Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
NovitàNuove aperture

A Pomigliano D’Arco, Francesco Sodano Is Pop

is pop

Francesco Sodano, tra gli chef più vulcanici della Campania, a Pomigliano d’Arco inaugura il format Is Pop, street food di altissima qualità, con tavoli e take-away, alla portata di tutti.

“Pop sta per popolare. In questo caso è l’alta ristorazione che ho sempre fatto, tradotta in un nuovo street food contemporaneo, quindi agile, veloce e alla portata di tutti.” Ci accoglie così Francesco Sodano, chef tra i più vulcanici della Campania, lo teniamo costantemente d’occhio e infatti ne avevamo parlato qui. Oggi lo riscopriamo ai fornelli del nuovo format Is Pop, street food al tavolo, take-away, delivery e shopping online.

Soprattutto, lo incontriamo imprenditore di sé stesso, in un progetto propedeutico alla realizzazione del grande sogno, ovvero aprire un ristorante tutto suo, ma intanto Is Pop.

Pomigliano d’Arco da qualche anno è rinata. Molto viva dal punto di vista gastronomico, Francesco Sodano ci calza a pennello con la sua allure colorata, nuova, così esageratamente pop. Un format che s’impone processi millimetrici ed esecuzioni seriali, dal pane alle salse già pronte acquistabili sul sito di e-commerce. Un format pensato per essere esportato, replicato, la toque campana è ormai nel vivo del suo nuovo processo d’impresa.

“Ho sempre fatto il cuoco, adesso alle ricette si sommano una serie di problemi collaterali da gestire. Per me è tutto nuovo, molto impegnativo, ma la strada è quella giusta.”

La proposta

La sensazione è che Francesco Sodano abbia convogliato, nei suoi panini, anni di apprezzata haute cuisine (Stella Michelin compresa), mentre il panino in questione è la celebrata Ciabatta by Sodano (nel 2020 la Guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso lo premia per il miglior Pane in tavola). Da Is Pop ce ne sono di due tipi: quella con un mix di segale, farro, grano arso, grano saraceno e avena e poi l’altra con farina Romanella tipo 2, patata fermentata ed un interessante spunto acido.

“Il pane qui è un ingrediente del piatto finale, va bilanciato con il resto. Me lo faccio preparare da un laboratorio di zona, ma le ricette le ho messe a punto io, con lievito madre e farine biologiche italiane.”

In menu, proposte più e meno classiche, semplici, ma anche volutamente complesse. Con la preziosa collaborazione di Giovanni Argiuolo in cucina, chi è in cerca di divertimento, troverà pane e companatico per i suoi denti. Abbiamo assaggiato la Ciabatta con ciauscolo marchigiano, provola di Agerola, Ndujia calabra, friarielli ripassati e spuma di rafano. Panino? Diciamo pure un perfetto, piccolo, pranzo bilanciato nei suo sapori sferzanti.

Si mangia al bancone, esperienza one-to-one consigliatissima quando c’è l’opportunità di “dialogare” con il progetto in persona. Oppure a uno dei tre (comodissimi) tavoli e per tutto il resto ci sono take away e delivery.

In menu, anche una serie di antipasti tra cui O’ pere e O’ muss con olio e limone (piede del maiale e muso del vitello, in una tipica preparazione dello street food partenopeo) e poi Tartare di manzo con salsa cenere, cipolla sottaceto e rucola. Qui, postilla dello chef: “Porro tra fumo e cenere è un mio piatto signature, solo che prima, per assaggiarlo, il conto era leggermente più alto. Adesso è Pop, ecco l’idea, alta cucina in formato smart, prezzo compreso e ovviamente senza la forma ed i servizi di un ristorante gastronomico. Qui tutto è studiato per essere immediato, dal packaging alle posate in materiale compostabile.”

Consigliatissime anche le Pop-ette, polpette al sugo con basilico fresco. L’offerta è contenuta, ma divertente quanto basta ad avere l’imbarazzo della scelta. C’è familiarità con la cucina campana, incursioni qua e là per l’Italia e nel mondo, insomma, c’è lo stile Sodano. Sul bancone, le salse home made utilizzate per i piatti, proposte anche con vendita diretta. Frigorifero a vista per i salumi di mare maturati in loco e presenti in alcune proposte del menu, altrimenti che Sodano sarebbe?

L’avevamo intuito e siamo lieti della ghiotta conferma: Francesco Sodano Is (very very) Pop.

Info utili

Is Pop

via Giuseppe Iasevoli, 7

Pomigliano d’Arco (NA)

+39 3792349523

Aperto pranzo e cena

Chiuso domenica sera e lunedì

Prezzo medio 25,00 euro bevande escluse

Sito

Instagram

Articoli correlati

La pizza con zucca, pancetta e stracchino di Zero Pizza

Redazione

La celebre Via Veneto torna a splendere con Allegrìo

Marialuisa Piras

La Finocchiona IGT e il nuovo profumo della sostenibilità

Paolo Carpino