Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Martedì 31 Gennaio 2023

Capodanno 2023 a Roma: i nostri consigli per San Silvestro

Sopravvissuti ai pranzi e alle cene in famiglia, siamo ormai tutti già alle prese con i programmi per la notte di San Silvestro e siamo pronti a rimettere i piedi sotto al tavolo per aspettare mangiando l’inizio del nuovo anno.

Sì perché come ogni festa che si rispetti, il menu non è da sottovalutare. E neanche la location. E allora via libera a ristoranti eleganti, con vista mozzafiato e con proposte gastronomiche accattivanti per trascorrere in compagnia la notte più glamour dell’anno.

Sfoderate i lustrini, i completi e le scarpe eleganti (e non scordatevi qualcosa di rosso). Che la festa abbia inizio!

Capodanno in hotel

Se quello che ricercate è l’accoglienza in grande stile e l’eleganza, il Capodanno in hotel è certamente quello che fa per voi. La Terrazza, ristorante stellato di Hotel Eden (Dorchester Collection), ad esempio, propone un menù da sei portate ideato dallo chef Fabio Ciervo che comprenderà, tra i piatti, il granchio reale alla catalana e i tortelli di scorfano. Ad allietare la serata non mancherà l’intrattenimento musicale (900 euro a persona, vini inclusi). Sempre all’interno dell’Eden, sarà inoltre possibile mangiare presso Il Giardino con un menu che stupirà le papille gustative a base di polpo marinato al miso e tortelli ripieni di quaglia con sedano rapa (480 euro a persona, bevande escluse).

Un magico e goloso Capodanno si prospetta all’Hotel Hassler. Per il cenone, lo chef Marcello Romano stupirà gli ospiti con un menu prezioso, ricco ma sapientemente bilanciato per esser delicato e avvolgente. Dopo il flûte di benvenuto, ostriche e champagne con mela verde e caviale predisporranno i commensali alla convivialità e festosità della serata che proseguirà con il mantecato di granchio reale, misticanza di alghe e soja artigianale per poi arrivare al Vichyssoise ai funghi porcini, tartufi di mare ed erba limone. L’astice sarà poi l’ingrediente principe della lasagna, accompagnato da carciofi e ricotta. La Golosa attesa di fine anno accompagnerà le ultime ore del 2022 e, allo scoccare della mezzanotte, si brinderà con le tradizionali lenticchie servite insieme allo zampone.

Il Capodanno del Rome Cavalieri è scintillante e ricco di appuntamenti, tutti diversi tra loro per contenuti e atmosfera. Primo tra tutti il Gran Galà di San Silvestro del Ristorante La Pergola con il menù di Heinz Beck che prevede piatti come Ostrica, nuvola di finocchio e aroma di mandarini e Fegato grasso d’anatra con albicocche candite. Al Ristorante Uliveto, invece, Fabio Boschero proporrà piatti come il Risotto allo champagne, tartare di scampi e perla di alghe marine e il Filetto di rombo arrostito con salsa allo Chardonnay. Nuvola di biancomangiare e agrumi il dessert firmato Dario Nuti che realizzerà anche un ricco buffet di dolci da gustare sulla Terrazza degli Aranci.

Crudo di Gambero rosso kefir, ostrica, aneto, Triglia carciofo, aglio nero, Tagliolino sogliola, limone, caviale siberiano. Questi alcuni dei piatti ideati da Daniele Lippi per il Capodanno da Acquolina, il ristorante stellato dell’Hotel The First Roma. A completare il menu, Astice blu mandorle, zucca e un dessert a base di cacao crudo e mandarino (400 euro a persona).

Da Alto, il ristorante del The First Musica, invece, dopo un calice di Champagne si apriranno le danze del Capodanno con una ricca varietà di crudi di pesce per poi proseguire con due proposte di antipasti cotti come la ventresca di tonno alla scottadito. Spazio ai primi come il tagliolino alla mugnaia con rombo e caviale, e ai secondi come l’astice con mandorle e ricci di mare. E a mezzanotte: cotechino e lenticchie. Costo della serata: 380 euro a persona bevande escluse.

