Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Lunedì 18 Ottobre 2021

50 Top Pizza 2021: conferme e sorprese della V edizione

È stata presentata la V edizione della guida online dedicata al prodotto made in Italy più conosciuto al mondo. Tra grandi conferme, gradite sorprese e alcune new entry, ecco i premiati da 50 Top Pizza 2021.

Solo pochi giorni fa vi avevamo svelato le Migliori Pizze in Viaggio In Italia, ora torniamo a parlare di 50 Top Pizza 2021 per parlavi delle migliori pizzerie d’Italia premiate, nel corso di una diretta streaming condotta da Federico Quaranta, dalla nota guida online ideata da Barbara Guerra, Luciano Pignataro e Albert Sapere.

A livello regionale, ad aggiudicarsi il più alto numero di premi è stata la Campania (ben 29 su 100), seguita da Lazio (13) e Lombardia (12). Quindi Toscana (10), Veneto e Piemonte (6), Puglia, Sicilia e Sardegna (4), Abruzzo (3), Emilia-Romagna e Marche (2), Basilicata, Calabria, Liguria, Trentino-Alto Adige e Umbria (1). Ricordiamo che, secondo la guida, ai locali dal 1° al 50° posto viene assegnata la menzione di “Pizzerie Top”, mentre quelli dal 51° al 100° vengono indicati come “Grandi Pizzerie”. 50 Top Pizza 2021 include anche 293 “Pizzerie Eccellenti” sparse per lo stivale.

Grande novità, l’assegnazione del Forno Verde, che contraddistingue i locali che si sono particolarmente distinti per attenzione alla sostenibilità ambientale.

Altri riconoscimenti attesissimi sono stati i premi internazionali che hanno visto protagoniste le migliori pizzerie del mondo. Attesissimi anche gli Special Awards, riconoscimenti ufficiali di 50 Top Pizza riservati a quelle attività e ai professionisti, che si sono maggiormente distinti nel corso dell’anno appena trascorso.

Ma l’attenzione del pubblico e dei partecipanti era certamente rivolta alla classifica delle migliori pizzerie d’Italia. A trionfare, ancora una volta, è stato Francesco Martucci con la sua I Masanielli. Chi registra il balzo in avanti è 10 Diego Vitagliano Pizzeria (Napoli), che sale sul secondo gradino del podio (20° nel 2020) e saluta la terza posizione di Seu Pizza Illuminati di Roma (7° nella passata edizione) che si è aggiudicato anche il premio come Miglior Pizza Dolce e Best in Dubai con Il Cafè del Bulgari Resort. Un podio, dunque, composto da tre grandi stelle del mondo della pizza, acclamate dalla critica ma, soprattuto, dalla clientela affezionata di pizzalovers.

A seguire, in classifica, troviamo I Tigli di San Bonifacio (VR), Pepe in Grani di Caiazzo e 50 Kalò di Napoli, seguito dalla pizzeria concittadina di Francesco & Salvatore Salvo. Milanese, invece, l’ottava classificata Dry, seguita da altri due indirizzi campani: La Notizia 94 e Le Grotticelle.

È bello vedere come i nostri appuntamenti, primo tra tutti 50 Top Pizza, siano diventati dei punti di riferimento importanti per tutta la comunità mondiale della pizza. – commentano Barbara Guerra, Luciano Pignataro e Albert Sapere, i tre curatori del progetto editoriale.

E’ un attestato alla validità del progetto, ma anche al lavoro svolto da noi e dal nostro team. Ci tenevamo a ringraziare i nostri ispettori che svolgono un compito essenziale e lo fanno con estrema professionalità e grande passione. Il fatto che le nostre classifiche rappresentino ormai una sorta di endorsement e che vengano attese e seguite da un pubblico sempre più vasto, ci inorgoglisce. Così come ci piace sottolineare il riscontro che i media italiani e internazionali danno alle nostre guide. Uno stimolo ad andare avanti su questo percorso che ha come obiettivo quello di trovare delle ottime pizze da mangiare in tutto il mondo per i nostri lettori”.

