Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Giovedì 27 Giugno 2019

Giugno 2019: eventi enogastronomici, cene e appuntamenti da non perdere

giugno 2019

Anche se il caldo stenta ad arrivare in tutta Italia, giugno è il mese che sancisce l’inizio dell’estate e della bella stagione. Le giornate si allungano e cresce la voglia di passare il tempo all’aria aperta.

Come ogni mese, noi di MangiaeBevi siamo qui, in prima fila, per raccontarvi i migliori appuntamenti mangerecci nelle principali città, dal Nord al Sud. Preparatevi a fiumi di vino, bollicine e birre artigianali senza tralasciare i prodotti enogastronomici d’eccellenza, lo street food e i piatti gourmet realizzati da chef di fama nazionale e internazionale.

Sagra delle Fragole, Nemi

Andrà in scena il 2 giugno, in concomitanza con la Festa della Repubblica, l’86esima edizione dell’attesissima Sagra delle Fragole di Nemi, tra le più longeve e conosciute manifestazioni a livello internazionale. L’incantevole cittadina dei Castelli Romani infatti ha da sempre fatto vanto delle sue squisite fragole, piccoli e succosi frutti di sottobosco, rendendogli omaggio ogni primavera.

Non deluderà le aspettative neanche questa edizione della sagra che accoglierà turisti e appassionati con un programma davvero ricco di appuntamenti. Mostre di fiori, sfilate delle fragolare in costume, spettacoli pirotecnici, intrattenimento e poi degustazioni di fragole con banchi d’assaggio sparsi per tutta la città.

Novità dell’anno? La app MyNemi (disponibile su Apple Store e Google Play) con aggiornamenti in diretta su informazioni istituzionali, turistiche, culturali e commerciali, sia verso la cittadinanza sia verso l’amministrazione.

Giugno Slow, La Maddalena

Sarà un mese all’insegna del turismo sostenibile e della cultura enogastronomica sarda a La Maddalena, l’arcipelago che ha ospitato Garibaldi nei suoi ultimi anni di vita. Il calendario sarà fitto di appuntamenti e partirà i primi di giugno con “Garibaldi in Piazza”, “Food for Change-a tavola con Garibaldi” e “Un brindisi per Garibaldi”, tre appuntamenti finalizzati al recupero della tradizione gastronomica del più illustre abitante di Caprera. Focus dell’evento sarà anche l’importanza di un’alimentazione attenta alla filiera e all’ambiente.

Per tutto il mese, gli appuntamenti si susseguiranno fino ad arrivare all’evento conclusivo: il Congresso Nazionale di Slow Food Italia. Quest’ultimo sarà un momento fondamentale di confronto sulla sostenibilità e sullo sviluppo delle piccole isole alla presenza di 150 visitatori appartententi all’associazione internazionale fondata da Carlo Petrini.

Champagne Loves Castelli Romani

Da Brylla a Roma (ve ne avevamo parlato qui) torna l’imperdibile appuntamento con lo Champagne. Questa volta, le bollicine di Brylla incontreranno la cucina genuina della tradizione romana dell’Hosteria Amedeo, storico indirizzo di Monte Prozio Catone, i nostri Castelli Romani!

La proposta gastronomica della serata spazierà dal Panino con sfilacci di coda alla vaccinara alla Melanzana con salsa di pomodoro pachino e ricotta, dalla Trippa alla romana agli gnocchi con vignarola. E ancora galletto ai peperoni e animella di vitello alla brace. In abbinamento, tre importanti bollicine: Latitude – Blanc de Blancs – Larmandier Bernier, Blanc de Blancs – Alain Couvrer, Blanc de Blancs – Diebolt-Vallois.

I piatti e i calici potranno esser ordinati singolarmente oppure con formula 1 calice + 1 piatto a 17 euro.