Grande festa anche all’Aleph Rome Hotel. La sera del 31 Dicembre la lobby ospiterà il Dinner Wonderland Grand Gala @lobby, una cena declinata tra tradizione e sperimentazione, con piatti come i Gamberi rossi, spinaci, cavolfiore e caviale Asetra, il Risotto con astice, nduja Calabrese e crema di lattuga e la Spigola, ketchup al mandarino e acqua di rosa (390 euro a persona). Sempre la sera del 31 Dicembre al ristorante 1930 andrà in scena de Le Petit Chef di Capodanno con un menu che prevede, tra l’altro, la Burrata di Andria con crumble salato, gelatina al pomodoro, datterini rossi, gialli confit e misticanza e il Risotto con astice, caviale oscietra, crema di salicornia e lime. E a mezzanotte ci saranno gli immancabili Zampone e lenticchie, seguiti da brindisi di mezzanotte sotto le stelle nel rooftop (210 euro a persona).

La serata di San Silvestro di Settimo Roman Cuisine & Terrace, sul rooftop dell’Hotel Sofitel Villa Borghese, sarà declinata in tre menu per soddisfare ogni esigenza: uno tradizionale, uno vegetariano e uno per i bambini. Tra i piatti gran crudo di mare, variazione di astice blu gratinato e croccante, filetto di vitello in umido, tomino croccante tartufato, risotto al tartufo bianco e tagliata di vitello in padella con zucca e funghi saltati. Delizie di Capodanno, zampone e lenticchie per finire la serata. Costo della serata: da 600 euro a persona, bevande eslcuse. Bambini fino a 12 anni 190 euro.

Nell’incantevole salotto di Adelaide, ristorante dell’Hotel Vilòn, il Capodanno avrà il sapore speciale di un menu ricco e variegato che partirà con dei sfiziosi finger food, come l’ostrica con sedano e mela verde, e con gli amouse bouche, come i cookies di spigola, per poi proseguire con la cena vera e propria che vedrà, tra le portate, l’astice con topinambur, caviale e limone, e il dentice con cavolfiore e tartufo. Dulcis in fundo un dessert con cioccolato, nocciola e frutta esotica e i dolci della tradizione (350 euro a persona).

Intimo e di grande fascino sarà invece il San Silvestro dell’hotel Maalot situato all’interno di un palazzo ottocentesco in pieno centro a Roma. Nel ristorante Don Pasquale, infatti, un menu totalmente di pesce darà il benvenuto al nuovo anno tra sapori tradizionali e raffinate digressioni creative. Si partirà dall’ostrica con champagne e foglia d’oro per poi arrivare al risotto agli scampi con caprino e limone e all’astice con tartufo e salsa bernese. E a mezzanotte, brindisi con cotechino e lenticchie (260 euro a persona, bevande escluse).

Appetizer, ravioli cacio e pepe con cicale di mare e limone bruciato, seppioline alla beccafico con topinambur e carciofo e panettone allo yuzu. Questi sono solo alcuni dei piatti che lo chef Giovanni Milana proporrà per il menu di Capodanno al Ristorante la Corte degli Archi del Grand Hotel Gianicolo, storica realtà in via delle Mura Gianicolensi. Ad allietare la serata, msica dal vivo e intrattenimento (150 euro a persona, menu bambini a richiesta).

La creatività sarà il tratto distintivo del Capodanno del Flora Rooftop Terrace del Rome Marriott Grand Hotel Flora. Tra i piatti proposti il Carpaccio di gamberi rossi con agrumi e lamelle di carciofi affumicati alle erbe di bosco, i Maltagliati al nero di seppia con calamaretti spillo, pomodorino Igt laziale confit e la Tataki di tonno con estratto di salsa al mango, indivia belga brasata alla paprika dolce. Ma il 31 dicembre si festeggerà anche al Flora Restaurant con un menu altrettanto intrigante e appagante che vedrà, tra gli altri piatti, il Lombetto di agnello in crosta di semi di papavero e indivia belga e la tartelletta alla mousse di cioccolato bianco ai lamponi. E a mezzanotte l’immancabile cotechino con le lenticchie. Accompagnerà entrambe le proposte un intrattenimento musicale dal vivo. Costo della serata: Flora Rooftop Terrace 260 euro a persona vini inclusi, Flora Restaurant 160 euro a persona.

