Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
Notizie

Gelaterie d’Italia 2024: a Rimini si celebrano i Tre Coni

Tre Coni e Premi Speciali. Il Gambero Rosso al Sigep svela i premiati della guida Gelaterie d’Italia 2024.

Si è conclusa pochi minuti fa, a Rimini, in occasione di Sigep (ve ne avevamo parlato qui), la presentazione della guida Gelaterie d’Italia 2024 che uscirà il prossimo aprile. Nel contesto della kermesse più dolce d’Italia, infatti, il Gambero Rosso ha acceso i riflettori su quelli che sono i migliori indirizzi artigianali a livello nazionale tra nuove sperimentazioni, attenzione alle esigenze alimentari e uno sguardo sempre attento sulla sostenibilità.

Ben 556 sono, dunque, le insegne presenti in questa ottava edizione della guida, 78 delle quali sono new entry. I Tre Coni, inoltre, passano da 62 a 70, sintomo inequivocabile della sempre più propensione degli artigiani di proporre prodotti di altissima qualità. Regione di spicco è la Lombardia con ben 14 esercizi premiati, seguita da Piemonte (10), che vede l’ingresso in guida di Aria a Torino, ed Emilia Romagna (9). Otto le referenze per il Lazio che, per questa edizione, ottiene ben due nuovi ingressi: Filodiluna a Roma e Tonka ad Aprilia.

Un nuovo ingresso anche per la Toscana con I Gelati del Biondi a Firenze, e per le Marche con Gelateria Quattrini a Falconara Marittima. New entry anche per la Puglia che a Peschici brilla grazie a Michel mentre sempre al sud spiccano Gelato Cesare a Reggio Calabria e Santo Musumenci a Randazzo.

I nuovi Tre Coni

  • Aria a Torino
  • I Gelati del Bondi a Firenze;
  • Gelateria Quattrini a Falconara Marittima [AN];
  • Tonka ad Aprilia [LT];
  • Fiordiluna di Eugenio Morrone a Roma;
  • Michel a Peschici [FG];
  • Gelato Cesare a Reggio Calabria;
  • Santo Musumenci a Randazzo [CT].

I Premi Speciali

  • Il Gelatiere Emergente, con lo sponsor BABBI 1952, a Taila Semerano, Da Ciccio – Ostuni (BR)
  • Il Miglior Gelato al Cioccolato, con lo sponsor VALHRONA, a Sottozero Pennestrì – Reggio Calabria
  • Premio per la Valorizzazione delle Produzioni Territoriali, con lo sponsor AGRIMONTANA a:
    • Golosi di Natura – Gazzo [PD] per la Nocciola Piemonte IGP delle Langhe
    • Gelateria della Passera – Firenze per il Limone Costa d’Amalfi IGP
    • L’Artigianale – Pozzallo [RG] per Melannurca Campana IGP
  • Premio Sostenibilità a Rocco Naviglio – Foggia
  • Miglior Gelato Gastronomico con sponsor ICETEAM 1927 CATTABRIGA a:
    • Dolce Arte – Cutrofiano [LE]
    • Rufus – Pisa
    • Giorgio Lombardi – Novi Ligure [AL]

Articoli correlati

Haccademia di Aniello Falanga, il pizzaiolo sul Vesuvio

Giorgia Galeffi

Un Mare diVino: le cantine laziali conquistano la Darsena di Fiumicino

Redazione

Vino e Biga: giovani e intraprendenti pizzaioli crescono ad Alife

Lucia Immacolata Migliaccio