Prenotazione fortemente consigliata: 06 85355669

Serata in Bianco da Pablo’s, Palermo

Sarà il bianco il filo conduttore, il prossimo 6 giugno, di una cena in grande stile organizzata negli spazi di Pablo’s, elegante ristorante di recente apertura situato nel cuore del centro storico di Palermo. Paolo Romano, giovane padrone di casa e chef “gourmet dall’accento siculo”, abbinerà i suoi straordinari piatti ai vini della cantina Pietracava di Butera, in provincia di Caltanissetta.

In menu si potranno trovare gli sfincionelli bianchi al vapore, le muffolette cotte al vapore con spuma di ricotta e colatura di alici e la tempura dell’argentiere serviti con un calice di Bacc’auri Chardonnay Pietracava. La cena proseguirà con i cavatelli allo zafferano con ragù di sarde, crema di finocchietto e pinoli tostati accompagnati da Pioggia di Luce Grillo di Pietracava. Lo sgombro alla “ghiotta” sarà servito in tavola insieme a un ottimo Idria Chardonnay affinato in barrique. Sorbetto di limone e basilico, magnum di cannolo e amaro concluderanno la serata.

Costo della cena: 35 euro a persona. Per info e prenotazioni  091 /7521950  o romanopaolo@yahoo.it.

Esprit Chef a Roma

In arrivo un nuovo e interessante appuntamento con la cucina coreana. Giovedì 6 giugno2019 l’Istituto Culturale Coreano di Roma, da sempre impegnato nella divulgazione e promozione della cultura coreana in Italia, ospiterà per la prima volta undici giovani talenti di Esprit Chef, la scuola di cucina, fondata nel 2013 a Seoul, che coinvolge ragazzi under 30 appassionati di cucina e chef professionisti.

Dal 2015, guidati dallo chef Jung Woo Sung, gli Esprit Chef hanno dato vita a dei pop restaurantdurante i quali realizzano dei piatti coreani modernifusion che nascono dalla contaminazione dei sapori tipici della Corea con quelli di altre cucine del mondo, in particolare quelli italiani e francesi. Nel tempo, i pop restaurant di Esprit Chef si sono evoluti sempre di più tanto da varcare il territorio coreano e andare in giro per il mondo, riscuotendo un grande successo di pubblico.

Il 6 giugno saranno a Roma, presso l’Aula Cucina dell’Istituto Culturale Coreano (via Nomentana 12). Due saranno gli incontri della giornata: il primo, alle ore 11:30, sarà una lezione dedicata alla realizzazione del Sosamghe, l’involtino di pollo alla coreana, il secondo, previsto intorno alle ore 14, sarà una lezione incentrata sulla creazione di un dessert, la torta alla Hallabong (Arancia dell’isola di Jeju). 

I posti per entrambe le lezioni a pagamento sono limitati, per partecipare scrivere una mail a info@culturacorea.it completa di nome, cognome e recapito telefonico.

Cerealia, La Festa dei Cereali, Cerere e il Mediterraneo

giugno 2019

Giunge alla sua nona edizione Cerealia, manifestazione improntata all’interscambio culturale nel Mediterraneo a vari livelli, affrontando i temi dell’alimentazione, ambiente, economia, turismo, identità e culture. In particolare, il Festival si dedica alla promozione di ogni specie di cereale, alimento protagonista dell’antica Roma negli antichi riti delle Vestali e nei Ludi di Cerere: proprio nella Capitale, avranno luogo i 4 giorni clou della rassegna, dal 6 al 9 giugno, anticipati da incontri a tema tra Sicilia e Castelli Romani, per poi diffondersi in iniziative specifiche tra Lazio, Puglia, Sicilia e Lombardia.

Tema di questa edizione “L’etica nel piatto. Cibo, salute e ambiente”, un focus analitico su come i comportamenti e gli stili di vita incidano sul territorio e anche sulla salute di esseri umani e animali, oltre che sulla qualità dell’ambiente in cui viviamo.

Paese ospite sarà quest’anno la Tunisia: in collaborazione con l’Ambasciata di Tunisia in Italia. Il 9 giugno, al Wegil di Roma, verrà infatti organizzata una intera giornata dedicata alla cultura di questo paese e ai suoi legami profondi con l’Italia.