Tra Prati e Borgo Pio, Les Etoiles dell’Hotel Atlante Star accoglierà i suoi ospiti con un gala dinner (420 euro a persona) al ristorante del sesto piano o con la light dinner (190 euro a persona) presso la sala Michelangelo della terrazza. I menu ideati ad hoc dallo chef William Anzidei stupiranno e sorprenderanno in attesa della mezzanotte. Tra i piatti tagliolini bianchi e neri con granchio e lemon grass, triglia con porcini su salsa ai frutti di mare e lombetto d’agnello ma anche lingotto di pan brioche con creme fraise e caviale, cappellotti di baccalà, e triglia di scoglio con verdure croccanti e salsa orientale.

Capodanno al ristorante

Per un Capodanno stellato, Andrea Pasqualucci, chef del ristorante Moma ha ideato un menu in otto portate. Si partirà con il Cappuccino di carote, zafferano e mandorle e dall’Ostrica con cavolo cappuccio e finanziera di pollo per poi arrivare al Battuto di vitello dei Masi, bagna cauda, puntarelle e midollo gratinato. Dopo i primi, tra cui il tagliolino con caviale, si passerà ai secondi, uno di carne e uno di pesce, per poi lasciarsi traghettare al 2023 con il dessert: tart alla gianduia con tartufo bianco e arachidi salate (250 euro a persona, wine pairing 200 euro a persona).

Bollicine e crudità apriranno le danze al menu di Capodanno di Jacopa, il ristorante di Daniele Frontoni a Trastevere. Spazio poi al risotto al burro acido e al calamaro ripieno. E a mezzanotte cotechino e lenticchie (90 euro a persona).

Da Giulia Restaurant, per il cenone del 31 dicembre, sarà possibile provare la cucina dello chef Alessandro Borgo in una delle sue espressioni più ricche e sfarzose, in un gioco tra carne e pesce, vegetali, aromi ed erbe aromatiche che si armonizzano con carattere ed estro. Tra i piatti carciofo con genziana, arachidi e mentuccia, il crudo di pescato con latticello e indivia e i ravioli di zucca di cipolle con foie gras, lumache e acetosella (210 euro a persona, abbinamento vini 110 euro a persona).

Autenticità romana e cucina gourmet saranno le parole chiave del Capodanno di Chorus Cafè che proporrà un menu studiato dallo chef Arcangelo Dandini e la mixology d’autore di Massimo D’Addezio. Completano il tutto live show con sassofono dal vivo e dj set a seguire. Tra i piatti, Torcione di foie gras, fagiano, rape e succo d’uva e Tournedos di vitello, perigourdine, radicchio brasato (185 euro a persona con brindisi di mezzanotte, 50 euro a persona con ingresso dopo cena).

Per un Capodanno all’insegna della cucina di mare e della cottura alla brace, Dogma, nel quartiere San Giovanni, accoglierà i clienti con ostriche e melagrana per poi proseguire con i bottoni di spigola e cavolo nero e gli spiedini di pescato del giorno alla brace. E per dessert cioccolato fondente, lamponi e vaniglia (80 euro a persona).

Ancora mare ma stavolta da Aqualunae in zona Prati. Qui si apriranno le danze con la degustazione di olio e pane home made seguita da carpaccio di capesante e frutto della passione e dai paccheri gratinati con porro bruciato. Dulcis in fundo il dessert con pan di spagna, frutto della passione, lampone e cioccolato (115 euro a persona, bevande escluse).

