Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Sabato 22 Febbraio 2020

Guida Milano del Gambero Rosso e Best in Lombardy: una giornata dedicata all’enogastronomia regionale

Alta ristorazione, trattorie ma anche wine bar, cucine d’albergo e servizio in sala. Ecco tutti i premiati della nuova edizione della Guida Milano del Gambero Rosso

Si è tenuta lo scorso lunedì 15 luglio 2019 la presentazione dell’ultima Guida Milano 2020 del Gambero Rosso, che premia le eccellenze gastronomiche e ristorative della provincie lombarde. La premiazione dei migliori dell’ultima guida si è tenuta in occasione di Best in Lombardy, un evento originale che vede protagonisti aziende e realtà enogastronomiche di una regione sempre in salita e che si distingue per la capacità di far parlare di se’ e della propria ricchezza. Un evento che ha trasformato la piazza del Palazzo della Regione in un grande mercato in cui scambiare cultura e conoscenza, degustare e godere dei prodotti migliori. Tra i presenti aziende e consorzi da tutte le provincie lombarde, dall’Oltrepò alla Valténesi, dal salame di Varzi al pane di Crosta, tante degustazioni e masterclass aperte al pubblico per conoscere i produttori e il bello di questa regione.

Anche la guida del Gambero Rosso ha messo in luce e premiato diverse categorie, dalle Tre Forchette che raccontano l’alta ristorazione milanese e lombarda, ai locali vincenti per il rapporto qualità – prezzo, ma soprattutto il premio introdotto da quest’anno al miglior servizio di sala al ristorante e in albergo. Anche al vino e alla cantina viene data importanza con i Tre Bicchieri, o la migliore proposta al calice al ristorante e in albergo. Ci sono poi le migliori cucine e i migliori wine bar, che fanno viaggiare da una provincia all’altra scoprendo i posti un po’ del cuore.

Non si può nascondere che ancora una volta ne emerge una Milano viva e in continua evoluzione, capace di accogliere e restituire elementi preziosi alla comprensione di come il mondo stia davvero cambiando, soprattutto dal punto di vista agricolo e alimentare. C’è tanta curiosità per il nuovo e il diverso, con cui la maggior parte delle volte entriamo in contatto proprio grazie al cibo. Ma anche voglia di tornare alle cose semplici, alla materia prima pura e poco elaborata.

D’altronde Milan l’è on gran Milan.

Categorie e Premiati Guida Milano 2020 – Gambero Rosso

Tre Forchette

  • Cracco, Milano
  • Seta del Mandarin Oriental, Milano
  • Da Vittorio, Brusaporto (BG)
  • Enrico Bartolini Mudec Restaurant, Milano
  • Berton, Milano
  • Dal Pescatore, Canneto sull’Oglio (MN)
  • D’O, Cornaredo (MI)
  • Miramonti l’Altro, Concesio (BS)

Tre Gamberi

  • Osteria del Treno, Milano
  • Trippa, Milano
  • La Madia, Brione (BS)
  • La Locanda delle Grazie, Curtatone (MN)
  • Caffè la Crepa, Isola Dovarese (CR)
  • Osteria della Villetta dal 1900, Palazzolo sull’Oglio (BS)

Tre Mappamondi

  • Casaramen, Milano
  • Iyo, Milano
  • Wicky’s Cuisine, Milano

Le novità dell’anno

  • Carlo e Camilla in Duomo, Milano
  • Nebbia, Milano
  • Serica, Milano
  • Peck – CityLife, Milano
  • Fratelli Torcinelli, Milano
  • Mood Market, Milano

Il Servizio di sala

  • L’Alchimia, Milano

Il Servizio di Sala in Albergo

  • Giancarlo Morelli dell’Hotel Viu Milan, Milano

Proposta al Bicchiere al Ristorante

  • Daniel Canzian, Milano

Proposta al Bicchiere al wine bar

  • Vinoir, Milano

Premi qualità/prezzo:

  • Le nove Scodelle, Milano
  • Locanda Perbellini, Milano
  • Un Posto a Milano, Milano
  • Nasturzio, Albino (BG)
  • Due Spade, Cernusco sul Naviglio (MI)
  • La Piazzetta, Montevecchia (LC)
  • Mu Fish, Nova Milanese (MB)