Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Domenica 21 Aprile 2019

Momio a Firenze: caffè, pranzi e cene “british”

momio firenze

Un locale ispirato ai club inglesi, da una parte caffetteria e salotto da tè dall’altra ristorante dalla cucina ricercata e internazionale. Tutto questo è Momio, che ha aperto a due passi da Porta San Frediano

Tra le nuove aperture estive, nella città medicea ha da poco aperto i battenti Momio, caffetteria e salotto, ma soprattutto ristorante in stile british a due passi da Porta San Frediano. Il locale è su due livelli: al piano terrà c’è la caffetteria con i dolci della pastry chef Sarah Frasson appena sfornati come crostate, muffin, cookie, cornetti e plumcake. Ma anche omelette, eggs benedict, English breakfast, banh vietnamita e pita greca. 

momio firenze

Al piano inferiore ci si ritrova in uno splendido salottino dove rilassarsi bevendo un tè della selezione Tealicious su poltrone e divanetti in una sala con i mattoni a vista e le luci soffuse. Uno spazio accogliente e familiare, pieno di memorie dei viaggi dei due proprietari Marco e Nadia.

momio firenze

Accanto al salotto c’è il ristorante. Trenta coperti in totale. Lo chef Marco Lagrimino propone una cucina ricercata e creativa, accostando ingredienti e sapori insoliti. In menu gamberi rossi, Gin Evra, caprino e aneto, paccheri con peperoni rossi, topinambur e menta oppure cannolo, miso, melanzana e stracciatella. E ancora guancia di maiale, cipollotto, Jus di maiale e farro o halibut, sedano rapa, yuzu, nocciola, avocado e pompelmo.

Tra i dolci ricotta, miele camomilla e fragoline di bosco o pistacchio, yogurt, ciliegie e liquore all’amarena.

Momio, via Pisana 9c, Firenze. Telefono 3911336679. Pagina Facebook.