Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Giovedì 14 Novembre 2019

Firenze: cosa si mangia alla Trattoria dall’Oste, paradiso dei carnivori (ma non solo)

trattoria dall'oste

Passione, ricerca e selezione. Sono queste le parole chiave di Trattoria dall’Oste, format ideato da Antonio e Massimo Belperio, con ben 4 locali a Firenze e due prossime aperture a Roma e in Corea, ispirato alle grandi steak house internazionali

Nata nel 2012 come osteria di cucina tradizionale toscana, Trattoria dall’Oste si è distinta, fin dall’inizio, per i piatti di carne e per l’utilizzo di materie prime pregiate, attentamente selezionate e provenienti da allevamenti certificati, nel totale rispetto della natura e del benessere degli animali.

Oggi, Trattoria dall’Oste fa capo a ben quattro punti vendita, tutti dislocati intorno alla stazione di Santa Maria Novella (in attesa di altri due locali a Roma e in Korea), e ispirati alle grandi steak house internazionali.

trattoria dall'oste

Fiore all’occhiello del menu è, ovviamente, la bistecca alla fiorentina ma si possono trovare anche filetti (di Chianina, Black Angus o di manzo francese), tartare e carpacci tutti realizzati con carni bovine italiane ed estere. Non mancano i piatti della tradizione gastronomica toscana come ribollita, trippa di vitello, crostoni con patè di fegatini di pollo e ossobuco di vitella alla fiorentina o con funghi porcini.

Imperdibili i primi piatti come i pici fatti a mano con anatra o con funghi e fiori di zucca.

Dodici le razze di carne disponibili in menu. Insieme a Chianina, Marchigiana o Romagnola, alla Trattoria dall’Oste si possono trovare infatti il Black Angus, le più pregiate razze serbe o spagnole (inclusa la Rubia gallega) fino al Wagyü, sia quello italiano (prodotto in Italia da una sola azienda, la Canegra di Venezia) sia il Kobe giapponese, della rara qualità Miyazaki.

“Alla base di una buona bistecca alla fiorentina – spiegano i proprietari Antonio e Massimo Belperio – secondo noi c’è un altro fattore, quello più importante: enorme passione per la carne di qualità, quella curiosità che tutte le mattine ci spinge a metterci in auto e macinare chilometri per ricercare gli allevamenti etici e sostenibili, a rivolgerci ai fornitori e ai selezionatori più qualificati. Sappiamo che questo lavoro di ricerca e analisi costa tempo e denaro, ma lo consideriamo un investimento culturale”.

Non solo carne però. Con la stessa attenzione per la materia prima che la contraddistingue, Trattoria dall’Oste propone anche una vasta selezione di piatti a base di pesce come tagliolini hand made all’astice, ostriche, carpaccio di salmone marinato con burrata e tonno alla griglia.

La carta dei vini è composta prevalentemente da etichette toscane come Sassicaia, Antinori, Ornellaia, Masseto, Solaia, Avignonesi e Luce della Vite.

trattoria dall'oste

Dulcis in fundo, i dessert, tutti rigorosamente fatti in casa: tra le proposte possiamo trovare il tortino al cioccolato dal cuore caldo al sentore di tartufo nero, il gelato alla vaniglia con cioccolato caldo e frutti di bosco o la panna cotta con crema al pistacchio.

Info utili

Trattoria dall’Oste, Firenze

Via Luigi Alamanni 3/5R

Via dei Cerchi 40/R

Via Luigi Alamanni 29R

Via degli Orti Oricellari 29

Orari: aperti tutti i giorni dalle 11:00 alle 22:30

Contatti: trattoriaoste@hotmail.com

Sito