Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Domenica 25 Ottobre 2020

Tutti a tavola. Il 3 settembre tornano le cene di Identità Golose Milano con tante stelle

Identità Golose Milano riapre con la prima di due serate esclusive a cui seguirà una ricca serie di appuntamenti e iniziative speciali alla scoperta dei più grandi interpreti della cucina d’autore.

Identità Golose Milano si prepara ad accogliere il pubblico dopo la pausa estiva. L’appuntamento è giovedì 3 settembre, con la prima di due serate esclusive che inaugurano il ricco programma autunnale.  

Un palinsesto particolarmente invitante non solo grazie alla partecipazione di grandi chef: durante settembre e ottobre si moltiplicano, infatti, iniziative ed eventi speciali fra cui le prime due serate del nuovo ciclo dedicato ai Grandi Maestri della Pizza, perché l’hub sia sempre più luogo di relazioneconvivialità e cultura intorno alla cucina di qualità, in tutte le sue più golose espressioni.  

La cena inaugurale

La cena che inaugura la nuova stagione di via Romagnosi vedrà protagonisti cinque grandi amici di Identità Golose, grandi firme della cucina d’autore milanese: Andrea Berton (Berton, una stella Michelin), Davide Oldani (D’O, una stella Michelin), Alessandro Negrini e Fabio Pisani (Il Luogo di Aimo e Nadia, due stelle Michelin) e Gianluca Fusto (Fusto Milano). Il menu sarà proposto a 85 euro a persona, abbinamento vini incluso, con orario unico di prenotazione alle ore 20.

I protagonisti di venerdì 4 settembre

Venerdì 4 settembre è in programma una cena che chiama a raccolta, da tutta Italia, quattro ispirati interpreti della cucina d’autore: Cristina Bowerman (Glass Hostaria, Roma, una stella Michelin), Massimiliano Mascia (San Domenico, Imola, due stelle Michelin), Paolo Rota (Da Vittorio, Brusaporto, tre stelle Michelin), Loretta Fanella (Loretta Fanella Pastry Lab, Livorno). Una serata imperdibile, che vi farà viaggiare attraverso i sapori più buoni e raffinati d’Italia. Il menu sarà proposto a 85 euro a persona, abbinamento vini incluso, con orario unico di prenotazione alle ore 20.

Dal 9 al 12 settembre c’è Corrado Assenza

Corrado Assenza è molto più che un grandissimo pasticciere. È un pensatore, un filosofo, un ricercatore. Un ambasciatore della cultura materiale della sua Sicilia. E anche un fautore del superamento delle barriere tra dolce e salato, teorizzato ben prima che Ferran Adrià lo inserisse nel suo decalogo. Ogni sua visita a Identità Golose Milano rappresenta un’occasione unica, imperdibile, per assaporare nella maniera più compiuta la sua straordinaria arte gastronomica. Il menu, composto da quattro portate più un’entrée, sarà proposto a 75 euro, abbinamento vini incluso.

La cena benefica del 14 settembre a favore di Abilità Onlus

Un’elegante mise en place “sotto le stelle” sarà allestita lungo il tratto di via Andegari che collega Identità Golose Milano al Mandarin Oriental Hotel.
Gli chef di Identità Golose Milano e Seta del Mandarin Oriental hanno deciso di unire le forze per uno speciale charity dinner a favore de L’abilità Associazione Onlus.L’esclusivo gala dinner sarà firmato dagli chef Antonio Guida,Federico Dell’Omarino e dal pastry chef Nicola Di Lena (ristorante Seta del Mandarin Oriental) con Andrea Ribaldone Simone Maurelli(Identità Golose Milano). Il menu sarà composto da 4 portate precedute da un aperitivo di benvenuto allestito negli spazi esterni dell’hotel MandarinL’aperitivo avrà inizio alle ore 19,30
Per partecipare alla cena, è richiesta una donazione minimadi 200 euro.

Parte del ricavato sarà devoluto a L’abilità onlus, associazione che da oltre 20 anni si prende cura a Milano dei bambini con disabilità e delle loro famiglie attraverso servizi strutturati per garantire il loro benessere, la loro crescita e lo sviluppo di nuove abilità. I fondi raccolti durante la serata permetteranno all’associazione di continuare a svolgere le proprie attività con i bambini con disabilità e dare sollievo alle loro famiglie.

Grandi pizzaioli il 15 settembre

Parte un imperdibile e stimolante ciclo di cene promosse in collaborazione con Acqua Panna e S.Pellegrino e che prevede per ogni serata due pizzaioli individuati fra i migliori interpreti della pizza contemporanea. Quali sono certamente Renato Bosco e Pier Daniele Seu, protagonisti di questo primo appuntamento; il primo, tra i maestri riconosciuti dell’arte bianca in Italia, tra i padri della pizza contemporanea e gran sperimentatore, tanto da meritarsi l’appellativo di “pizzaricercatore”; il secondo, uno dei più brillanti e applauditi esponenti della new wave. L’iniziativa avrà cadenza mensile, proprio a partire da questa serata e prevede un menu di cinque portate, ossia quattro pizze, due pizze per ogni chef ospite, più un dessert. Il costo della serata – 60 euro – comprende le cinque portate e un cocktail a base di Bibite Sanpellegrino firmato dal bartender pluripremiato Mattia Pastori. Orario unico di prenotazione ore 20.

Sapori di montagna

Paolo Griffa è uno tra i giovani chef italiani più promettenti, con un presente già ampiamente consolidato: un talento già riconosciuto dagli osservatori e strutturato di suo, celebrato anche dall’arrivo della stella Michelin per il suo Petit Royal del Grand Hotel Royal, a Courmayeur. Preparatissimo, tecnicamente ineccepibile, appassionato, ha trovato tra le montagne della Valle d’Aosta il luogo adatto per dimostrare tutta la sua creatività, partendo dalle grandi materie prime che ha a disposizione, per interpretarle con idee sempre nuove e originali. Il menu, composto da quattro portate più un’entrée, sarà proposto a 75 euro, abbinamento vini incluso.

I mille sapori di Napoli

Salvatore Bianco da Torre del Greco, classe 1978, dopo aver piroettato per numerosi e differenti mondi (Capri, il Chianti, Sankt Moritz, Milano, poi nello spin-off romano di Gualtiero Marchesi, l’Osteria dell’Orso), da diversi anni è tornato nella sua terra per guidare i vari ristoranti dell’azzurreggiante hotel Romeo, affacciato di vedetta sul Molo Beverello, e in particolare Il Comandante, con cui ha ottenuto la stella Michelin. Salvatore Bianco, con il suo ispirato lavoro, è riuscito a portare un linguaggio innovativo e attuale nella cucina partenopea, che non vediamo l’ora di poter proporre al pubblico milanese. Il menu, composto da quattro portate più un’entrée, sarà proposto a 75 euro, abbinamento vini incluso.

Info utili

Cosa: Le cene di Identità Milano

Dove: Via Romagnosi, 3 – Milano

Per info e prenotazioni: Identità Golose Milano