Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 28 Settembre 2022

Tradizione e innovazione: le proposte di Carnevale dei ristoratori partenopei

Le tradizioni vanno rispettate, soprattutto quelle della tavola. E Napoli non fa eccezione in questo. Nel periodo di Carnevale, che culmina con il martedì grasso, si fa onore ai piatti della cucina napoletana mettendo in tavola le specialità tipiche del periodo e quindi si va dalle polpette al sugo, alla classica lasagna per finire con chiacchiere e sanguinaccio come dessert. Questi i piatti immancabili proposti in menu dai ristoratori della città partenopea che però non mancano di fornire proposte fantasiose e alternative come la pizza lasagna o la lasagna per vegetariani a base di verdure.

Ecco alcune proposte che coniugano innovazione e tradizione in tavola a Napoli.

La pizza lasagna di S. Qui. Sito

S.Qui.Sito, la boutique gastronomica con forno e cucina di Sant’Anastasia, alle porte di Napoli, in occasione del Carnevale veste a festa la sua pizza in pala. Alla base un impasto poroso e leggero, sopra un topping a base di ragù, polpettine e Fior di fuscella. È così che si presenta la Pizza Lasagna di S.Qui.Sito. Per condire la Pizza Lasagna i maestri dell’arte bianca di S.qui.sito utilizzano solo materie prime di alta qualità: dal ragù napoletano, un sugo dalla consistenza densa e dal sapore deciso, sul quale vengono adagiate piccole polpettine fritte di manzo, abbondanti tocchetti di fior di latte e delicati sbuffi di fior di fuscella, produzioni di punta del caseificio di S.Qui.Sito.

S.QUI.SITO

Sant’Anastasia, Napoli

Via Pomigliano Angolo Via Marciano

Tel: 081 530 2328

La lasagna di mare di Davì

Da Davì, l’accogliente ristorante specializzato in crudi di mare, la tipica lasagna napoletana viene proposta nella variante di mare con sfoglia fatta in casa e ripieno di calamari, polipi gamberi e frutti di mare. Il tutto accompagnato da una besciamella leggera per non contrastare il sapore del pesce. Vale la pena provare questa ed altre specialità dello Chef Davide che seduce il palato dei suoi clienti come il golfo di Posillipo fa con i suoi  ammiratori.

Davì

Via Posillipo, 253, Napoli

Tel: 081 1867 1567

La lasagna vegetariana di Oven

Punto di riferimento per studenti, turisti e passanti del centro storico. Oven, il forno vegetariano vegano del centro storico di Napoli  è diventato un punto di riferimento per molti.

Per carnevale, Oven propone la classica lasagna ma in chiave vegetariana con una freschissima farcitura composta da una eccezionale ricotta di bufala freschissima, provola di Agerola, grana Padano DOP, pepe nero fresco e basilico.

Oven

Via, Vicoletto S. Pietro a Maiella, 10, Napoli

Tel: 081 1851 0111

oven.napoli@gmail.com

Il tempo del vino e delle rose sceglie la tradizione

Manfredi con la ricotta e salsiccia, lasagna, polpette fritte, migliaccio dolce, chiacchiere e salsa al cioccolato fondente, al Tempo del Vino e delle Rose si sceglie di sposare in pieno la tradizione e la proposta in menu è ricca. Un’occasione da non perdere sia per i turisti che avranno modo di provare i sapori partenopei di una volta sia per i napoletani che “rinfrescheranno” la memoria del palato con una carrellata di piatti irresistibili.

Il tempo del Vino e delle Rose

Piazza Dante, 44 Napoli

Tel: 081 014 5940

iltempodelvinoedellerose@gmail.com

Chiacchiere e sanguinaccio da Mazz’

Non solo babà ma anche chiacchiere e sanguinaccio e chiacchiere fritte da Mazz’, la pasticceria nel pieno centro storico di Napoli. Qui è possibile sedersi ai tavolini all’esterno per una dolce sosta gustando le specialità della famiglia Mazzaro che dal 1935 opera nel settore, prediligendo la tecnica artigianale di preparazione dei dolci che non deluderanno i golosi clienti.

Mazz’

Via dei Tribunali 359

Tel: 081 459248