Info e programma completo sul sito.

Ragusa e Palermo nel giardino di Acanto

Non capita tutti i giorni di avere la possibilità di partecipare ad una serata in cui due città distanti geograficamente, come Palermo e Ragusa, si incontrano portando con sé il meglio dei territori che rappresentano. Il prossimo 6 giugno, ad ospitare lo chef Claudio Ruta, una stella Michelin del ristorante La Fenice di Ragusa, sarà il giardino incantato di Acanto dove, andrà in scena una straordinaria cena a quattro mani con lo chef patron Salvatore Giuliano.

La cena nell’elegante e raffinato ristorante che si affaccia sull’incantevole giardino liberty nel salotto di Palermo sarà l’occasione per scoprire due modi di raccontare la stessa storia d’amore per l’alta cucina basata sui principi fondamentali della stagionalità e freschezza degli ingredienti. Un insieme di diverse esperienze in un menu realizzato ad hoc dai due chef che renderanno la cena un vero e proprio evento.

Ad esaltare le preparazioni gastronomiche le etichette della cantina Terrazze dell’Etna della famiglia Bevilacqua che dal 2008, coltiva sul versante Nord del vulcano i suoi vigneti.

Cinque le etichette in degustazione: il Ciuri, un elegante ed unico vino, nato dalla vinificazione in bianco del Nerello Mascalese; il Cratere, un rosso che lega il Petit Verdot all’autoctono Nerello Mascalese; il rosso Cirneco Etna Doc, 100% Nerello Mascalese; il Pinot Nero, un elogio al padre dei vitigni ed infine immancabili le bollicine con uno spumante metodo classico: il Rosè Brut, blend di Pinot Noir e Nerello Mascalese.

A conclusione del ricco menù sarà riproposto il dessert che lo chef Claudio Ruta ha presentato di recente all’hub internazionale di Identità Golose in occasione delle cene promosse dalle Soste di Ulisse: l’Impanatigghia modicana. Si tratta di un dolce che rappresenta una delle tante golose creazioni artigianali del territorio ragusano a forma di mezzaluna ripieno con noci, cioccolato, zucchero, cannella, chiodi di garofano e carne di manzo. Nella sua versione gourmet lo chef Ruta  trasforma il biscotto in un dolce al piatto meno calorico grazie  ad un bilanciamento di zuccheri e grassi ed una maggiore ricchezza di fibre e vitamine.

Costo della serata: 100 euro a persona. Info: 091. 321458, ristoranteacanto@gmail.com

Birra del Borgo Day 2019

Da venerdì 7 fino a domenica 9 giugno Borgorose torna ad accogliere il Birra del Borgo Day, il grande appuntamento estivo dedicato a birra, gastronomia, arte, musica e socialità nato per veicolare una nuova idea di birra festeggiando il compleanno del birrificio.

Saranno tre giornate dedicata alla birra tra eccellenze, laboratori, novità, ospiti e anteprime speciali. 130 saranno le spine presenti, provenienti da tutto il mondo, dei seguenti birrifici: Birra del Borgo, Collerosso, Osteria di Birra del Borgo, Casa Di Cura, Donkey Beer, Turbacci, L’Olmaia, Birradamare, Bi-du, Troll, Birrificio Del Doge, Montegioco,

Oltremondo, No Tomorrow, Tibur Brewing Factory, Birra Salento, Birrificio San Paolo, Flea, Magester, Carrobiolo, Buskers, Bravehop, Pagus, Eataly, Ginette, Thornbridge, Blak Stoc, La Virgen, De Molen, Camden Town Brewery, Brewdog, Fourpure, Founders, Jopen, Mikkeller, Rogue, Tool, Wild Beer, Yeastie Boys, De Ranke, Dupont, Fantome, Oud Beersel, Tilquin, Brewdog, Boosteels.

