Magazine di ristorazione e itinerari enogastronomici
Appuntamenti

Tavola Latina: a Firenze in scena l’asado argentino

Tavola Latina

La cucina sudamericana torna a essere protagonista a Firenze con la seconda edizione di Tavola Latina dal 22 al 24 maggio tra chef internazionali, talk show e degustazioni di asado, empanadas e tanto altro.

A Firenze si riaccendono i riflettori sulla cucina del Sud America con Tavola Ladina. Dal 22 al 24 maggio, la kermesse ideata un team di giornalisti e guidata da Giacomo Iacobellis con il patrocinio del Comune di Firenze, si svolgerà all’interno di alcuni locali della città che ospiteranno degustazioni, talk show e momenti di approfondimento. Focus di questa seconda edizione sarà la carne, in tutte le sue variegate preparazioni.

Via libera, dunque, ad asado, picanha, empanadas e ad altre specialità gastronomiche dei Paesi Latini.

Il programma

22 maggio

L’Opening Party andrà dunque in scena il 22 maggio al The Lodge Club (viale Poggi, 1). Ad accendere i fornelli saranno cinque chef vocati alla carne – tra cui gli italiani Nicholas Duonnolo e Lilio Di Camillo, il venezuelano Olivier Betancourt, i peruviani Francys Salazar e Pablo Gucic Ferrer – cimentarsi con altrettanti tagli forniti dal guru della macelleria Alessandro Soderi. Spazio poi ai gelati di Cinzia Otri ispirati al Sud America il cioccolato venezuelano Noalya, il Ron Millonario e l’innovativo “Panettone dei due mondi” realizzato dal pastry chef David Bedu (Pank) con il cioccolato Noalya e il mate argentino, in abbinamento al liquore Yerbito.

23 maggio

il 23 maggio andrà in scena il barbecue in stile argentino realizzato nel giardino dell’Harry’s Bar The Garden, con l’asado del maestro di braci Fernando Kelm (Trattoria Argentina a Refrontolo, nel trevigiano) accompagnato dai cocktail preparati dal figlio – il noto bartender Lucas Kelm – con i distillati Schiavo e dal tradizionale “Fernandito”, la bevanda più popolare nel Paese di Maradona.

Sempre il 23 maggio si svolgerà, nel pomeriggio, un talk show nella corte del The Social Hub sulle carni toscane e argentine e sulle loro differenze oltre che un dibattito sugli allevamenti intensivi. A seguire, per l’ora di cena, Trattoria dall’Oste ospiterà una cena a cavallo tra i due paesi. Le carni toscane saranno abbinate ai vini argentini e viceversa.

24 maggio

La terza giornata di Tavola Latina 2023 vedrà un approfondimento sulla poco conosciuta cucina Chifa, che unisce le tradizioni peruviane a quelle cinesi: i ristoranti Il gusto di Xin Ge e Sevi vedranno infatti i padroni di casa Xinge Liu e Francys Salazar confrontarsi ai fornelli in una experience tra i due Paesi.

Nel pomeriggio, invece, alla Ménagère in scena una degustazione combinata di sigari sudamericani, rum peruviano e cioccolato venezuelano seguita da un focus sulla storia del cocktail “Bullshot” tenuto da Federico S. Bellanca.

La kermesse si chiuderà infine con una cena brasiliana – guest il campione mondiale di brasilian sushi, Pablo Francisco De Jesus e il resident chef Nertil Prroni – allestita sulla terrazza “segreta” dell’hotel La Scaletta.

Anche quest’anno abbiamo voluto tessere un filo ideale tra la cucina toscana e quelle sudamericane – spiega Giacomo Iacobelliscoinvolgendo sia addetti ai lavori che appassionati alla scoperta di materie prime e preparazioni a prima vista così lontane dal nostro quotidiano”.

Info utili

Tavola Latina

22-24 maggio 2023

Firenze

Pagina Facebook

Articoli correlati

Food&Book: a Montecatini Terme torna il festival che unisce chef e libri

Stefania Ferrara

Natale 2021: i panettoni artigianali d’Italia da provare

Redazione

Capodanno 2020 a Roma: i ristoranti top per un fine anno col botto – Parte 2

Valentina Franci