50 Top Pizza 2021: la classifica

  1. I Masanielli – Francesco Martucci – Caserta, Campania
  2. 10 Diego Vitagliano Pizzeria – Napoli, Campania
  3. Seu Pizza Illuminati – Roma, Lazio
  4. I Tigli – San Bonifacio (VR), Veneto
  5. Pepe in Grani – Caiazzo (CE), Campania
  6. 50 Kalò – Napoli, Campania
  7. Francesco & Salvatore Salvo – Napoli, Campania
  8. Dry Milano – Milano, Lombardia
  9. La Notizia 94 – Napoli, Campania
  10. Le Grotticelle – Caggiano (SA), Campania
  11. I Masanielli – Sasà Martucci – Caserta, Campania
  12. 180g Pizzeria Romana – Roma, Lazio
  13. Crosta – Milano, Lombardia
  14. Carlo Sammarco Pizzeria 2.0 – Frattamaggiore (NA), Campania
  15. Pupillo Pura Pizza – Frosinone, Lazio
  16. Qvinto – Roma, Lazio
  17. La Cascina dei Sapori – Rezzato (BS), Lombardia
  18. ‘O Scugnizzo – Arezzo, Toscana
  19. IQuintili – Roma, Lazio
  20. Apogeo – Pietrasanta (LU), Toscana
  21. 400 Gradi – Lecce, Puglia
  22. Patrick Ricci – Terra, Grani, Esplorazioni – San Mauro Torinese (TO), Piemonte
  23. Pizzeria Da Ezio – Alano di Piave (BL) , Veneto
  24. Pizzeria Panetteria Bosco – Tempio Pausania (SS), Sardegna
  25. Le Follie di Romualdo – Firenze, Toscana
  26. Fandango – Potenza, Basilicata
  27. Grigoris – Mestre (VE), Veneto
  28. Giangi Pizza e Ricerca – Arielli (CH), Abruzzo
  29. Pizzeria Da Lioniello – Succivo (CE), Campania
  30. Enosteria Lipen – Triuggio (MB), Lombardia
  31. Officine del Cibo – Sarzana (SP), Liguria
  32. Antica Friggitoria Masardona Roma – Roma, Lazio
  33. Sirani – Bagnolo Mella (BS), Lombardia
  34. L’Orso – Messina, Sicilia
  35. Sbanco – Roma, Lazio
  36. Frumento – Acireale (CT), Sicilia
  37. Framento – Cagliari, Sardegna
  38. Gusto Divino – Saluzzo (CN), Piemonte
  39. Giotto Pizzeria – Bistrot – Firenze, Toscana
  40. Giovanni Santarpia – Firenze, Toscana
  41. Impastatori Pompetti – Roseto degli Abruzzi (TE), Abruzzo
  42. Pizzeria Mamma Rosa – Ortezzano (FM), Marche
  43. I Fontana – Somma Vesuviana (NA), Campania
  44. BOB Alchimia a spicchi – Montepaone Lido (CZ), Calabria
  45. Pizzeria Gigi Pipa – Este (PD), Veneto
  46. I Borboni Pizzeria – Pontecagnano Faiano (SA), Campania
  47. Sant’Isidoro – Pizza & Bolle – Roma, Lazio
  48. La Contrada – Aversa (CE), Campania
  49. La Braciera – Palermo, Sicilia
  50. Piccola Piedigrotta – Reggio Emilia, Emilia-Romagna

Forno Verde

  • Le Grotticelle – Caggiano (SA)
  • Pupillo Pura Pizza – Frosinone
  • Pizzeria da Ezio – Alano di Piave (BL)
  • Fandango – Potenza

Special Awards

Diego Vitagliano, di 10 Diego Vitagliano Pizzeria a Napoli, si aggiudica il titolo di Pizzaiolo dell’Anno 2021 – Latteria Sorrentina Award.

Il premio Giovane Pizzaiolo dell’Anno 2021 – S.Pellegrino & Acqua Panna Award va a Luca Mastracci di Pupillo Pura Pizza, a Frosinone.

La Pizzeria Novità dell’anno 2021 – Solania Award è l’Antica Friggitoria Masardona Roma.