L’area gastronomica dell’evento metterà in campo collaborazioni consolidate accanto a nuove sinergie. Dall’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) arriverà un gruppo volenteroso di persone con sindrome di Down a dare supporto ai banchi spina. L’Osteria di Birra del Borgo di via Silla si farà in due per piantare le tende anche sul grande prato di Borgorose, sotto la supervisione del suo chef pizzaiolo Luca Pezzetta, e accoglierà la griglia della steak house ROYALBEEF.

Non mancherà lo street food con le proposte di Trapizzino, Porto Fluviale e dell’Associazione Quelli della Bombetta. Ma la novità più attesa sarà BOMBA, il format dello chef Niko Romito, recentemente sbarcato a Roma ededicato al cibo di strada italiano.

Ad accompagnare le giornate, tanta musica live con grandi e piccoli gruppi emergenti selezionati da Pop Up Live Session per oltre 10 concerti con dj set a cura di Radio Sonica. Sul palco saliranno anche gli Zen Circus, Giancane, Gabriele e Guglielmo dei Joe Victor, Folcast, Dan, Keet & More e Duo Bucolico.

Info e programma completo sul sito.

Aperitivo in Musica alla Galleria delle Vittorie, Palermo

Torna l’ appuntamento con Making Music, una serata da trascorrere piacevolmente gustando l’aperitivo allietati dal sottofondo musicale delle note di straordinari talenti. Il prossimo venerdì 7 giugno dalle ore 20:00 Mak Mixology, l’urban bistrot dal sapore retrò, la cui presenza ha ridato vita alla storica Galleria delle Vittorie in via Bari 50 a Palermo, delizierà i presenti con la splendida voce di Giuliana Di Liberto accompagnata dalle note del piano di Antonio Zarcone.

Si tratta di un luogo, strappato all’oblio, in cui il tempo sembra essersi fermato, che  risorge dalla polvere di un edificio inaugurato il 2 ottobre del 1935 e poi abbandonato. Oggi grazie alla scommessa dell’imprenditore palermitano Filippo Genovese, proprietario di Mak Mixology e di tutto lo staff attento e professionale, la galleria torna a rivivere confermandosi uno punto di ritrovo perfetto per trasformare il momento dell’aperitivo in un’esperienza unica.

Protagonisti indiscussi della serata i drink Mixology, studiati e realizzati ad hoc dai Bartender Matteo Bonandrini e Luca Catanzaro, col supporto di Nicolò Cottone, che accompagneranno le gustose proposte gastronomiche di questo tempio del gusto nel cuore del centro storico del capoluogo siciliano.

Info e prenotazioni: 091 674 5668

Borgo Divino Castelli Romani

Si brinda alla primavera a Nemi. Dal 7 al 9 giugno va in scena Borgo Divino, la manifestazione, giunta alla quinta edizione, dedicata ai migliori vini dei Castelli Romani e organizzzata da CastelliExperience in collaborazione con il Comune di Nemi.

Tante le novità di questa edizione a partire dalle sei macro aree tematiche che renderanno il percorso di degustazione una vera e propria esperienza sensoriale attraverso molte delle eccellenze italiane.

Uno spazio specifico, poi, sarà dedicato ai Top Wine, un richiamo ideale all’eccellenza della produzione enologica italiana che nel 2018, secondo i dati ISTAT, ha raggiunto una produzione pari a 52,9 milioni di ettolitri, in forte crescita rispetto ai 46,1 milioni del 2017 e il secondo livello più alto dell’ultimo decennio, dopo i 54,1 milioni del 2016.

Per apprezzare meglio i calici presenti a Borgo DiVino il centro storico ospiterà delle Master Class con sommelier esperti che proporranno dei percorsi di degustazione dedicati ai Vini premiati d’Italia e alle tematiche del Biologico e Biodinamico. Spazio anche alla gastronomia con i migliori prodotti dei Castelli Romani.

Vinotondo

Andrà in scena il 9 e 10 giugno, negli spazi della Cantina Sociale del Cesanese del Piglio DOCG, la prima edizione di Vinotondo, l’evento esclusivo, organizzato dalla Strada del vino Cesanese e prodotto da Excellence, dedicato alla valorizzazione e promozione della Campagna Romana.