Se invece del pesce, preferite la carne, sempre in zona Prati c’è Carpaccio che per la notte di San Silvestro propone un menu esclusivo con accompagnamento musicale e dj set. Spazio quindi a crudità, carpacci e tartare arricchite da tartufo nero e sfoglie di guttiau alle erbe. Si proseguirà poi con il burger di wagyu e con i tagliolini al tartufo nero. E poi tataki di wagyu o Tomahawk (140 euro a persona, bevande escluse).

Ma il meat lover troveranno appagamento anche nel menu di Carnosa che per Capodanno proporrà tataki di wagyu con perlage di tartufo, tartare di fassona e guancia di manzo Sakura brasata con purè affumicato. E per dessert, Esplosione di mezzanotte con crumble di panettone, mousse al marsala, croccante di frutta secca e peta crispy (120 euro a persona, vini esclusi).

Ancora carne, ma stavolta da Aventina, la bottega di quartiere a due passi dalla Piramide Cestia. Qui il cenone sarà all’insegna del gusto e delle tradizioni. Si partirà col carciofo alla brace con maionese all’aglione e lardo, per poi arrivare ai tortellini in brodo e alla guancia brasata al barolo Forte Masso Castelletto con puntarelle lla romana. Si conclude prima della mezzanotte con il Millefoglie con crema chantilly e lamponi e gli immancabili delle feste Pandoro e Panettone (100 euro a persona).

Carpaccio di canguro fumè, mini croissant con salame di vaca vieja, essenza di ribollita con cavolo nero, canederli in consommè di tartufo, cannelloni di coda alla vaccinara. Questi alcuni dei piatti del menu di Rovente che si prepara a festeggiare la notte di San Silvestro con piatti appartenenti alla tradizione gastronomica di tutta Italia, dal Nord al Sud. Costo della serata: 85 euro a persona, vini esclusi.

Ricco e gustoso sarà il Capodanno all’Osteria dei Fratelli Mori tra fritti misti (imperdibile il fiore di zucca ripieno di taleggio) e polpettine di coda alla vaccinara. E ancora Ravioli di faraona al tartufo nero pregiato e Costoletta di agnello con panure aromatica, insalatina di finocchi e arance. Tra i dolci il Tiramisù 121 gradi e la Mousse di yogurt ai frutti di bosco e crumble di biscotti (90 euro a persona).

La tradizione capitolina la farà da padrona sulla tavola de Il Marchese che traghetterà i suoi ospiti alla mezzanotte con un menu degustazione elegante ma verace. Tra i piatti carpaccio di ombrina marinata, gamberone in tempura, tonno rosso alla cacciatora e gnocco alla romana con broccoli e arzilla. Costo della serata: 180 euro a persona con cena e brindisi; 230 con cena, brindisi e bottiglia di Champagne.

Focaccia home made, salumi e formaggi, strudel di carciofi alla romana e ricotta, fettuccine fatte in casa e costolette di agnello fritte. Questa una parte della proposta di Frezza, il ristorante di Claudio Amendola da poco inaugurato in centro. Si conclude in dolcezza con la Crostata ricotta e visciole e l’immancabile Cotechino con le lenticchie. (Costo 90 euro a persona).

Davvero ricco di proposte sarà il menu di San Silvestro ideato da Barbara Agosti per il suo ristorante Eggs. Tra i piatti il maritozzo con pulled pork, la tartare di fassona con foie gras e tartufo, i tonnarelli con bottarga e lime e gli gnocchi alla carbonara con tartufo nero (120 euro a persona, bevande escluse).

Bauhaus, indirizzo di innovazione e contemporaneità, a Garbatella festeggia il capodanno con un menu sartoriale pensato dal giovane e talentuoso Chef Andrea Castagna. Si partirà dall’ostrica con mela verde per poi passare al carpaccio di gambero rosso con burrata e al bottone di baccalà con carciofi e fumetto. Il Filetto alla Rossini chiuderà il bellezza il menu prima del dessert Luna d’Inverno (95 euro a persona).

