Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 13 Novembre 2019

Chef Mob: da Ceresio7 l’evento è a sorpresa

Da Ceresio 7, location d’eccezione a Milano, un ciclo di appuntamenti per stupire in cucina con lo chef Sironi e tanti ospiti a sorpresa.

Ceresio7 ha ideato un format innovativo e mai realizzato prima. Si chiama Chef Mob e, come ogni flash mob che si rispetti, l’idea è di interrompere la normale routine del ristorante (menù-comanda –cena) con uno chef ospite a sorpresa che si svelerà ai commensali solo una volta seduti.

L’idea da cui parte il progetto – studiato da tutto il team di Ceresio 7: Luca, Edoardo, Marco ed Elio Sironi – è quella di offrire un’esperienza originale e stupire i clienti del ristorante. Si tratta di una vera e propria prova di efficienza e professionalità, un’occasione per misurarsi e ricevere stimoli e influenze dall’esterno, un motivo di crescita e confronto.

Chef Mob si sviluppa in un ciclo di 6 serate distribuite nell’arco di 12 mesi. Sei serate a quattro mani dove lo chef ospite e la stessa data dell’evento, vengono comunicati alla clientela solo all’ultimo minuto, proprio come un flash mob artistico, da cui prende ispirazione il nome.

ceresio 7 chef mob

I clienti, che prenoteranno nella serata “giusta”, saranno quindi sorpresi da un menu creato per l’occasione dallo chef Elio Sironi insieme a un grande nome della cucina italiana e internazionale. Pensando di andare normalmente a cena, solo una volta seduti, avranno l’opportunità di degustare un menu diverso, firmato non da uno, ma da due chef, uno dei quali certamente non “a portata di mano”. Al tavolo lo staff presenterà la serata e il menu e rivelerà il nome dello chef e dei piatti.

Come da “stile Ceresio”, l’esperienza culinaria incontra il design e il menu stesso sarà stampato e ideato in forma artistica diventando un simbolo unico ed esclusivo, un originale ricordo della serata che potrà farti dire “Io c’ero”.

Il calendario

Il calendario è composto da sei serate che saranno distribuite nell’arco di un anno a partire da ottobre 2019, ogni serata sarà presenziata da un diverso chef ospite. L’evento inizia con due tappe, a ottobre e novembre, e per queste prime due serate saranno coinvolti e Antonio Zaccardi dalla Puglia e Thomaz Kavicic dalla Slovenia, giorno e data, non è dato saperlo.

ceresio 7 chef mob

Antonio Zaccardi: dopo 12 anni nella cucina di Enrico Crippa, dallo scorso maggio è executive chef del “Pashà” di Conversano. Tra le esperienze più significative si annovera il tristellato Piazza Duomo di Alba. Creatività, istinto e naturalezza fanno di chef Antonio Zaccardi uno dei volti più eclettici della cucina contemporanea italiana. Thomaz Kavicic: è uno dei portavoce della cucina contemporanea Slvoena, un innovatore e un tradizionalista, executive chef del suo “Pri Lojzetu”. Il menu di Kavcic entusiasma per le combinazioni audaci dei sapori originali della Valle del Vipacco, per la sua indole visionaria.
Due saranno le opzioni, per soddisfare sia i curiosi attratti dalla nuova esperienza, sia i clienti più tradizionali: un menu degustazione e un menu a le carte.

Il percorso sensoriale

Il menu degustazione sarà un percorso sensoriale di portate , create in compartecipazione dai due Chefs. Il menu a le carte invece sarà composto da 10 piatti, 5 firmati da Elio Sironi e 5 firmati dallo chef ospite. Ogni cliente avrà quindi la possibilità di scegliere il menu che preferisce.

Gli hashtag

Per il mondo digital, gli hashtag della serata saranno: #ceresio7 #chefmobsomethiniscookin.

Info utili:

Cosa: Chef Mob

Dove: Ceresio 7, Milano

Info: Sito