Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Martedì 17 Settembre 2019

I 5 migliori ristoranti di Cagliari: alla ricerca di nuove declinazioni del gusto

i migliori 5 ristoranti di cagliari

Giovani chef ridisegnano la tradizione, assecondando le proprie ispirazioni. Ecco i luoghi del buon mangiare del capoluogo sardo, assolutamente da non perdere

Cagliari, città vivace e mutevole, ricca di storia e di affascinanti tradizioni si svela pian piano a chi la attraversa: misteriosi vicoli medievali, suggestivi panorami e un considerevole patrimonio artistico e culturale, rendono la città una meta imperdibile per il turista più esigente. Ma Cagliari stupisce anche in cucina. Giovani chef ridisegnano la tradizione, assecondando le proprie ispirazioni, alla ricerca di nuove declinazioni del gusto.

Quelli che seguono sono, a nostro parere, i 5 ristoranti che davvero vale la pena visitare o, se preferite, i 5 migliori di Cagliari. Buon appetito!

Dal Corsaro

Cagliari

Lungo un elegante viale alberato che conduce ai Bastioni, Dal Corsaro si svela e accoglie con discrezione: al suo interno una doppia anima, gourmet e bistrot, di pari eleganza e cura del dettaglio. Luci soffuse, toni caldi, archi e scure cornici caratterizzano l’ambiente. Qui, il creativo chef Stefano Deidda (1 stella Michelin), erede di tre generazioni nel mondo della ristorazione, racconta la Sardegna in un modo inedito, quasi onirico. Il singolo ingrediente diventa narrazione: la ricerca e lo studio del prodotto, scomposto e analizzato in tutte le sue declinazioni, diventa storia che evoca un pezzo di ciò che la Sardegna ha regalato a chi l’ha anche solo sfiorata. Le proposte seguono la stagionalità: la parte gourmet prevede tre percorsi degustazione (da 7, 9, 11 prodotti), a cui è possibile affiancare abbinamenti al calice. Alcuni piatti consigliati: spaghetto, caglio e pane alle acciughe croccante, maialino, topinambur e aglio, cremoso al caprino, uva nera e rosa canina, seppia, melanzana e carota alla brace, ravioletti di cipolla e pecorino, infuso di cipolla.

Indirizzo: Viale Regina Margherita, 28

Telefono: 070 664318

Sito web

Luigi Pomata

Situato nel centro storico della città, il ristorante Luigi Pomata presenta un ampio e luminoso dehors dai toni chiari, con suggestivo affaccio sul porto. L’ambiente è sobrio e minimalista, composto da tre ampie sale e un bistrot, situato al piano inferiore. Il locale porta il nome del suo titolare, estroso chef originario di Carloforte, che propone una cucina creativa, mirata a esaltare le eccellenze dell’isola, in primis il tonno, ma anche i crudi, specialità dal sapor di mare e alcune specialità di terra. Interessante il business lunch e grande attenzione per la carta dei vini, locali e non. Piatti da provare: spaghetti alla carbonara di mare, tagliolini di pasta fresca con la crudaiola di gamberi rossi, filetto di tonno rosso appena scottato con scaloppa di foie gras, filetto di manzo sardo lisciato all’olio, ricordo di seadas.

Indirizzo: Viale Regina Margherita, 14

Telefono: 070 672058

Sito web

Josto

L’interno di un’ex falegnameria è teatro di Josto, ristorante dal gusto contemporaneo, accogliente e originale, guidato dalle sapienti mani dello chef Pierluigi Fais.

Stile urban, atmosfere metropolitane, colori caldi e un giradischi vintage: Josto conquista la vista e… il palato.

Al centro della sala trionfa la cucina, dove la materia prima si trasforma in creativa rielaborazione. Gavetta e Vettovagliamento, i menù degustazione, rispettivamente da tre e sei portate. Iniziando con uovo, asparagi e mustia e continuando con spaghetti alla bottarga e con pezza imbinada non può che finire bene, ma è d’obbligo lasciare un po’ di spazio per il dolce, panna cotta al limone con mandorle sabbiate e basilico e la versione al cucchiaio del tradizionale “pan’e sapa” sono assolutamente da non perdere!

Indirizzo: via Sassari 25 – Cagliari

Telefono : 070 351 0722

Pagina Facebook

I sarti del Gusto

Dal fortunato incontro tra Gianluca Fanni e Riccardo Massaiu nasce il ristorante I Sarti del Gusto: la passione per la ristorazione è il comune denominatore, il desiderio di creare un’offerta di qualità che esalti i prodotti locali è obiettivo raggiunto. Qui nulla è lasciato al caso: una grande cura del dettaglio traspare in cucina, così come in sala.

L’ambiente, intimo e accogliente, ricercato nello stile, richiama i tessuti, i colori e le fantasie tipiche di una sartoria, a cui il nome e la filosofia del ristorante si ispirano.

Fiore all’occhiello la pasta fresca: tagliolini all’uovo con burro affumicato, gambero rosso crudo e il suo estratto, tortello ripieno di mortadella, servito con burrata, salsa verde, limone e pane nero, fregola, gambero rosso e mandarino. Ottimi anche i dolci, come il delicato semifreddo miele e lavanda, servito con gelato al rosmarino, gel e croccante cialda agli agrumi. Estasi assicurata!

Indirizzo: Vico II Sulis 1/a – 09124 Cagliari (CA)

Telefono: 070 6848548

Sito web

La locanda dei buoni e cattivi

Cagliari

Incorniciata da alberi e immersa nel verde, la Locanda dei buoni e cattivi presenta un incantevole dehors, che in primavera e in estate regala il meglio di sé.

Genuinità dei prodotti, cortesia e sorriso sono di casa: un felice e riuscito progetto di inserimento lavorativo della Fondazione onlus Domus de Luna, che attraverso l’amore per la cucina regala una seconda chance a ragazzi e madri in difficoltà. La cucina segue il ritmo delle stagioni, offrendo un’interessante varietà di proposte di mare e di terra: saltimbocca alla sarda con ricotta di pecora di Siliqua e spinaci freschi serviti con pomodoro e pecorino biologico, fagottino di pane carasau di Irgoli con cavolo cappuccio viola brasato con cipolla e noci servito su crema di melanzane, cartoccio di pescato del giorno in rosso con gamberi, polpo, seppie e cozze Nieddittas.

Indirizzo: via Vittorio Veneto, 96

Telefono: 070 734 5223

Sito web