Il premio Performance dell’Anno 2021 – Pastificio Di Martino Award (ovvero il più grande balzo in avanti in classifica) è assegnato a BOB Alchimia a spicchi, di Montepaone Lido (CZ).

La Capricciosa di Qvinto, a Roma, si aggiudica il premio Pizza dell’Anno 2021 – Robo Award.

Per la Migliore Proposta dei Fritti 2021 – Olitalia Award occorre andare a Roma, presso 180g Pizzeria Romana.

La migliore Frittatina di Pasta dell’Anno 2021 – Pastificio di Martino Award si trova, invece, a Caserta, da I Masanielli di Francesco Martucci.

Il premio Pasticceria in Pizzeria 2021 – Olitalia Award va a Impastatori Pompetti, di Roseto degli Abruzzi (TE).

La Pizza Dolce dell’Anno 2021 – Latteria Sorrentina Award è l’Assoluto di Pesche di Seu Pizza Illuminati, a Roma.

Il Miglior Servizio di Sala 2021 – Birrificio Fratelli Perrella Award va a I Masanielli di Sasà Martucci, a Caserta.

La Migliore Carta dei Vini 2021 – Prosecco DOC Award va a La Cascina dei Sapori, a Rezzato (BS).

Il premio Migliore Carta delle Birre 2021 – Birrificio Fratelli Perrella Award va a Pizzeria da Ezio, di Alano di Piave (BL).

La Migliore Carta degli Oli Extra Vergine d’Oliva 2021 – Olitalia Award è di Grigoris, a Mestre (VE).

L’importante riconoscimento Innovazione e Sostenibilità Ambientale 2021 -Solania Award è stato attribuito a Crosta, Milano.

Il premio Identità Territoriale 2021 – Robo Award ha visto imporsi la Sardegna, con Pizzeria Panetteria Bosco, di Tempio Pausania (SS).

Infine il riconoscimento Benemerito della Pizza 2021 – Voce di Napoli Award 2021 è andato ad Alessandro Marinacci e Claudio Sebillo, organizzatori di Pizza Village.

Riconoscimenti internazionali

Best in Oceania 2021: 48h Pizza e Gnocchi Bar, Melbourne, Australia

Best in Africa 2021: Massimo’s, Cape Town, Sudafrica

Best in Dubai 2021: Il Café, Dubai, Emirati Arabi

Best Neapolitan Pizza outside Italy 2021: Pizzeria Peppe – Napoli sta’ ca”, Tokyo, Giappone

Best in Asia 2021: Bottega, Pechino, Cina

Le migliori pizzerie nei singoli stati asiatici:

Top Pizzeria in China 2021 – Bottega, Pechino, Cina
Top Pizzeria in Hong Kong 2021 – CIAK – In The Kitchen, Hong Kong, Cina
Top Pizzeria in Thailandia 2021 – Pizza Massilia, Bangkok, Thailandia
Top Pizzeria in Indonesia 2021 – La Baracca, Bali, Indonesia
Top Pizzeria in Malaysia 2021 – Luce Osteria Contemporanea, Kuala Lumpur, Malesia
Top Pizzeria in Macao 2021 – Casa Don Alfonso, Macao, Cina
Top Pizzeria in South Korea 2021 – Spacca Napoli, Seoul, Corea del Sud
Top Pizzeria in Singapore 2021 – Cicheti, Singapore

Best in South America 2021: Sforno Semplicemente Napoletana, San Paolo, Brasile

Le migliori pizerie nei singoli stati sud americani:

Top Pizzeria in Brazil 2021 – Sforno Semplicemente Napoletana, San Paolo, Brasile
Top Pizzeria in Argentina 2021 – San Paolo, Buenos Aires, Argentina
Top Pizzeria in Mexico 2021 – Ardente, Città del Messico, Messico
Top Pizzeria in Venezuela 2021 – Portarossa, Pampatar, Venezuela
Top Pizzeria in Colombia 2021 – Ná Pizza, Antioquia, Colombia
Top Pizzeria in Chile 2021 – Brunapoli, Lo Barnechea, Cile