Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Sabato 18 Settembre 2021

Alimentiamo la solidarietà: gli chef calabresi uniti in un perfetto connubio tra sport e cucina. Tutto in un libro.

alimentiamo la solidarietà

L’idea della nostra società futura parte anche dal mondo dello Sport  la cui concezione negli anni è decisamente cambiata. In questo volume una raccolta di buone pratiche da replicare, integrare o migliorare anche in contesti differenti.  

Anche se ricorderemo per sempre il lockdown, che ha segnato la prima fase dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid19, come uno dei periodi peggiori della nostra vita, c’è stato anche chi, nonostante il momento di grande difficoltà, ha deciso di “rimboccarsi le maniche”.

È il caso di alcuni dei più importanti chef calabresi che hanno deciso di aprire le loro cucine e di preparare i loro piatti per le persone più bisognose. Il risultato di questa incredibile operazione ha portato sulle tavole di alcune famiglie calabresi circa 45.000 piatti caldi in tre settimane grazie alla raccolta di generi alimentari per un importo superiore a 100mila euro.

Al di là dei numeri, ciò che vale la pena di sottolineare è il racconto grazie al quale questi artisti dei fornelli hanno condiviso gustose ricette svelando anche preziosi trucchi che aiutano a ridurre gli sprechi in cucina.
Questa bella esperienza di solidarietà ha trovato il proprio registro  narrativo all’interno delle pagine del libro “Alimentiamo la Solidarietà”. 

Si tratta di una iniziativa editoriale promossa dalla U.S. Vibonese Calcio, in collaborazione con Rubbettino Editore, volta a sostenere l’opera del Banco Alimentare che in Calabria aiuta quotidianamente oltre 130.000 persone. Si tratta soprattutto di anziani e bambini che ricevono generi alimentari di prima necessità.

L’iniziativa non intende essere un’operazione mediatica, improntata alla provvisorietà del momento, bensì un’opportunità costruita con coraggio per creare i presupposti ed una prospettiva affinché la Calabria, terra da sempre in emergenza, possa trovare la forza e lo spirito per riscattarsi. Un modo alternativo di investire in opere che edificano la responsabilità etica e l’impegno umano e civile con l’auspicio che la sinergia tra il mondo dello Sport e della Cucina sia un seme dai frutti prodigiosi. 

Il Ricettario

Il libro unisce dunque tre finalità: insegna ricette buone e semplici per non buttare via niente; sostiene l’impegno di solidarietà al Banco Alimentare e, in ultimo ma non meno importante, alimenta una cultura contro lo spreco e contro l’esclusione sociale. Una cucina, quella calabrese, fortemente identitaria, che esprime colori e profumi della terra e del mare nei piatti della sua tradizione gastronomica. Una cucina che deriva dal mondo contadino, ma che è diventata ricca di sfumature e contrasti degni delle cucine gourmet. 

Sport e cucina sono chiamati ad un operato in sinergia, alla luce delle rispettive responsabilità: l’intreccio di questi mondi può dar vita ad una squadra vincente, capace di fare rete a sostegno delle persone, un’importante occasione di solidarietà in cui la cucina calabrese scende in campo con l’obiettivo concreto di associare alle mani sapienti di grandi chef la possibilità di innescare un meccanismo di promozione e di condivisione, a sostegno del territorio- racconta Daniele Cipollina, direttore marketing U.S. Vibonese Calcio– Sono davvero orgoglioso della solidarietà calabrese e dello spirito di cooperazione grazie a cui siamo riusciti a mettere in campo un progetto a più step per cercare di regalare un sorriso, con l’idea di lanciare un messaggio forte, facendo sentire la vicinanza della community del calcio e dello sport”.

Il libro Alimentiamo la solidarietà non è solo un volume di buona cucina; è anche una raccolta di storie di  cucina buone. Forse non tutti sanno che l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo ormai da circa un anno, ha fatto aumentare del 40% le richieste di aiuto da parte delle famiglie calabresi. Tante le attività che hanno dovuto fermarsi, addirittura chiudere e la conseguenza è stata la perdita di lavoro per tanti capofamiglia di nuclei monoreddito. Ringraziamo, pertanto, la U.S. Vibonese Calcio e gli chef che hanno aderito a questa iniziativa, poiché dalla vendita di questo libro sarà ancora possibile portare un pasto sulle tavole di chi ha più bisogno e nutrire la speranza che presto potremo tornare a una vita normale” continua Francesco Gerardo Falcone, presidente del Banco Alimentare della Calabria.

I libri hanno il potere di cambiare il mondo: creano connessioni, aprono prospettive impensate e possono diventare straordinari strumenti per diffondere un messaggio. Questo libro racconta una storia, ma non è una storia inventata, non è una favola edificante, è una storia umanissima e vera, una storia di solidarietà, di persone che hanno raccolto e sostenuto le mani che si tendevano verso di loro, di persone che non si sono girate dall’altra parte quando hanno visto cambiare così drasticamente il mondo intorno a loro, e noi siamo felici di aver offerto con questo libro il nostro piccolo contributo” spiega l’editore Florindo Rubbettino,  

Abbiamo aderito con orgoglio aderito al progetto realizzando una speciale Giacca ispirata ai colori  rossoblu della US Vibonese Calcio, la cui immagine stilizzata campeggia al centro della divisa insieme all’hashtag ufficiale della campagna #sostieniCi. La Giacca è impreziosita a lato cuore con lo scudetto del Club promotore dell’iniziativa In Campo con gli Chef: La Solidarietà è Servita. La creazione di una Giacca da chef esclusiva rappresenta, un ulteriore tassello per sostenere un messaggio forte, di solidarietà per la Calabria e per tutta la sua comunità e che trasmetta tutti i valori di un’identità e che contribuisca a sottolineare la condivisione di idee, principi e soprattutto ad alimentare lo spirito di squadra, la coesione e il desiderio di cooperare per lo stesso obiettivo” conclude Antonio Goeldlin Presidente della Goeldlin srl . 

Buone pratiche

Questo volume diviene così una raccolta di buone pratiche con l’auspicio che esse siano uno spunto di riflessione per altri enti e territori, nonché un esempio da replicare, integrare o migliorare anche in contesti differenti.  L’idea della nostra società futura parte anche dal mondo dello Sport la cui concezione negli anni è decisamente cambiata. È in atto un’evoluzione delle modalità di fruizione ed erogazione del servizio sportivo, diventato ormai, a pieno titolo, un servizio sociale, in grado di contribuire in maniera rilevante allo sviluppo relazionale ed economico del territorio.

I nomi illustri dello sport e della cucina

A dar voce per la prefazione del libro i gradi protagonisti dello sport e della cucina italiana: Giovanni Malagò; Francesco Ghirelli; Enrico Varriale; Giorgio Calabrese; Marco Bellinazzo; Marcel Vulpis ; Marcello Zendrini ; Andrea Radic ;Bruno Gambacorta; Luciano Pignataro ;Tony May ; Alfonso Iaccarino; Cristina Bowerman; Iginio Massari; Francesco Mazzei ; Fabio Campoli ; Enrico Derflingher.

Info utili

Il libro può essere acquistato in tutte le librerie italiane e sul sito dell’editore e su tutti gli store on-line.

Info sul sito.