Vinotondo accoglierà il suo pubblico con degustazioni e racconti di prestigiose Aziende per approfondire la conoscenza della regione, ma anche tavole rotonde, wine tasting, cooking show stellati e talk show dedicati agli chef con i “Dialoghi della Cucina” e alle donne imprenditrici del comparto con “Ricetta di Donna”.

Durante Vinotondo verrà assegnato il Premio “Eccellenze del Territorio” e decretato il Miglior Chef “Under 30” della Campagna Romana, che si qualificherà per il contest “Race to the Stars” Excellence 2019

Ulteriori informazioni sulla pagina Facebook.

Magazzino Scipioni per Steps-Aba, Roma

Sarà una serata buona in tutti i sensi quella in programma il prossimo 12 giugno da Magazzino Scipioni, a due passi da via Cola di Rienzo a Roma (ve ne avevamo parlato qui). Nella saletta privata al piano inferiore andrà infatti in scena una cena a buffet a base di porchetta, polpette, focaccia e sfizi dello chef, insieme ai dolcetti fatti in casa e ad un buon calice di vino, finalizzata alla raccolta fondi in favore dell’associazione Steps-Aba costituita da educatori e genitori di bambini affetti da autismo, disabilità evolutive e disturbi dell’apprendimento.

Obiettivo della serata è di raccogliere fondi per creare un campo estivo, in cui i bambini con spettro autistico possano giocare e imparare con operatrici qualificate in terapia ABA/Vb.

Costo della serata: 25 euro a persona.

Prenotazione allo 0639745233 o info@magazzinoscipioni.it

Cvtà Street Fest

Al via la quarta edizione di Cvtà Street Fest, la manifestazione in programma dal 13 al 16 giugno a Civitacampomarano. La rassegna creativa, nata per rivitalizzare attraverso l’arte un borgo storico abbandonato, per migrazioni e cause naturali, è organizzata dalla pro loco del paese in collaborazione con l’Associazione Culturale CivitArt e la direzione artistica di Alice Pasquini.

Durante la tre giorni mapping interattivi, percorsi audio-video, installazioni a sorpresa e street art animeranno le vie della cittadina  in un perfetto incontro tra tradizioni artigianali e linguaggi artistici innovativi. Spazio anche ai giochi da osteria in piazza e alle tradizioni culinarie del borgo col grande evento di street food che vedrà i cittadini aprire le porte delle loro case per raccontare i piatti, cucinarli e offrirli ai visitatori, insieme a specifici corsi sulla preparazione di pietanze locali, quali i cavatelli e i cielli.

Info e prenotazioni: cvtastreetfest@gmail.com

Festa del Cerasuolo di Vittoria

Chiaramonte Gulfi si prepara  Festa del Cerasuolo, l’atteso appuntamento, alla sua settima edizione, che si svolgerà  presso la Locanda Gulfi il prossimo 16 giugno, a partire dalle ore 19.00.

La manifestazione, nata dalla volontà della famiglia Catania di promuovere il Cerasuolo di Vittoria , unica Docg dell’Isola, quest’anno è anche l’occasione per festeggiare i dieci anni della nascita della cantina, sita in contrada Patria inaugurando un nuovo format che prevede la degustazione libera delle etichette delle aziende partecipanti (Arianna Occhipinti, Poggio di Bortolone, COS, Guglielmo Manenti, Nanfro, Avide e  Paolo Calì) insieme ai vini della cantina Gulfi.

Per il food invece ci sarà Rosario Umbriaco dell’omonima Tavola Calda con il suo “arancino #venticinque” a base di 25 ingredienti tra cui il Ragusano DOP. Presenti anche i panini con la porchetta di suino nero dei Nebrodi e cipolla caramellata di Giuseppe Oriti, e i piatti di alcuni degli chef dell’Associazione Provinciale Cuochi Iblei come le lady chef Daniela Crispino & Simona Belluardo dell’Azienda Pitittu che proporranno “Sapori del territorio”, Salvina Scottino de Trovato Carni Gastronomia che preparerà lo “Smorrebrod “(crostino con roastbeef di vitello, riduzione di Cerasuolo, songino e cipolla) e Salvo Vicinale (chef de Al Vecchio Mulino) con il “Ciupaciups dolce piacere”. Il tutto sotto l’occhio vigile  dell’executive chef della Locanda Gulfi, Carmelo Floridia.

