02 25062491;

• Inizio spettacolo 21.30

• 35€ / 40€ costo servizio + costo cena alla carta

Sito

Articoli correlati

Birretta Wine and Food: burger gourmet nel cuore di Prati

Giorgia Galeffi

50 Top Italy 2022: ecco quali sono le trattorie migliori d’Italia

Redazione

Bologna. Al Pappagallo compie 100 anni

Livia Elena Laurentino