Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Lunedì 20 Gennaio 2020

eatPRATO: alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche pratesi

eatPRATO

Prato accende i riflettori sulle sue eccellenze agroalimentari con la kermesse del gusto eatPRATO, in programma il 9, il 10 e l’11 giugno nel Giardino Buonamici e in molte altre location della città grazie a numerose iniziative

La tre giorni di eatPRATO prevede un ghiotto calendario di degustazioni e di eventi per scoprire e apprezzare prodotti, sapori, profumi, storie e personaggi. Insomma, per scoprire la cultura del buon vivere e del buon bere e mangiare. 

Un weekend lungo, quello con eatPRATO, per assaporare il meglio della produzione enogastronomica e della ristorazione pratese: i vini di Carmignano, la mortadella di Prato, il pane, il biscotto di Prato, la pasticceria, i fichi secchi di Carmignano,  le pesche di Prato e tutto ciò che di buono offre questo straordinario territorio.

Gli appuntamenti del venerdì

Dopo una sorta di anteprima in scena alle 17:30 nella Libreria Gori con la presentazione, insieme all’autrice Giulia Scarpaleggia, del libro “La cucina dei mercati in Toscana”, le luci si accendono alle 19 nel Giardino Buonamici, quando partirà ufficialmente eatPRATO all’insegna di un aperitivo a cura del Caffè Buonamici a base del cocktail “Un Americano a Prato” (con Vermouth rosso dell’Opificio Nunquam di Prato. Cominceranno poi gli assaggi di vino e prodotti tipici dei produttori e dei ristoratori pratesi.

In nottata in città con “Pane&Stelle” si parteciperà a una sorta di trekking urbano incentrato sull’arte della panificazione: un itinerario con visite ai forni della città: Panificio Il Duomo, Pizza del Masini, Pasticceria Forno Fiaschi. Compreso nel tour uno spuntino al profumo di pane.

Gli appuntamenti del sabato

Il via alla giornata lo darà l’apertura straordinaria dell’antico mulino Bardazzi di Vaiano. Alle 17 a Palazzo Buonamici in programma un laboratorio di pasticceria per bambini dal titolo “Dolce Lab”. Mezz’ora più tardi la presentazione del libro “Pasta Revolution” con l’autrice-giornalista Eleonora Cozzella. Spazio anche al digital marketing con un convegno dedicato ai nuovi linguaggi del food a cura di Wem Park. Dalle 18 alle 19 al museo di Palazzo Pretorio (sulla terrazza panoramica) si degusteranno le birre artigianali del birrificio Badalà, accompagnate dalla Mortadella di Prato IGP.

Al giardino Buonamici dalle 18 alle 24 sei ore per conoscere le specialità del territorio con i banchi dei produttori gastronomici locali e delle aziende vitivinicole della Strada dei Vini di Carmignano. Ci sarà anche “Dolce Prato Show”, esibizione a cura dei pasticceri pratesi e del Consorzio per la tutela e valorizzazione del biscotto di Prato, e “RistoPrato Show”, a cura dei ristoratori pratesi.

In città, dalle 23, si bissa invece l’appuntamento con “Pane&Stelle”.

Gli appuntamenti di domenica

Alle 17:30 la presentazione con l’autore Andrea Gori del “Manuale di conversazione sui grandi vini rossi” (al Caffè le Logge). Al Museo del Palazzo Pretorio (sulla terrazza panoramica) alle 19 via tornano le degustazioni di birra artigianale (stavolta del birrificio Rhyton) accompagnate dalla Mortadella di Prato IGP.

Un incontro dedicato alla salute, al cibo, al gusto, e alla combinazione virtuosa fra questi tre ingredienti andrà in scena alle 18 nella sala Consiliare di Palazzo Buonamici. Infine nella sala del Gonfalone appuntamento con la “Wine School”, lezioni di avvicinamento al vino (con degustazioni) a cura di Ais-Delegazione di Prato.

Info e dettagli su orari e programma al sito di eatPRATO.