In degustazione anche una ricca selezione di prodotti del territorio come l’olio extravergine d’oliva e le conserve dell’azienda Frantoi Cutrera, i formaggi di Food Custode dei Sensi di Carmelo Cilia ed i pani preparati con le farine del Mulino La Timpa di Annalisa Dibenedetto. Sarà possibile anche fare un percorso sensoriale fra le piante aromatiche curato da Enrico Russino dell’azienda Gli Aromi. Come ogni festa che si rispetti non mancherà la musica. Ad allietare la serata, coinvolgendo tutti, ci saranno i Tinto Brass Street Band.

Il costo della serata è di 25 euro a persona (€ 20,00 per i ragazzi 13- 17 mentre per i bambini 0-12 è gratuito). Per maggiori informazioni è possibile inviare una via mail a locandagulfi@gulfi.it o chiamare al numero + 39 0932.928081.

Rooftop in Rome: a dinner with

Al via la rassegna che coinvolgerà, da giugno a novembre, il Radisson Blu es. hotel e il ristorante Sette. Sei cene evento, in compagnia di altrettanti chef di fama internazionale, anche stellati, accomunate da un unico filo conduttore: l’utilizzo di ingredienti e odori in grado di unire i sapori antichi e le tecniche moderne provenienti da tutte le parti del mondo.

Il prossimo 17 giugno, ad affiancare il resident chef Giuseppe Gaglione, ci sarà Nicola Fossaceca, chef Patron del Ristorante al Metrò* (pasticceria di famiglia divenuta ristorante nel 2002) di San Salvo Marina, sulla costa abruzzese.

Durante la serata (al costo di 70 euro a persona) si potranno degustare i Gamberi rossi con limone fermentato e latte di cocco, l’Ostrica alla brace con miso di lamponi, laTriglia alla skapece espressa con agrodolce al miele e i Ravioli di pane, burro, alici e bottarga. E ancora Pennone Monograno Felicetti con ricciola, estratto di basilico e crumble di pappa alpomodoro, Polpo arrosto con ricci e lattuga di mare e Fiordilatte di capra, mosto cotto e rosmarino. A chiusura della serata, verrà invece servito il Caffè con fava tonka e vaniglia.

Roma Hortus Vini

Andrà in scena dal 20 al 22 giugno, negli incantevoli spazi dell’Orto Botanico di Roma, il festival dei vitigni autoctoni del Vigneto Italia, progetto voluto e realizzato da Luca Maroni, analista sensoriale di fama internazionale e affermato scrittore, insieme al Museo Orto Botanico – Sapienza Università di Roma in partnership con Vivai Cooperativi Rauscedo.

Un’occasione unica per degustare, senza limiti, i Migliori Vini Italiani vinificanti in purezza, scelti tra le varietà presenti nel Vigneto Italia, circondati dalle bellezze dell’Orto Botanico sotto il cielo stellato della Capitale. Le degustazioni saranno arricchite da performance artistiche e musicali e, per ognuna delle tre serate, in programma anche una suggestiva dègustation sur l’herbe condotta dallo stesso Maroni.

Il costo del biglietto è di 25 euro a persona e include tutte le degustazioni libere dei vini presenti e le degustazioni guidate.

Info e prenotazioni sul sito.

La Pizza incontra il Mare, Porticello

Grande serata Al Kantuccio di Porticello: giovedì 27 giugno andrà in scena una cena “al profumo di mare” per festeggiare l’assegnazione della medaglia d’argento alla London Wine Competiton per il Curri-Nero d’Avola Doc Sicilia 2017.