Per questo Capodanno 2023, Il Bocconcino ha ideato due menu degustazione (carne o pesce), una selezione di vini laziali in abbinamento e un brindisi di fronte al Colosseo. Tra le proposte tortino di carciofo violetto, gnocchi al ragù di coda, stracotto di guancia al Cesanese e panna cotta al gelee di limone (80 euro compresi i vini). Oppure carpaccio di tonno affumicato, ravioli di baccalà in fumetto, branzino con carciofo croccante con olio al basilico e verdure confit (85 euro a persona).

Il Buco, uno dei ristoranti più antichi della Capitale, dove la tradizione enogastronomica toscana è il centro di tutto, si prepara al Capodanno con alcuni dei piatti più iconici. Tra questi i crostini, le crepe al gorgonzola, il risotto ai funghi porcini e il fagottino di faranona ripieno ai carciofi con polenta. E per dessert sacher torte e torta di crema al limoncello (85 euro a persona, vini e acqua inclusi).

Per un Capodanno dal sapore esotico, Reserva, il ristorante e cocktail bar sudamericano, propone un menu a base di ceviche e crudità, udon fatti in casa con astice e polpo con quinoa e verdure. E per dessert un brownie al cacao con mousse al cocco (140 euro bevande escluse).

Commistioni tra Oriente e Occidente per il Capodanno di Taki Off. Per il cenone, lo chef Andrea Fusco accompagnerà alla mezzanotte con un menu degustazione ricco e divertente. Dopo l’aperitivo, ad aprire le danze ci sarà il Crudo di gambero salsa teriyaki con carciofo alla giudia e caffè, seguito dalle Capesante con fegato grasso e umeboshi. Due i primi piatti: Linguine all’astice con crema di mandorle e panko atturunatu e Anguilla con riso glutinoso, cavolfiore croccante e crudo. Un dessert di castagne, zucca, banana e aceto balsamico traghetterà al nuovo anno e, alla mezzanotte, non mancherà l’irrinunciabile cotechino con le lenticchie (250 euro a persona).

Ma gli amanti della pizza troverano farina per il proprio sacco da Seu Pizza Illuminati che per il cenone di San Silvestro ha ideato un menu degustazione (70 euro a persona) che comprende supplì burro, alici e puntarelle, taco con ceviche, pizza marinara di triglie e ben tre tipi di dessert.

Per un clima più informale, da Menabò il Capodanno avrà il sapore di Tahdig (una mattonella di riso persiano al salto con zafferano) e di roast beef di anatra con financier alle nocciole. Ma anche di cannellone con cavolfiore e di gulash di tonno (80 euro a persona).

Certamente affascinante a Roma è il Capodanno in piazza. Con anneso aperitivo. A Campo De’ Fiori, ad esempio, Cecilia Moro, chef di 53 Untitled, ropone per il 31 dicembre “L’aperitivo all day long” con tapas e bollicine alla mescita italiane, internazionali e champagne.

Musica, brindisi e tanta voglia di convivialità. Questi i punti cardine del Capodanno di Elegance Café Jazz Club. A ritmo di swing si potranno gustare i piatti dello chef Marco Rosselli che uniscono più culture. Tra questi Ostriche marinate, Tartare di manzo su osso e midollo e zabaione al whiskey, tortelli di patate dolci con bacon e sciroppo d’acero, filetto alla Welllington. Non mancherà poi un menu vegetariano, su richiesta, disponibile anche in versione vegana. Costo della serata: 170 euro a persona con brindisi di mezzanotte.

Jackie O’ è passata alla storia per le sue feste e non poteva mancare l’ultimo dell’anno, per una notte senza fine con musica live e un dinner show con un menù speciale. Tra i piatti il carpaccio di tonno affumicato, gli gnocchetti al ragù di rana pescatrice e il trancio di ricciola con patate viola (220 euro a persona).

Cenone più party con djset saranno le parole chiave del Capodanno del Vinificio. Il menu (70 euro a persona) prenderà il via con bollicine e selezione di salumi e formaggi dell’alto Lazio per poi proseguire con tartare di manzo, cannelloni di agnello e guancia di manzo con zucca, cacao e pioppini. Il dessert sarà invece un babà allo zabaione glassato al cioccolato fondente. Dalle 23:00 l’ingresso sarà gratuito.