Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
Ristoranti

50 Top Italy 2024: i migliori ristoranti di Cucina d’Autore in Italia

Zia Restaurant, Dina e DaGorini. È questo il podio di 50 Top Italy 2024, la guida online del meglio del Made in Italy dentro e fuori dai confini nazionali.

Sono state svelate poche ore fa le insegne sul podio della prestigiosa 50 Top Italy 2024, la guida del meglio del Made in Italy dentro e fuori dai confini nazionali curata da Barbara GuerraLuciano Pignataro e Albert Sapere. Al suo interno sono segnalati i ristoranti più meritevoli dello Stivale suddivisi, per meglio soddisfare le esigenze dei fruitori, in ordine di prezzo.

Il segmento della Cucina d’Autore – spiegano i tre curatori della guida – è formato da quei ristoranti in cui si può vivere una grande esperienza gastronomica, con una spesa contenuta, nel nostro caso con poco più di cento euro a persona come spesa massima. Una cucina gastronomica che spesso ha prezzi troppo importanti e fuori dalla portata dell’italiano medio. Dunque volevamo mettere in luce quei ristoranti che hanno un’attenzione ai clienti sul prezzo, senza lesinare su materia prima, creatività e accoglienza.”

Ad aggiudicarsi il primo posto è stato, dunque, Antonio Ziantoni con il suo Zia Restaurant di Roma seguito, al secondo posto, da Dina di Alberto Gipponi, a Gussago. Sul gradino più basso del podio si è posizionato, invece, DaGorini di Gianluca Gorini, a San Piero in Bagno.

Quarta posizione per Antica Osteria Nonna Rosa di Peppe Guida, a Vico Equense; quinta posizione per Marotta Ristorante di Domenico Marotta, sempre in Campania ma a Squille, provincia di Caserta; sesta posizione per Condividere, a Torino, con alla guida Federico Zanasi; settima posizione per Villa Maiella a Guardiagrele, della famiglia Tinari; ottava posizione per Abbruzzino, guidato da Luca Abbruzzino, a Catanzaro; nona posizione per il Gambero Rosso a Marina di Gioiosa Ionica, della famiglia Sculli. A chiudere le prime dieci posizioni Abocar Due Cucine a Rimini, di Mariano Guardianelli.

Il Lazio risulta quindi essere, per l’edizione 2024, la regione più rappresentata nella 50 Top Italy con ben 7 locali, seguita dalla Campania con 6 e dalla Toscana con 5.

50 Top Italy 2024: la classifica completa della Cucina d’Autore

1. Zia Restaurant – Roma, Lazio

2. Dina – Gussago (BS), Lombardia

3. daGorini – San Piero in Bagno (FC), Emilia-Romagna

4. Antica Osteria Nonna Rosa – Vico Equense (NA), Campania

5. Marotta Ristorante – Squille (CE), Campania

6. Condividere – Torino, Piemonte

7. Villa Maiella – Guardiagrele (CH), Abruzzo

8. Abbruzzino – Catanzaro, Calabria

9. Gambero Rosso – Marina di Gioiosa Ionica (RC), Calabria

10. Abocar Due Cucine – Rimini, Emilia-Romagna

11. Re Santi e Leoni – Nola (NA), Campania

12. Dalla Gioconda – Gabicce Monte (PU), Marche

13. Cannavacciuolo Bistrot Torino – Torino, Piemonte

14. Damini Macelleria & Affini – Arzignano (VI), Veneto

15. Oasis Sapori Antichi – Vallesaccarda (AV), Campania

16. Acqua Pazza – Ponza (LT), Lazio

17. Antica Corte Pallavicina – Polesine Parmense (PR), Emilia-Romagna

18. Il Tiglio – Montemonaco (AP), Marche

19. L’Asinello – Castelnuovo Berardenga (SI) , Toscana

20. Ristorante Giglio – Lucca, Toscana

21. Retrobottega – Roma, Lazio

22. al Metrò – San Salvo Marina (CH) , Abruzzo

23. L’Arcade – Porto San Giorgio (FM), Marche

24. L’Acciuga – Perugia, Umbria

25. Casa Rapisarda – Numana (AN), Marche

26. Casa Sgarra – Trani (BT), Puglia

27. Mater1apr1ma – Pontinia (LT), Lazio

28. Luigi Lepore – Lamezia Terme (CZ), Calabria

29. Essenza – Terracina (LT), Lazio

30. Pulejo – Roma, Lazio

31. Balzi Rossi – Ventimiglia (IM), Liguria

32. Quintessenza Ristorante – Trani (BT), Puglia

33. Hostaria Ducale – Genova, Liguria

34. Locanda Perbellini al Mare – Montallegro (AG), Sicilia

35. Fattoria delle Torri – Modica (RG), Sicilia

36. Suscettibile – Salerno, Campania

37. Bottega Culinaria – San Vito Chietino (CH), Abruzzo

38. 28 Posti – Milano, Lombardia

39. Vitium – Crema (CR), Lombardia

40. Osteria della Brughiera – Villa d’Almè (BG), Lombardia

41. Zum Löwen – Tesimo (BZ) , Trentino-Alto Adige

42. Modì – Torregrotta (ME), Sicilia

43. Delicato – Contigliano (RI), Lazio

44. Gardenia – Caluso (TO), Piemonte

45. Limu Restaurant – Bagheria (PA), Sicilia

46. Paca Ristorante – Prato, Toscana

47. Ristorante Mater – Poppi (AR), Toscana

48. UNE – Foligno (PG), Umbria

49. Terramira – Capolona (AR), Toscana

50. President – Pompei (NA), Campania

Alla 50 Top Italy 2024, che segue la pubblicazione della guida delle Trattorie e Bistrò Moderni, seguirà, il 6 novembre, quella dei Grandi Ristoranti, ossia quelli senza fascia di prezzo, mentre il 29 novembre sarà la volta dei 100 migliori ristoranti in contesti di ospitalità alberghiera. La pubblicazione della guida terminerà con il Gran Galà della Cucina Italiana, presentato da Federico Quaranta, martedì 12 dicembre al Teatro San Babila di Milano, dove dal vivo verranno consegnati tutti i premi speciali e scopriremo anche quali sono i 50 Migliori Ristoranti Italiani nel Mondo (fuori dall’Italia).

Articoli correlati

Fabrizio Ferrari. A Milano c’è uno chef nel blu…dipinto di blu!

Annalisa Leopolda Cavaleri

Romolo al Porto, il tempio della cucina marinara ad Anzio

Jerry Bortolan

Torna il “Sunday Brunch” del Rome Cavalieri. In Coppia, in Famiglia o tra amici, ogni Domenica il Brunch è al TOP

Sara De Bellis