Per l’occasione verrà proposto un menu esclusivo a base di pizza, pesce e vino, anche rosso. Saranno tre infatti le etichette delle Tenute Rosselli che accompagneranno la cena, tutte provenienti da vitigni autoctoni, due a bacca bianca, il Grillo e l’Inzolia, e uno a bacca rossa, il Nero d’Avola.

In menu si potranno assaporare le Margheritine al profumo di mare, le crocchette di pesce, la pizza con le sarde, la pizza con “canazzo” di verdure e pescato del giorno e quella “alla ghiotta”. Dulcis in fundo: sorbetto al limone e basilico con limoncello della casa e gelo di anguria con cannellino della casa.

Il costo della serata è di 20 euro a persona. Info e prenotazioni:prenotazioni 091/957316 o kantuccioporticello@gmail.com

Gluten Free Festival, Monza

All’interno del Parco di Monza, considerato un vero polmone della Lombardia e tra i Parchi più belli d’Europa, sorge Monza Parabolica, una location ampia e versatile che dal 29 al 39 giugno 2019 ospiterà il Gluten Free Festival.

Lo scopo della manifestazione è promuovere l’integrazione tra le diverse esigenze alimentari, portando alla conoscenza del pubblico vari tipi di alimenti, ricordando che l’intolleranza al glutine è una malattia permanente e una dieta senza glutine garantisce al celiaco un ottimo stato di salute.

Durante la manifestazione saranno presenti food truck, ape car e cucine mobili che proporranno in degustazione cibi rigorosamente gluten free. Ma non è tutto. Infatti gli ospiti avranno anche la possibilità di partecipare a show cooking, seminari, conferenze e incontri con persone altamente qualificate che spiegheranno le cause, le soluzioni e le conseguenze di questa malattia.

Info e dettagli alla pagina Facebook

La Vignoble en Rose – Gipsy Bar, Roma

gipsy bar

Ha inaugurato pochi mesi fa, nel cuore del Pigneto, un sushi bar dall’animo fiabesco e bohemienne che ricorda un po’ un piccolo teatro della Belle Epoque parigina. Ora, Gipsy Bar torna a far parlare di sé con un evento esclusivo tra storie di vigne, donne, viaggi lontani e vicini e tutto il gusto dello street food. Il prossimo 30 giugno, a guidare gli ospiti in questa straordinaria esperienza di degustazione “in rosa”, ci sarà Anna Risuglia, siciliana di nascita romana d’adozione, sommelier e grande appassionata di vini. In degustazione ci saranno il Gewrztraminer di Elena Walch, Lumera Rosè di Donnafugata e la Passerina Spumante Brut di Tenuta Cocci Grifoni. Ad accompagnare i calici non mancherà lo street food: tempura di gamberi con salsa esotica, salmone alla Bourguignonne e avocado con top di maionese ed erba cipollina, tartare di manzo speziata con carciofo e avocado e i takoyaki di polpo con avocado e cetriolo marinato alle erbe.

Info e prenotazioni: 339/8391792

Pagina Facebook

Sbanco&Friends: Gabriele Bonci, Roma

L'Osteria di Birra del Borgo
Gabriele Bonci

Domenica 30 giugno torna l’ormai consueto appuntamento con Sbanco&Friends. Per l’occasione, la nota pizzeria capitolina, nata dall’idea di Stefano Callegari, l’inventore del Trapizzino, ospiterà Gabriele Bonci, panificatore e volto noto della tv.

La serata sarà un tripudio di gusti e sapori con un menu davvero ricco realizzato dai due “pesi massimi” della pizza e del cibo di strada. Si potranno assaggiare lasagne, frittatine di pasta Felicetti, cannelloni e carbonara ma anche supplì, pomodori col riso, pizza fritta e nel padellino. E ancora pizza in teglia, romana e napoletana. Dulcis in fundo: bignè con crema e cioccolato e cheese cake al cioccolato fondente Amedei e yuzu.

Ulteriori informazioni sulla pagina Facebook