Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici • Mercoledì 05 Agosto 2020

Metti una sera a cena da Diana con Canova

Il legame tra Antonio Canova, Roma, la Gastronomia e l’Arte: questi gli ingredienti per l’iniziativa ideata dall’Hotel Diana di Roma insieme all’Associazione I Percorsi delle Muse per sabato 25 gennaio.

L’appuntamento è alle ore 17 a Palazzo Braschi, con ingresso da Piazza Navona 2, per la visita guidata della grande mostra dedicata a Canova, Eterna Bellezza in programma questi giorni.

Una mostra-evento incentrata sul legame tra Antonio Canova e la città di Roma, con oltre 170 opere e prestigiosi prestiti da importanti Musei e collezioni italiane e straniere incorniciate all’interno di un allestimento di grande impatto visivo.

L’esposizione racconta in 13 sezioni l’arte canoviana e il contesto che lo scultore trovò giungendo nell’Urbe nel 1779 attraverso ricercate soluzioni illuminotecniche. Lungo il percorso espositivo è stata rievocata la calda atmosfera a lume di torcia con cui l’artista, a fine Settecento, mostrava le proprie opere agli ospiti, di notte, nell’atelier di via delle Colonnette.

Per chi volesse prolungare il piacere con il gusto a tutto tonfo, il Roof Garden l’Uliveto sito al 7° piano dell’Hotel Diana, in via Principe Amedeo a pochi passi dal Teatro dell’Opera, ha pensato ad una cena tematica con menu dedicato con contorno di antiche favole del mito raccontate dagli storici dell’arte presenti.

Lo speciale menù ideato per l’occasione e dedicato alle maggiori divinità dell’Olimpo: cocktail di benvenuto con “Nettare & Ambrosia”, antipasto con “Nascita di Venere”, a seguire, risotto “Saetta di Giove“, arrosto “Diana cacciatrice” con contorno di funghi e patate, mousse al cioccolato di Cupido. Il tutto accompagnato da un buon vino della terra di Sicilia e dai racconti dei miti di Diana ed Endimione e di Amore e Psiche.

La nostra città offre tante possibilità dedicate alla scoperta dell’arte” – ha dichiarato Caterina De Angelis, responsabile degli  eventi speciali dell’Hotel Diana e fautrice di queste iniziative – “Il nostro desiderio è quello di coinvolgere i nostri ospiti ma soprattutto gli amici che sono a Roma, alla scoperta di questi tesori.

Le iniziative culturali si susseguono, poi, nel corso dell’anno, dalle passeggiate culturali dedicate quest’anno alla scoperta di alcuni degli alberghi romani ricchi di arte, a partire dal prossimo 8 febbraio, alla cena con Raffaello in programma il 3 aprile, fino a convegni ed eventi di intrattenimento dedicati alla fede e alle donne.

Aperto tutto l’anno, il Roof Garden l’Uliveto è un vero e proprio guardino sui tetti di Roma, da cui godere di una vista sulla città, sorseggiando un the o un drink o anche degustando i piatti della tradizione per pranzo e per cena.

L’Hotel Diana di Roma, che ha appena celebrato gli 80 anni di attività con la stessa famiglia De Angelis ancora oggi alla guida, capitanata dall’Amministratore Carlo De Angelis, deve la sua storia alla lungimiranza del suo fondatore Benedetto De Angelis, noto anche per aver portato per primo i turisti con il “torpedone” in giro per la città e in gite fuori porta fino a spingersi a Pompei, Sorrento e Capri, meritando la cittadinanza onoraria di Sorrento.

Per info e prenotazioni:

Tel. 338 8324983 / €22 solo mostra, €47 mostra e cena, €28 solo cena, più €5 tessera associazione

Hotel Diana Roma www.hoteldianaroma.com 06.478681Via Principe Amedeo 4-00185 Roma