Magazine online di enogastronomia, ristorazione e ospitalità • Domenica 09 Dicembre 2018

Italian Chef Charity Night: pioggia di stelle per la lotta al femminicidio

italian chef charity night

Appuntamento il 6 settembre, sulla terrazza Forte Belvedere di Firenze, per l’Italian Chef Charity Night, una serata interamente dedicata alla beneficenza e alla lotta contro la violenza di genere in compagnia di ben 16 chef, anche stellati

La rete di solidarietà degli chef fiorentini non si ferma. Dopo il successo degli appuntamenti dedicati ad Amatrice e alla ricostruzione post sisma del Centro Italia, giovedì 6 settembre sulla terrazza del Forte Belvedere di Firenze andrà in scena una serata di beneficenza finalizzata alla raccolta fondi destinati alla lotta al femminicidio e alla violenza di genere. L’Italian Chef Charity Night coinvolgerà ben 16 chef toscani (8 uomini e 8 donne) per una serata, aperta al pubblico, con cena a buffet con un’offerta minima di 25 euro. I soldi raccolti saranno interamente devoluti al centro antiviolenza Artemisia per mantenere le due case a indirizzo segreto dove vivono protette le donne e i bambini minacciate di morte da ex mariti o stalker.

I partecipanti potranno così assaggiare i piatti preparati dai più importanti e famosi chef toscani, inclusi i titolari di diversi ristoranti stellati. Ci saranno Annie Feolde (Enoteca Pinchiorri), Marco Stabile (Ora d’Aria), Peter Brunel (Borgo San Jacopo), Antonello Sardi (La Bottega del Buon Caffè) e Ombretta Saporito (La Leggenda dei Frati), insieme a Stefano Cavallini (Tosca), il primo italiano ad aver conquistato la stella Michelin fuori dall’Italia. E ancora: non mancheranno Karime Lopez, braccio destro di Massimo Bottura alla Gucci Garden Osteria, e habitué come Simone Cipriani (Essenziale) o Beatrice Segoni (Konnubio) accanto a new entries come Sandro Baldini (Relais Le Jardin) o Riccardo Serni (Trattoria Moderna).

“A due anni dalla prima edizione del charity – spiega Marco Gemelli, il ‘Forchettiere’, organizzatore insieme a Once Events – chiediamo a Firenze di ripetere la straordinaria prova di generosità delle volte precedenti. La lotta al femminicidio rappresenta un tema cruciale che tocca la nostra quotidianità, tanto più odioso perché questo fenomeno può colpire all’improvviso e spazzare via intere famiglie. Possiamo contribuire a evitare altre morti, e per questo vogliamo chiamare a raccolta la popolazione di Firenze perché dia una volta di più il suo contributo. Anche quest’anno, la prima risposta è incoraggiante, con decine di messaggi di adesione non solo da parte degli chef ma anche di fotografi, sponsor e cittadini interessati a partecipare, anche solo come volontari. Ognuno sta contribuendo alla realizzazione dell’iniziativa con generosità, in base alle proprie disponibilità e ai talenti personali”.

Durante la serata, un momento di ricordo sarà dedicato alla memoria della sommelier Donatella Briosi, uccisa lo scorso giugno a colpi di arma da fuoco dall’ex marito, morto suicida dopo il delitto.

Info utili

Italian Chef Charity Night

Quando: giovedì 6 settembre 2018

Dove: Terrazza Forte Belvedere, Firenze

Prezzo: donazioni a partire da 25 euro